Home iGuida I migliori libri su Arduino e Raspberry Pi

I migliori libri su Arduino e Raspberry Pi

Chiamatela onda lunga dei maker, se volete. Oppure l’hobby da coltivare dopo la pandemia. In ogni caso, negli ultimi anni i progetti basati sulle piccole schede programmabili, come Arduino, e i microcomputer su un unica board, come Raspberry Pi, sono diventati sempre più numerosi. Il merito è anche quello di un vasto ecosistema di sviluppatori terze parti che realizzano accessori hardware, kit di montaggio, idee, proposte e soluzioni. Tutto questo però richiede alcune competenze di base: bisogna sapersi già muovere in un ambiente tecnologico che prima bisogna apprendere. Certo, si può fare tutto in rete ed è anche divertente, entro certi limiti. Però alla lunga è frustrante, e poi viene fuori una preparazione incompleta, che non consente di affrontare in modo sistematico molti problemi perché mancano le nozioni di base.

Abbiamo quindi deciso di risolvere questo problema per i nostri lettori creando una collezione di libri che ha lo scopo di aiutare a capire come funzionano le schede, quali sono le differenze, quale scegliere per il proprio progetto e quali sono le competenze necessarie per portarlo avanti. Basta trovare il proprio manuale, quello giusto per capire dove vogliamo andare, oppure se abbiamo già una idea qual è il modo giusto per procedere e realizzarla.

Bando agli indugi, la serie è divisa in due: prima i libri su Arduino, che è una scheda elettronica per la prototipazione rapida, per scopi hobbistici, didattici e professionali, e poi su Raspberry Pi, che invece è un computer a scheda singola sviluppato nel Regno Unito dalla Raspberry Pi Foundation progettata per ospitare sistemi operativi basati sul kernel Linux o RISC OS.

I migliori libri su Arduino e Raspberry Pi

Avendo chiare questa distinzione, cominciamo.


Il manuale di Arduino

Questa guida completa scritta da Paolo Aliverti e pubblicata già alcuni anni fa è tuttavia fondamentale per capire come è fatta e come funziona la scheda elettronica di Arduino. Il presupposto è semplice: Arduino è molto meno potente di uno smartphone, non ha un display o una tastiera, ma è facilissimo da usare e da alcuni anni è adoperato da migliaia di persone per dare vita ai progetti più svariati: dalla stampante 3D alla serra automatica, dal termostato al drone. Il libro analizza in maniera analitica tutte le differenti caratteristiche ed elementi della scheda. Sul sito dell’autore è presente un’ampia serie di correzioni e di aggiunte per arricchire e attualizzare il libro. Aliverti, che è un ingegnere delle telecomunicazioni e si definisce “artigiano digitale” ha dedicato molti libri al fenomeno dei maker, del quale parleremo in futuro.

Il manuale di Arduino. Guida completa

[asa2 tplid=”24″]8868953404[/asa2]


Arduino. Trucchi e segreti. 120 idee per risolvere ogni problema

Secondo libro di Aliverti, dopo quello qui immediatamente sopra, con un taglio diverso, dedicato a chi ha giù una confidenza e un orientamento generale con Arduino e cerca invece di entrare nel vivo approfondendo alcune tematiche e aprendo la mente a nuovi possibili progetti da customizzare e fare propri. Ce ne sono 120, e servono a capire come risolvere problemi, come fare dei salti di qualità quando ci si trova in un vicolo cieco, imparare nuove tecniche, imparare (finalmente) a scrivere degli algoritmi formalmente corretti in maniera tale da costruire lo scheletro delle applicazioni di Arduino in maniera corretta. Ogni trucco ha un video su YouTube che fa vedere, assieme ai diagrammi pubblicati nel libro, come fare.

Arduino. Trucchi e segreti. 120 idee per risolvere ogni problema

[asa2 tplid=”24″]8868956810[/asa2]


Arduino da Zero

Mark Hopper ha realizzato questo manuale avendo in mente la figura del principiante assoluto. Il che non vuol dire che uno non sappia programmare, ma semplicemente che non ha esperienza con Arduino, cioè con il microcontrollore più popolare del pianeta. Imparare a lavorare con una scheda Arduino, dice Hopper, è molto facile e la sua guida passo passo descrive in maniera chiara e semplice tutto quel che serve: come scegliere la scheda giusta, come connetterla al computer, le regole di programmazione in C che servono, come abbozzare un progetto e dove trovare altri progetti già fatti, oltre a risolvere i problemi più comuni che si possono incontrare strada facendo.

Arduino da Zero: Guida Passo Passo per Acquistare e Programmare Microcontrollore Arduino Per Creare Progetti Straordinari

[asa2 tplid=”24″]B088N4232L[/asa2]


Progettare e programmare con Arduino

Ultima guida per Arduino di questa serie, scritta anche questa da un italiano. L’idea di Stefano Mirandola è stata quella di strutturare la teoria necessaria (poca) e tantissima pratica per capire come fare a programmare Arduino.La parte più ostica è certamente quella della programmazione in C, che però qui viene spiegata in maniera particolarmente felice e resa comprensibile da una tonnellata di esempi. Attenzione, molti degli esperimenti richiedono di acquistare gli accessori e le estensioni hardware del microcontroller. È consigliato anche a chi non ha dimestichezza con l’inglese.

Progettare e programmare con Arduino

[asa2 tplid=”24″]8808820548[/asa2]


Raspberry Pi. La guida completa

Passiamo a Raspberry Pi, il microcomputer grande come una carta di credito, e cambiamo completamente gioco. Infatti, qui non abbiamo più un microcontroller ma un vero e proprio computer completo, che può essere usato anche per costruirsi una microworkstation, un arcade per fare retrogaming, un server online. Il primo punto per capire tutto quel che si può fare non può non essere l’ottima guida ufficiale, scritta dai creatori di Raspberry Pi, cioè Eben Upton e Graeth Halfacree, nell’ottima traduzione ed edizione di Hoepli. Qui ci sono le istruzioni di base e avanzate e il testo è imprescindibile, davvero. Si parte da qui e poi si va verso gli approfondimenti dei volumi che vedete qui sotto.

Raspberry Pi. La guida completa

[asa2 tplid=”24″]8820386429[/asa2]


Raspberry Pi! Le basi e vari intriganti esperimenti: Un facile viaggio verso la conoscenza di questo magico gioiello

Al di là del titolo “lirico”, il libro di Enrico Sartori ha lo scopo di creare un modo facile, pratico e veloce per muoversi dentro l’universo dei Raspberry Pi, spiegando differenze, proponendo progetti, aggiungendo tutorial completi e spunti interessanti. Il primo punto di forza è che il libro è molto recente (gennaio 2021) e il secondo è che non serve essere un programmatore o un esperto elettronico. Il libro di Sartori infatti ha la capacità di stuzzicare la curiosità e la creatività delle persone, a prescindere dalle competenze e dall’età. Ben fatto.

Raspberry Pi! Le basi e vari intriganti esperimenti: Un facile viaggio verso la conoscenza di questo magico gioiello

[asa2 tplid=”24″]B08SB6S5S8[/asa2]


RASPBERRY PI: Guida completa allo sviluppo e programmazione del micro computer per maker e hobbisti

Oscar R. Frost ha creato un volume il cui obiettivo è quello di offrire conoscenza e competenze avanzate per chi ormai ha già una certa esperienza con Raspberry Pi e vuole andare a fondo. L’autore ha un approccio analitico: da un lato spiega cosa sia il Raspberry Pi e perché utilizzarlo, come formattare la scheda SD con il sistema operativo e come configurarlo. Dall’altro spiega come collegare hardware alla porta GPIO e come programmarla per interagire, oppure come impartire le istruzioni al computer usando la shell di Linux anche da remoto, e infine come creare un programma semplice (che genera le tabelline) per apprendere i fondamenti. Dedicato ai più giovani e curiosi.

RASPBERRY PI: Guida completa allo sviluppo e programmazione del micro computer per maker e hobbisti

[asa2 tplid=”24″]B08HTBWT2D[/asa2]


Raspberry Pi Manuale per Principianti: Passo dopo passo verso il primo progetto Raspberry Pi

L’approccio di Axel Mammitzsch è quello di portare l’utente principiante verso risultati tangibili di qualità. Qui il Raspberry Pi è visto principalmente come uno strumento per l’hobbista, la persona che si vuole divertire. In realtà però il sottotesto è che il Raspberry Pi possa diventare anche una utile specializzazione tecnologica. Con questo dispositivo è infatti possibile realizzare sistemi complessi o soluzioni di valore in ambito professionale. Il manuale cerca di fornire tutte le nozioni necessarie per arrivare al livello che consenta di configurare un Raspberry Pi in modo indipendente e diventare creativi con progetti anche per una attività professionale.

Raspberry Pi Manuale per Principianti: Passo dopo passo verso il primo progetto Raspberry Pi

[asa2 tplid=”24″]1089575211[/asa2]


Guida d’uso, shell e programmazione C di Raspberry Pi

Concludiamo questa seconda e ultima parte della nostra raccolta di tutti libri di questa settimana con il volume di Paolo Di Leo che offre il contributo più tecnico e avanzato. È sicuramente il libro per l’utente esperto e affronta le parti più “toste” del lavoro: l’uso del device, la shell, la programmazione in C. I riferimenti sono il modello Pi Zero (la scheda attualmente più economica, dotata di connessione WiFi) PI 3+ e i “vecchi” Pi 1 Model B+ e Pi 2. Manca il Raspberry Pi 4, che è l’ultima generazione del piccolo computer britannico ma non c’è niente che non si possa capire studiando questo vero e proprio libro di testo per chi vuole fare il salto di qualità. L’enfasi sul sistema operativo sottostante, cioè la versione personalizzata da Raspberry di Linux, ma anche sulla parte di programmazione in C è molto ben fatta. Si studia la Bash, il terminale, lo scripting, ma anche la struttura del sistema operativo Raspian (oggi RaspberryOS) e poi la programmazione. In particolare, la programmazione in C è divisa in due: la parte per i neofiti e quella invece orientata alla programmazione del connettore GPIO per la gestione degli I/O usando Nano come editor (ma volendo c’è sempre Vi/Vim). Molto completo.

Guida d’uso, shell e programmazione C di Raspberry Pi

[asa2 tplid=”24″]8869282341[/asa2]


Le altre puntate di questa serie:

Offerte Speciali

Apple Watch 6 Cellular 44mm al minimo storico: solo 449 euro

Apple Watch 6 al prezzo del Prime Day: risparmiate fino al 16%

Apple Apple Watch 6 Cellular scende al prezzo più basso, pari a quello del Prime Day. Ribasso fino al 16%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,959FollowerSegui