I problemi di iPhone sono i prezzi, Apple superata da Oppo

Per IHS Markit i problemi di iPhone sono i prezzi: Apple perde un’altra posizione nella classifica dei costruttori di smartphone. Gli analisti spiegano perchè difficilmente la situazione migliorerà a breve

Cellebrite ora è in grado di sbloccare qualsiasi iPhone per le forze dell’ordine

Per Canalys e Counterpoint il problema di iPhone è l’assenza di novità, invece IHS Markit i principali problemi di iPhone sono i prezzi, ritenuti dagli analisti troppo elevati nella fascia top, oltre che troppo rigidi nei terminali meno recenti.

In praticamente tutti i report si cerca una spiegazione al calo iPhone in corso ormai da mesi. Gli ultimi risultati fiscali Apple confermano che la multinazionale è in ottima salute perché riesce a far fronte alla diminuzione del fatturato iPhone grazie all’aumento delle vendite di Mac, iPad, Apple Watch e con una impressionante crescita della divisione servizi Apple.

In ogni caso il calo iPhone si fa sentire quando si analizzano le prestazioni di Cupertino in campo smartphone, soprattutto in confronto agli altri costruttori.

iPhone 2020 sarà una rivoluzioneApple non rivela più i numeri esatti di venduto, così proliferano le stime: si va dal profondo rosso del -18,2% di iPhone venduti secondo IDC, fino alla stima più contenuta di un calo del -11,9% per Counterpoint, sempre per il trimestre tra aprile e giugno. Invece per IHS Markit la flessione nelle vendite iPhone è del 14,6%, questo con in contemporanea con un calo complessivo del mercato smartphone del 4%.

In pratica Apple è l’unico dei 5 costruttori top a segnare un calo. Ma mentre per le altre società di analisi Cupertino rimane terzo costruttore al mondo, secondo IHS Markit per la prima volta Apple scivola nella classifica superata da Oppo, arretrando in quarta posizione.

problemi di iPhone sono i prezzi, Apple superata da OppoCome accennato per gli analisti i problemi di iPhone sono i prezzi, considerati troppo elevati non sono nei terminali top, ma anche con una struttura prezzi e un listino troppo rigido nei dispositivi meno recenti, questo anche se ultimamente Cupertino ha rafforzato in modo sensibile offerte, promozioni e sconti.

Il report non entra nei dettagli ma, anticipando una gamma iPhone 2019 con i successori di iPhone XS, XS Max e un erede di iPhone XR molto probabilmente in arrivo a settembre a prezzi identici o molto simili a quelli attuali, si prevede che la situazione e i problemi di iPhone difficilmente verranno risolti a breve, anticipando così un ulteriore calo iPhone per i prossimi mesi.