fbpx
Home ViaggiareSmart Garmin Montana serie 700, i satellitari portatili per non perdersi in vacanza

Garmin Montana serie 700, i satellitari portatili per non perdersi in vacanza

Se state progettando un’avventura all’aria aperta non dimenticate di mettere nello zaino un satellitare portatile. Se non cel’avete, in tal caso valutate l’acquisto di uno dei nuovi Garmin Montana serie 700, costruiti per resistere agli urti e risultare al contempo facili da usare anche ai meno avvezzi a questo tipo di tecnologia.

Non sono utili soltanto per trekking e ed escursioni a piedi, ma risultano funzionali anche per le avventure off-road in moto, quad, imbarcazioni e camper grazie alle diverse opzioni di montaggio con staffe dedicate. Hanno inoltre uno schermo più ampio rispetto ai tradizionali satellitari: nello specifico montano un pannello TFT cap-touch da 5 pollici, quindi più grande del 50% rispetto a molti altri, ed è utilizzabile anche con i guanti «Luminoso, chiaro e leggibile anche sotto la luce diretta del sole, permette di consultare i dati e le indicazioni date dagli strumenti già dal primo sguardo».

La ricezione è inoltre potenziata da un’antenna Quad-Helix che offre un posizionamento praticamente istantaneo e consente di agganciarsi contemporaneamente ai sistemi satellitari GPS e Galileo. Tutti e tre i modelli includono la cartografia topografica TopoActive Europe e la batteria può essere incrementata attraverso la modalità Expedition: di base, l’autonomia promette fino 18 ore in modalità GPS, ma attivando questa modalità è possibile estendere la durata della batteria fino a 2 settimane: una volta attivata, nonostante lo schermo si spenga, il dispositivo continua a raccogliere, seppur in numero ridotto, i punti traccia GPS, consentendo una più lunga esperienza di navigazione.

Garmin Montana serie 700, i satellitari portatili per non perdersi in vacanza

Per i soli modelli 750i e 700i (escluso quindi il Montana 700) è integrata anche la tecnologia inReach: utilizzando la copertura globale della rete satellitare Iridium, consente di restare in contatto sempre, soprattutto dove non c’è copertura telefonica, con familiari e amici tramite invio e ricezione di messaggi di testo ed e-mail, compilati tramite una pratica tastiera QWERTY, e di aggiornarli sulla propria posizione.

La funzione più importante è però la possibilità, in caso di emergenza, di inviare un SOS geolocalizzato al centro di emergenza internazionale GEOS, segnalando la propria posizione e la situazione di pericolo, interagendo nella propria lingua con i soccorsi, per essere sempre aggiornati sul loro arrivo o per ricevere utili istruzioni o ulteriori informazioni. Per accedere e comunicare attraverso la rete satellitare Iridium è necessario sottoscrivere un abbonamento, che va ad aggiungersi al costo dello strumento. In base alle necessità e alla frequenza di utilizzo, gli utenti possono scegliere tra un abbonamento annuale, a partire da €14,99 al mese o uno più flessibile, a partire da €19,99 al mese, che consente di mettere in sospensione il servizio, e quindi la fatturazione, nei mesi in cui non se ne ha bisogno.

La bussola elettronica a 3 assi offre un corretto orientamento anche quando si è fermi o addirittura in posizione verticale, caratteristica molto utile per chi ad esempio pratica alpinismo. L’altimetro barometrico permette un più preciso calcolo della quota e utilizza il dato di pressione per determinare eventuali variazioni nelle condizioni meteorologiche. La funzione Track Manager migliora l’esperienza dell’utente nell’utilizzo del dispositivo, per visualizzare sempre la propria posizione e controllare in modo pratico la registrazione delle tracce.

Garmin Montana serie 700, i satellitari portatili per non perdersi in vacanza

Grazie alla cartografia topografica TopoActive Europe e City Navigator con navigazione turn-by-turn precaricate (quest’ultima presente unicamente sui modelli Montana 700i e Montana 750i), confermano la loro funzionalità a 360 gradi, sia on-road che off-road. Sono inoltre compatibili con la TrekMap Italia v6 PRO completa di sentieri e piste ciclabili e con le carte nautiche Bluechart g3, entrambe acquistabili separatamente. Infine, i nuovi Montana consentono l’accesso gratuito e illimitato alle immagini satellitari BirdsEye e la possibilità di caricare nel dispositivo le mappe raster confezionabili attraverso il servizio di Garmin CustomMaps.

Il solo modello Montana 750i include una fotocamera da 8 megapixel integrata che permette di scattare immagini, anche in movimento. Le fotografie sono poi salvate, su una microSD (acquistabile separatamente) con riferimento georeferenziato della posizione in cui sono state fatte, permettendo quindi di raggiungere il luogo preciso anche in un secondo momento o di sovrapporle ad una mappa sul computer tramite BaseCamp.

Ogni dispositivo della nuova serie Montana offre connettività Wi-Fi, tecnologia ANT+ e tecnologia wireless Bluetooth che consentono agli utenti di associarsi all’app Garmin Explore per pianificare viaggi, sincronizzare waypoint, tracce o percorsi, creare raccolte e inoltre per aggiornare il dispositivo in modalità wireless. Con i modelli dotati di tecnologia inReach, amici e parenti possono utilizzare la pagina di condivisione dei viaggi MapShare per seguire l’avventura dei propri cari da casa e visualizzarne l’andamento, la posizione GPS e scambiare messaggi durante il viaggio.

I modelli della nuova serie Garmin Montana 700 sono già in vendita nei negozi a partire da 599,99 euro fino a 799,99 euro, a cui si aggiunge per i modelli Montana 700i e Montana 750i eventuale abbonamento alla rete Iridium. Prossimamente anche su Amazon.

Offerte Speciali

Su Amazon iPhone SE 2020 è già al prezzo più basso: 464 €

iPhone SE 2020 64GB al prezzo minimo: 414,99€

Su eBay comprate in forte sconto tutti gli iPhone SE: prezzo da 414 euro, 85 euro meno del prezzo Apple!
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,748FansMi piace
93,860FollowerSegui