Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » CasaVerdeSmart » I dispositivi Gigaset per la smart home non funzionano più

I dispositivi Gigaset per la smart home non funzionano più

Da alcuni anni l’azienda tedesca Gigaset offriva oggetti per Smart Home/Care che sfruttavano tecnologia DECT ULE (Ultra Low Energy). La divisione legata a questi oggetti ha cessato le operazioni il 29 marzo 2024, ed è stata aperta una procedura di insolvenza in auto-amministrazione; tutti gli oggetti in questione sono ora inutilizzabili perché i server ai quali facevano riferimento non sono più attivi.

I servizi cloud dei prodotti Smart Home/Care Gigaset non sono più operativi dal 29 marzo. In una FAQ si legge che solo il rilevatore di fumi Gigaset Smoke continuerà a funzionare senza restrizioni ma tutti gli altri dispositivi, sensori e telecamere non possono essere usati per via della disattivazione dei servizi cloud.

Chi dispone di questi prodotti può tentare di chiedere un rimborso per insolvenza ma le possibilità di ottenerlo sono scarse: bisogna presentare domanda all’amministratore giudiziario; prima dei clienti viene data priorità ai fornitori e bisogna in ogni caso passare attivarsi verso il liquidatore e probabilmente dimostrare la responsabilità del mancato servizio.

I dispositivi Gigaset per la smart home non funzionano più
Esempio di kit Gigaset. Dal 29 marzo questi accessori sono inutilizzabili.

Nella sezione della pagina web dedicata alla Smart Home si legge: “Nell’ambito dell’amministrazione fallimentare è stato trovato un acquirente per alcune parti delle attività aziendali. L’acquirente rileverà le attività commerciali relative ai prodotti di telecomunicazione mediante un asset deal. Tuttavia, non rileverà le attività di Smart Home/Care. Nonostante gli intensi sforzi e il supporto di un rinomato consulente M&A, non è stato possibile trovare un acquirente alternativo per l’attività Smart Home/Care”.

E ancora: “I servizi cloud dei prodotti Smart Home/Care devono quindi essere interrotti a partire dal 29 marzo 2024. La continuazione non è possibile in base alla legge sull’insolvenza. Di conseguenza, le app per i prodotti Smart Home/Care e i sensori e i dispositivi collegati in rete non saranno più utilizzabili. Se avete prenotato dei pacchetti di servizi per telecamere, anche questi termineranno al più tardi il 29 marzo 2024. Per quanto riguarda i rapporti contrattuali esistenti, si è scelto il non adempimento. Siamo spiacenti per i disagi causati da questa decisione. Se avete dei reclami nei confronti di Gigaset Communications GmbH derivanti dalla cessazione dei prodotti Smart Home, si tratta di reclami per insolvenza. Queste possono essere presentate all’amministratore giudiziario, allegando la prova dell’esistenza del credito”.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità