fbpx
Home Macity AggiornaMac Individuata ennesima vulnerabilità  in Java

Individuata ennesima vulnerabilità  in Java

Adam Gowdiak, ricercatore polacco esperto nel campo della sicurezza noto per aver individuato vari bug in Java ha scoperto una nuova vulnerabilità zero-day presente in tutte le recenti versioni del software Oracle per OS X e Windows e con la quale è teoricamente possibile prendere controllo di un sistema e installare malware all’insaputa dell’utente.

Gli utenti Mac a rischio sono in particolare quelli con OS X 10.6.x Snow Leopard e versioni precedenti (da OS X 10.7.x in poi, Apple non installa per default Java). Tutte le versioni di Java 5, Java 6 e Java 7 soffrono del bug. Non sono stati ancora riscontrati dei casi di violazione ma Oracle è stata ad ogni modo avvertita e ha assicurato che sarà diffusa una patch con il prossimo aggiornamento sicurezza previsto per il 16 ottobre.

Su OS X è possibile disabilitare Java (se presente nel sistema) avviando L’utility “Preferenze java” che si trova nella cartella “Utility”: verrà presentato un elenco dei runtime disponibili e da qui sarà possibile abilitare/disabilitare il plug-in e i runtime installati. Se installato, è possibile accedere al pannello di controllo Java su OS X 10.7.x facendo clic sull’icona Java in Preferenze di Sistema. Disabilitando Java alcune applicazioni che utilizzano la piattaforma potrebbero non funzionare.

Java, lo ricordiamo, è essenzialmente un runtime, un ambiente software alla stregua di un piccolo sistema operativo che consente di eseguire codice compilato per un particolare linguaggio di programmazione e al quale si fa spesso riferimento come Virtual Machine. Java è un linguaggio di programmazione e una piattaforma di elaborazione sviluppati da Sun Microsystems nel 1995; tra i software che la utilizzano: utilità, giochi e applicazioni aziendali.

 

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,813FansMi piace
93,093FollowerSegui