Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Scienze, Matematica e Ingegneria » Prove di futuro negli Intel Labs

Prove di futuro negli Intel Labs

Luci di coda delle auto che aiutano a salvare vite umane, schermi “immersivi” che consentono alle foto di raccontare la loro storia, esperienze di shopping personalizzate. Sono solo alcune delle innovazioni studiate negli Intel Labs e presentate nel corso dell’11a edizione dell’evento annuale Research@Intel, una vetrina delle nuove e più innovative ricerche scaturite sia da progetti interni alla società che da collaborazioni esterne. Justin Rattner, Chief Technology Officer di Intel ha aperto l’evento evidenziando alcuni dei 20 progetti di ricerca presentati.

In aggiunta alla propria attività di ricerca, intensiva e diversificata, due anni fa Intel Labs ha implementato un modello esclusivo di collaborazione diretta con i ricercatori universitari più accreditati del mondo, creando una rete globale di sette Intel Science and Technology Center (ISTC) e sei Intel Collaborative Research Institute (ICRI). Ogni centro ha sviluppato la propria comunità di ricercatori per accelerare le innovazioni nell’ambito delle tecnologie embedded, social e di sicurezza e in altri campi. L’evento attuale ha mostrato i primi risultati di questi progressi della ricerca – molti dei quali scaturiti dai laboratori Intel – in questi e molti altri settori, tra cui visual computing e computing con riconoscimento del contesto, nonché i notevoli progressi ottenuti in campi come quello dei grandi quantitativi di dati.

Le demo dell’evento Research@Intel sono raggruppate in quattro aree. Queste zone comprendono: 

  • Migliorare la vita quotidiana: sviluppo di esperienze di computing in grado di semplificare, migliorare e arricchire la nostra vita. Questo ramo di ricerca ha lo scopo di aiutare le persone a essere comprese, a esprimere se stesse e essere maggiormente libere. Una dimostrazione, intitolata “Be Meaningful”, impiega la tecnologia “Shelf Edge Technology (SET)” per consentire di rilevare la presenza di una persona in un negozio e creare un’esperienza di shopping più significativa e personalizzata. Se un’automobile ha bisogno di un filtro dell’aria, ad esempio, SET potrebbe usare i dati della manutenzione programmata della vettura per avvisare il proprietario della necessità di un filtro specifico quando entra in un negozio di ricambi auto. Se una persona è allergica alle arachidi, SET potrebbe avvertirla in caso di prodotti contenenti arachidi.  Se una persona prevede di cucinare il salmone per cena, SET potrebbe consigliare il vino migliore da abbinare a un piatto di pesce.
  • La società dei dati: liberare le potenzialità dei dati per tutti. Oltre a spingere i confini di ciò che le istituzioni possono fare con i big data, Intel Labs sta esplorando le potenzialità dello scambio di dati significativi tra singoli individui. I ricercatori stanno studiando modi per adattare l’infrastruttura digitale al fine di consentire alle persone di acquisire, trasferire e lavorare meglio con le informazioni digitali, in maniera semplice ed efficace.  In una dimostrazione dal titolo “Vibrant Data Communities”, i ricercatori di Intel Labs combinano dati pubblici e personali con algoritmi in grado di riconoscere il contesto per identificare e presentare le informazioni più utili per gli individui. Ad esempio, dei sensori della qualità dell’aria in un quartiere potrebbero permettere a una persona allergica di stare alla larga da zone con particolare densità di pollini durante la stagione delle allergie, con informazioni in tempo reale.
  • Intelligenza diffusa: innovazioni che trasformano oggetti inanimati con l’aggiunta di capacità sensoriali, favorendo esperienze di vita sostenibili e intelligenti. In una dimostrazione, i ricercatori impiegano strumenti di facile utilizzo per automatizzare segnali contestuali con sensori già esistenti, in modo che un’abitazione reagisca efficacemente in risposta agli eventi e alle esigenze specifiche di ogni famiglia. La dimostrazione mostra come collegare facilmente una webcam e un sistema di musica in modo che funzioni come sistema di sicurezza domestica, e come collegare una webcam che riceve segnali contestuali da un bambino in una culla e un allarme nella stanza dei genitori che funziona come sistema di monitoraggio del neonato.
  • Fondamenti della tecnologia: elementi di base della tecnologia – compresi circuiti, architettura e software – che costituiscono le fondamenta per tutte le aree sopraelencate. Ad esempio, la dimostrazione “Protecting Sensor Data” utilizza hardware e software Intel per impedire a malintenzionati di accedere alle informazioni personali registrate da fotocamere, microfoni e localizzatori GPS incorporati nei dispositivi portatili.

INTEL LABS

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità