HomeKit: Apple inizia la certificazione dei prodotti in vista del lancio

Alla conferenza dei costruttori MFi in Cina Apple ha invitato i costruttori a presentare i prodotti per la certificazione, uno degli ultimi passaggi necessari per l’arrivo  nei negozi dei primi dispositivi MFi che supportano HomeKit

HomeKit icon

Apple ha dato il via alla certificazione dei primi dispositivi che supportano HomeKit. La multinazionale della Mela ha invitato i costruttori che hanno preso parte alla conferenza MFi in Cina, a presentare progetti e dettagli dei prodotti HomeKit per l’esame e la certificazione. Secondo quanto riporta 9to5Mac si tratta di uno degli ultimi passaggi necessari per l’arrivo nei negozi dei primi dispositivi (e relative app compatibili) con il nuovo sistema di automazione e domotica della Mela.

Ricordiamo che la conferenza di Apple per i costruttori MFi si è svolta dal 12 al 14 novembre a Shenzhen in Cina, mentre l’avvio delle procedure di certificazione per i dispositivi HomeKit è iniziato l’ultimo giorno dell’evento, quindi a partire da 14 novembre. La conferenza MFi è riservata ai costruttori, il pubblico non è ammesso, per questa ragione l’avvio della certificazione è trapelato solo in queste ore.

Ricordiamo che con HomeKit Apple fornisce a costruttori e sviluppatori un protocollo unico per l’accoppiamento, il controllo e la sicurezza di dispositivi per la domotica e il controllo automatizzato di diversi  sistemi della casa, come per esempio le luci, il termostato, le porte automatizzate del garage, prese di corrente, serrature, interruttori, impianti di allarme e video sorveglianza e moltissimi altri ancora. Controllo che può avvenire da iPhone e iPad non solo tramite app dedicate ma anche attraverso comandi vocali via Siri. Nella stessa conferenza dei costruttori MFI si è parlato anche di periferiche di controllo per giochi per iOS e delle cuffie con collegamento Lightning: anche questi accessori di nuova generazione arriveranno nei negozi nei prossimi mesi.

HomeKit