iMac Pro, i test svelano le differenze di prestazioni tra 8 core e 10 core

Sfondo iMac Pro

Quanto è più veloce un iMac Pro 10 core rispetto alla variante 8-core? Un test mette a confronto questi due modelli e l’iMac 5K 2017 nella versione da 4.2GHz Quad Core i7 (7700K).

[banner]…[/banner]

Il sito BareFeats ha eseguito alcuni benchmark confrontando le prestazioni dei nuovi iMac Pro nella versione 8 core, 10 core e dell’iMac 5K 2017 nella versione da 4.2GHz Quad Core i7 (7700K).

Le macchine a cui fanno riferimento le legende nei test che vedete qui sotto, sono le seguenti:

  • iMac Pro 10-core – 2017 iMac Pro 3.0GHz 10-Core Xeon W-2150B CPU, 64GB di RAM 2666MHz DDR4 ECC SDRAM, GPU AMD Radeon Pro Vega 64 (16GB)
  • iMac Pro 8-core – 2017 iMac Pro 3.2GHz 8-Core Xeon W-2140B CPU, 32GB di RAM 2666MHz DDR4 ECC SDRAM, GPU AMD Radeon Pro Vega 64 (16GB)
  • iMac 5K 4-core – 2017 iMac 5K 4.2GHz Quad Core i7 (7700K), 64GB di RAM 2400MHz DDR4 SO-DIMM, GPU AMD Radeon Pro 580 (8GB)

Tutti i processori di iMac Pro hanno Turbo Boost, Hyperthreading, quattro canali per la memoria ECC DDR4 a 2666MHz, cache L2 e L3 ad alte prestazioni e integrano il supporto alle istruzioni vettoriali AVX 512.

Come abbiamo spiegato anche in questo articolo, per scegliere il processore con il numero di core adatto alle proprie esigenze bisogna tenere conto del software utilizzato. Le applicazioni single-thread funzionano in modo più efficiente a velocità di clock elevate, mentre per i software che usano il multithreading è meglio scegliere un processore con più core.

iMac Pro 8 core vs iMac Pro 10 core

La versione base di iMac Pro integra di serie un processore Xeon 8-core a 3,2GHz con Turbo Boost fino a 4,2GHz. In fase di ordine è possibile scegliere la variante a 10-core, 14-core oppure 18 core. Il processore Xeon 10-core offre performance più elevate con Turbo Boost a 4,5GHz. È ideale per chi deve lavorare con più applicazioni alla volta e gestire flussi di lavoro più impegnativi.

I processori Xeon 14‑core e 18‑core sono ideali per chi deve usare in contemporanea più applicazioni professionali che sfruttano al massimo il multithreading. Sono la scelta giusta se il proprio flusso di lavoro prevede task come i rendering, la compilazione di grandi progetti, l’uso di varie macchine virtuali, e processi CPU bound.

 

In questo articolo riportiamo i principali risultati: potete vedere i test eseguiti con Compressor (codifica di un progetto 4K 4K HEVC 10-bit – H.265), Blender (rendering di una scena usando la sola CPU), After Effects CC (rendering di un progetto), Premiere Pro CC (esportazione di un progetto e Render blur), Photoshop (riduzione disturbo), Final Cut Pro X (esportazione), Geekbench 4 (test CPU Multi-Core) e Cinebench (test Multi-Core CPU).

Rispetto alla variante 8-core, iMac Pro da 10 core offre migliorie in termini di velocità che variano dal 3% al 24%. Rispetto invece all’iMac 5K 2017, l’iMac Pro 8-core offre migliorie in termini di velocità che variano dal 23% al 79%. Fate click sulle singole foto riportate in alto per ingrandire le miniature e visualizzare i dettagli dei vari benchmark sullo schermo.