Home MacProf DTP e Web Design Il meglio di App Store 2012: top app iPad

Il meglio di App Store 2012: top app iPad

Dopo la due puntate di ieri con le nostre classifiche del meglio di App Store 2012 secondo Macitynet per i possessori di iPhone, passiamo ad iPad. In questo articolo le app top per il tablet in un anno che ha visto il debutto di iPad mini e il consolidamento della piattaforma come uno strumento per il lavoro oltre che per l’intrattenimento. Anche per iPad non troverete tutte le categorie, ma solo alcune di quelle che a nostro giudizio rappresentano le più interessanti per un vasto pubblico.

 

fotografia

1- IPHOT0 (8,99 EURO)
Sfoglia, modifica e condivide foto: tutti gli strumenti che servono sono a portata di tap. Questo “proclama” dell’applicazione scritto da Apple è la sintesi perfetta di quel che fa iPhoto, edizione tablet di un prodotto simbolo del Mac che però spinge oltre le funzioni e non perché fa di più, ma perché fa tutto in mobilità. Offre strumenti assortiti per il ritocco ma anche funzioni per la condivisione tra cui i fotodiari.  Scattando una foto sull’iPhone è possibile inviare all’istante una copia a piena risoluzione su un iPad (e viceversa). Rileva automaticamente gli altri dispositivi iOS su cui è installato; in questo modo si possono spostare le foto fra iPad e iPhone su una connessione Wi-Fi o Bluetooth condivisa. iPhoto costa 8,99 euro e si scarica da qui

2- ADOBE PHOTOSHOP TOUCH (8,99 EURO)
Photoshop Touch è il fotoritocco in mobilità, per creativi e fotografi che vogliono usare iPad per dare un primo tocco personale o affinare le proprie foto mentre sono in viaggio e poi, magari, condividerle sui principali siti di social networking. Photoshop Touch implementa funzioni come livelli, strumenti di selezione, aggiustamenti e filtri; la fotocamera di iPad può essere usata per collocare un’immagine direttamente su un livello. Possiamo anche scontornare oggetti e persone. A disposizione ci sono anche gallerie con modelli di ritocco che si possono applicare passo a passo mediante una guida, imparando complesse operazioni di aggiustamento delle immagini. Dal più grande sviluppatore al mondo nel fotoritocco, il miglior software per il fotoritocco in mobilità Adobe Photoshop Touch costa 8,99 euro

3- PHOTOGENE 2 (2,69 EURO)
Photogene 2 è l’erede di uno storico programma, uno dei primi, per il fotoritocco su iOS e mantiene fede alla fama del suo predecessore che era considerato un piccolo Photoshop. Con esso è possibile svolgere sofisticate funzioni con lo strumento Curve o l’istogramma, aggiungere una serie di effetti, salvare un preset di regolazioni da applicare a scatti con lo stesso tipo di difetto, esportare gruppi di immagini via FTP, email o pubblicarle sui principali social network come Flickr, Twitter, Picasa e Dropbox. È anche in grado di lavorare sui gradienti, infine sfrutta il processori multi core delle offrendo all’utente tempi ridotti per il salvataggio e l’esportazione delle immagini. Non accessoriato come altri blasonati titoli, ma eccellente per un vastissimo pubblico. Photogene costa 2,69 euro.

photo

VIDEO

1- PINNACLE STUDIO (11,99 euro)
Pinnacle Studio è un prodotto di grande qualità, forse meno accessoriato di iMovie, ma di elevata qualità per chi cerca il montaggio puro riducendo la quantità di effetti a vantaggio della flessibilità. Permette di creare filmati professionali organizzando le clip nello storyboard, eseguendo montaggi con la Timeline, aggiungendo transizioni di qualità, effetti e audio. Il software permette di generare output a 1080p e condividere i filmati su Youtube, Facebook, Box e altro o esportare il progetto in formato leggibile con l’applicazione Pinnacle Studio per PC. Non mancano strumenti per creare titoli e animazioni 3D, transizioni, dissolvenze, effetti, funzioni di panoramica e zoom. Per l’audio offre il trimming la regolazione dei i livelli, dissolvenze in entrata e uscita e narrazione fuori campo. Pinnacle Studio costa 11,99 euro

2- CINEXPLAYER HD (3,59 EURO)
Tutti i film Xvid e Dvix in iPhone (e iPad) e senza conversione in un formato digeribile da iTunes. Se questo vi pare poco o inutile allora non guardate a CineXPlayer perché è questo quel che questa applicazione fa di base. Il programma funziona molto semplicemente; mediante la funzione di file sharing e avremo sul dispositivo il filmato, pronto da essere visto in full screen e nella stessa qualità che esso ha sul computer. CineXPlayer ha anche funzioni interessanti e non presenti in altri prodotti come ad esempio il supporto ai sottotitoli (che sono anche riposizionabili), DLNA, Dolby sulle cuffie. Viene costantemente aggiornato, è veloce, è stabile e gestisce anche le playlist. Probabilmente se anche questo vi pare poco allora probabilmente non guardate video su iPad. CinexPlayer HD costa 3,59 euro

3- 8mm video HD (1,79 EURO)
8mm video HD trasforma ogni filmato in un filmato d’epoca e svolge questa funzione benissimo, in maniera del tutto credibile e con efficienza. Offre 7 lenti, 10 grane di pellicola che imitano vari periodi della cinematografia e una serie di divertenti effetti di post produzione come ad esempio il salto della pellicola che avviene random ed è tipico di proiettori di vecchia data. È anche in grado di gestire filmati importati nel rullino e, infine, anche di mandare video su Airplay per la visione su TV via AppleTV. Divertente ma anche utile per dare personalità ai vostri filmati. 8mm Video HD costa 1.79 euro

CINE

LIBRI

1- IL VIAGGIO DI ULISSE (3,59 EURO)
Un capolavoro della letteratura, una storia senza tempo, una narrazione che racconta delle fortune e delle miserie degli uomini, raccontata come una fiaba che affascina e coinvolge, questo è il viaggio di Ulisse di Elastico. La storia di Ulisse viene presentata con una narrazione semplificata, accompagnata da bellissime immagini di Lucia Conversi, vere e proprie piccole opere d’arte e da una narrazione professionale con piccoli ma coinvolgenti elementi multimediali. Opera quasi imprescindibile da parte di chiunque vuole vedere che cosa è in grado di fare iPad e un fiore all’occhiello della via italiana alla creatività digitale. Il viaggio di Ulisse costa 3,59 euro

2- Gli Elementi: Un’Esplorazione Visiva (12,99 EURO)
Gli Elementi: Un’Esplorazione Visiva non è altro che la tavola per degli elementi interattiva, ma la sia innovatività, a distanza di diverso tempo dal lancio, è ancora sconvolgente. Si comincia con una tavola periodica “vivente”, in cui ciascun elemento è mostrato con un campione rotante. Per avere informazioni sullo stagno, ad esempio, basta toccare il soldatino; per esplorare l’oro, non si farà altro che toccare la pepita. Il tutto integrato con dati ed informazioni comprensive di dettagli offerti dal motore computazionale integrato Wolfram Alpha. Andando alla seconda pagina di ciascun elemento, se ne trova l’affascinante storia, circondata dalle fotografie degli oggetti che lo rappresentano. Questo bellissimo prodotto è ora anche in Italiano e quindi pienamente godibile. Gli Elementi: Un’Esplorazione Visiva costa 12,99 euro

