Il nuovo Mac Pro 2019 è costruito in Cina

Il Mac Pro cilindrico era l’unico Mac costruito in USA ma, anche se Apple progetta di spostare parte della sua produzione fuori dal Paese del dragone, il nuovo Mac Pro 2019 è costruito in Cina

Apple ha presentato il nuovo Mac Pro 2019 modulare e flessibile

Il nuovo Mac Pro è disegnato e progettato in USA, include diverse componenti create negli Stati Uniti ma sarà costruito in Cina. La notizia coglie di sorpresa per due ragioni principali: la prima perché fino a oggi il Mac Pro cilindrico è stato per 6 anni l’unico Mac costruito negli USA.

In secondo luogo la notizia del Mac Pro 2019 costruito in Cina arriva in un periodo di grandi tensioni commerciali tra i due paesi. Tensioni non risolte, forse lo saranno al G20 in corso in Giappone: ma se la soluzione non dovesse arrivare, potrebbe arrivare presto un nuovo aumento dei dazi sulle importazioni dalla Cina.

A loro volta dazi e tariffe andrebbero a colpire tutti i principali dispositivi, prodotti e accessori Apple, inclusi iPhone, iPad, Mac, parti di ricambio e accessori, ed ora anche i nuovi Mac Pro costruiti in Cina.

Mac Pro 2013 arrivò in ritardo per colpa di una piccola vite Made in USAArriva anche l’indicazione dell’assemblatore: il nuovo Mac Pro sarà costruito in Cina da Quanta, società che collabora con Cupertino da anni e che si sta già occupando anche della produzione di Apple Watch. Secondo il Wall Street Journal Apple ha scelto ancora una volta la Cina, nonostante tutti i problemi in corso e anche un piano in corso a Cupertino per spostare parte della produzione fuori dalla Cina, per le economie di scala e logistiche qui possibili rispetto agli USA.

Anche se il MacPro cilindrico non era un prodotto ad alti volumi, Apple ha incontrato non pochi problemi soprattutto all’inizio della produzione. La vicinanza di Quanta ai fornitori e costruttori asiatici con ogni probabilità rende più conveniente effettuare l’assemblaggio in Cina rispetto alla spedizione e produzione in USA.

Mac Pro arriva in autunno, anzi no, a settembreNaturalmente Apple non ha annunciato ufficialmente che il nuovo Mac Pro è costruito in Cina, ma sempre dal Wall Street Journal arriva la dichiarazione di un portavoce di Cupertino che in sostanza conferma il tutto. «L’assemblaggio finale è solo una parte del processo di produzione» aggiungendo che il nuovo Mac Pro è disegnato e progettato negli USA e include alcune componenti prodotte negli Stati Uniti.

Il nuovo Mac Pro 2019 è indicato in arrivo entro l’autunno. Il prezzo partirà da 6.000 dollari ma secondo alcune stime, portando al massimo le varie opzioni di configurazione per processore, memoria RAM, unità SSD e schede video, il prezzo complessivo rischia di lievitare in modo considerevole, secondo alcuni fino a 50mila dollari, forse anche di più.

Per tutto quello che c’è da sapere sul nuovo Mac Pro rimandiamo a questo articolo, invece sul nuovo monitor Apple Pro Displa XDR la sintesi è qui.