iPad Pro 2020 sarà il primo con fotocamera 3D, poi sarà la volta di iPhone

L’anticipazione era già stata smentita dal fornitore indicato nel report ma ora la previsione ritorna: Apple implementerà una fotocamera 3D prima in iPad 2020 e solo successivamente in iPhone 2020

iPad Pro 2020 sarà il primo con fotocamera 3D, poi sarà la volta di iPhone

Tradizionalmente Apple implementa novità di processore, fotocamera e altre tecnologie prima in iPhone e poi in iPad Pro, invece il prossimo anno sembra arriverà prima un iPad Pro 2020 con fotocamera 3D e solo successivamente anche in iPhone 2020.

L’anticipazione era già emersa negli ultimi giorni di agosto: secondo un sito sud coreano il costruttore Derkwoo Electronics fornirà a Cupertino alcune componenti necessarie per gli iPad Pro 2020 con fotocamera 3D, nel settore indicata con la sigla ToF, dalle iniziali di Time of Flight, a tempo di volo. Nei giorni successivi però il costruttore ha smentito il report e la testata della sud corea ha rimosso la notizia.

L’ultima evoluzione in queste ore: la testata coreana ritorna sull’argomento anticipando che per la prima volta Apple implementerà la fotocamera 3D ToF in iPad 2020 nei primi mesi dell’anno, per poi impiegarla anche sugli iPhone 2020 nell’ultima parte del prossimo anno.

iPad Pro 2020 - render tripla fotocamera ipad 2019Al momento risulta difficile se non impossibile stabilire l’attendibilità di questa anticipazione, anche perché diversi altri indizi puntano in un altro senso. Numerose fonti e anche le registrazioni commerciali di Apple suggeriscono il rilascio di nuovi iPad entro la fine di quest’anno.

Oltre a un nuovo iPad economico con display da 10,2” è atteso anche l’arrivo di nuovi iPad Pro. Anche le tempistiche del listino Apple puntano in questo senso infatti l’ultimo aggiornamento di Pad Pro risale a ottobre 2018, così il refresh è decisamente più probabile entro ottobre di quest’anno e non nella prima metà del 2020, come invece ribadisce il report sud coreano.

iPad Pro 2020 sarà il primo con fotocamera 3D, poi sarà la volta di iPhoneA differenza della tecnologia a luce strutturata ora impiegata per Face ID, le fotocamere 3D con tecnologia a tempo di volo offrono rilevazioni sulla distanza e profondità degli oggetti in tempi più contenuti e con componenti meno costose di Face ID, oltre ad operare su distanze più grandi. Funzioni e dati offerti permettono di migliorare foto, effetti speciali e anche funzioni più avanzate e complesse nella realtà aumentata.

Ricordiamo che anche Ming Chi Kuo ha previsto l’arrivo di iPhone 2020 con fotocamera 3D ToF e che questa tecnologia è già impiegata in alcuni terminali top di Huawei. Gli iPhone 2019 di quest’anno sono attesi con tripla fotocamera e saranno presentati da Apple il 10 settembre.