3- IL CACCIATORE DI AQUILONI (10,99 EURO)
Il Cacciatore di Aquiloni è sbarcato su iPad diverso tempo fa, aprendo una nuova via alla letteratura interattiva offrendo non solo il testo integrale e le immagini associate ma anche la possibilità di ascoltare l’audiolibro in versione riadattata. Nell’app sono presenti tutti i principali strumenti offerti dai libri in digitale come la possibilità di inserire note e appunti in ogni pagina, ingrandimento e riduzione del testo, l’inserimento dei segnalibri e la possibilità di condividere parti del testo con i nostri contatti tramite email e social network. Il lettore può sfogliare la galleria fotografica di 40 scatti sull’Afghanistan realizzata da Luigi Baldelli, uno dei più importanti fotoreporter italiani, 128 tavole illustrate della graphic novel e molto altro. Perfetta interpretazione del libro digitale arricchito. Il Cacciatore di Aquiloni costa 10,99 euro

libri ipad

UTILITY

1- Air Display (8,99 EURO)
Sincronizzare due monitor su uno stesso computer per avere un’unica e grande schermata di lavoro diventa ormai sempre più frequente in ambito professionale. Soprattutto quando si lavora con molte finestre su schermo contemporaneamente. Ma non tutti hanno due monitor a disposizione, e quando si è in viaggio ci si deve accontentare unicamente dello schermo del proprio tablet che grazie all’applicazione diventa una sorta di estensione su cui collocare altre finestre, palette e tutto quel che vogliamo spostare dal computer. Air Display opera anche come una periferica di input e quindi si può disegnare anche direttamente sulla superficie dello schermo imitando anche il pulsante destro del mouse e la rotella del mouse. Air Display costa 8,99 euro

2- USB Disk Pro for iPad (0,89 EURO)
I file manager per iPhone e iPad sono decine forse centinaia su App Store, ma pochissimi (forse nessuno) è in grado di superare USB Disk Pro for iPad. La sua funzione base è quella di permetterci di usare iPad come una sorta di mega-chiavetta USB, ma in realtà fa molto di più perché non solo ci consente di caricare file e di portarli in giro, ma anche di vederne il contenuto, di scorrere le anteprime, di salvare i documenti mandati come allegato via mail, di copiare, tagliare, incollare i file, di creare una sequenza di anteprime dei documenti. Supporta un grande numero di formati, tra cui tutti i principali come Office, PDF e iWork ed è anche molto veloce. Un tuttofare indispensabile. Usb Disk Pro costa 0.89 euro

3- BATTERY DOCTOR PRO (0,89 EURO)
Battery Doctor Pro è una utility storica nata per  iPhone e iPod Touch e migrata su iPad. In questi anni si è affinata notevolmente, mantenendo ben fisso il suo scopo principale: tenere sotto controllo con estrema precisione, il consumo della batteria del dispositivo. L’applicazione segnala il tempo restante ad ogni ciclo di ricarica e quanto manca prima che la batteria si scarichi del tutto, distinguendo le ore a seconda dell’utilizzo che se ne fa. E così è possibile sapere quanto può durare la batteria se si gioca, si ascolta musica o si naviga. Utile anche in fase di ricarica, Battery Doctor Pro si distingue per un’interfaccia assai curata e personalizzabile. Assiste nella ricarica, tiene un log delle ricariche e offre consigli. Ancora oggi è il meglio nel suo settore e giustifica ampiamente il fatto che sia a pagamento. Battery Doctor Pro costa 0,89 euro

utility

PRODUTTIVITA'

1- GOODREADER (4,49 euro)
Sono poche le applicazioni con l’anzianità di Goodreader ad avere ancora la sua freschezza e capacità di essere un’indispensabile. L’applicazione, lanciata ormai molti anni fa su iPhone e migrata su iPad, ci riesce offrendosi come uno strumento formidabile per consultare documenti in mobilità documenti di tutti i tipi mettendo insieme praticità, velocità e prezzo tuttosommato contenuto. Non è specializzato e forse neppure elegante come altri prodotti più raffinati graficamente, ma è difficile trovare un cosa che nella gestione documenti non sia in grado di fare, incluso organizzarli per cartelle e trasferirli su computer o annotarli. In una parola: indispensabile per chi iPad lo usa anche per lavorare. Goodreader costa 4,49 euro

2- Documents To Go Premium – Office Suite (8,99 euro)
Documents To Go è una suite per la produttività office completa che permette di visualizzare, creare e modificare i file Word e i fogli di calcolo di Excel sui tascabili touch della Mela. Integra anche funzioni avanzate per utilizzare i file archiviati in Google Docs, iDisk di Apple, Dropbox, infine permette di modificare e inviare email con allegati utilizzando i server aziendali di posta elettronica MS Exchange. Tutte le formattazioni sono preservate, possiamo inserire paragrafi, gestire il grassetto e allineamenti. Ci sono anche opzioni per annullare e ripristinare inserimenti e, infine, sono supportate anche le tastiere esterne. Chi cerca un’alternativa per lavorare con documenti Office farà molta fatica a trovare di meglio. Documents To Go Premium – Office Suite costa 8,99 euro

3- Bento 4 per iPad – Database personale (8,99 euro)
Bento per iPad è un database a tutti gli effetti che permette di gestire qualsiasi tipo di progetto e di dati e con il quale possiamo gestire su misura una serie praticamente infinita di compiti. Non occorre scrivere codice né programmare: per svolgere anche compiti complessi, filtri e organizzazione di dati e così via, basta usare i modelli già inclusi per fatture, collezioni e archivi, contatti e clienti, elenchi delle cose da fare e moltissimo altro ancora. In sostanza può essere sfruttato per gestire qualsiasi tipo di progetto o di dato, dalle grandi collezioni di libri e CD, passando per i documenti di lavoro, fino alla gestione di piccole aziende e associazioni di ogni tipo. Bento 4 per iPad – Database personale 8,99 euro

produttività

200

1- GARAGEBAND (4,49 EURO)
Garageband era e resta la migliore applicazione musicale per iPad. Grazie ad esso possiamo trasformare il tablet in un vero e proprio studio di registrazione per comporre musica in punta di dito e con le gesture suonando numerosissimi strumenti, fedelmente riprodotti per “feel” e suono. Supporta input esterni di strumenti e voce, permette di creare Mix  di ricreare suoni di strumenti e amplificatori specifici, imitandone le tonalità. È persino in grado di gestire abbinamenti con altri dispositivi connessi via Wi-Fi o Bluetooth e include loop professionali. Elencare tutto quel che fa Garageband è impossibile; ma chi fa musica o vorrebbe farla, non può rinunciare ad esso. Garageband costa 4,49 euro

2- DJAY (8,99 EURO)
In breve tempo Djay è diventata un vero e proprio simbolo della sezione musicale di App Store. L’app di algoriddim che trasforma iPad in un completo sistema per DJ accedendo alla libreria musicale iTunes permettendo all’utente di effettuare sessioni di mix dal vivo o per registrarle. Sullo schermo vengono visualizzati i giradischi e l’utente può gestire mix e scratch con precisione millimetrica toccando lo schermo, l’app offre inoltre bassi tempi di latenza. Tra le numerose funzioni principali segnaliamo l’automix che crea in automatico i mix, la sincronizzazione automatica delle battute per minuto, looping, visualizzazione della forma d’onda, controlli per la velocità, ricerca della battuta sincronizzata e molto altro ancora. Per DeeJay professionisti e per chi ci vuol provare. Djay costa 8,99 euro

3- Orchestra (12,99 EURO)
Inche se Orchestra è stato appena rilasciato ha già conquistato un folto gruppo di estimatori per l’originalità della concezione: con essa è possibile scoprire il funzionamento reale di un’orchestra nell’esecuzione di 8 brani di musica classica. Grazie a tracce multiple sia audio che video, tutte liberamente selezionabili dall’utente, iPad mostra l’esecuzione degli 8 brani eseguiti dall’Orchestra Filarmonica diretta da Esa-Pekka Salonen. È possibile modificare il proprio punto di vista per osservare da vicino l’esecuzione di un violinista, degli strumenti a fiato, delle percussioni e così via. Possiamo seguire passo a passo l’esecuzione in video e la notazione musicale sullo spartito, suonata proprio in quell’istante, scegliere la visualizzazione delle note completa oppure semplificata, visualizzare numerosi commenti audio e sottotitoli disponibili per ogni brano realizzati dal direttore e dai musicisti. Contenuti dell’app in inglese, ma imprendibile da parte di appassionati e curiosi.

musica

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,953FollowerSegui