Sto caricando altre schede...

Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » iPhone 15 e iPhone 15 Plus, ecco le quattro più importanti novità

iPhone 15 e iPhone 15 Plus, ecco le quattro più importanti novità

Pubblicità

Cresce l’attesa per il lancio di iPhone 15 Pro, il telefono più innovativo degli ultimi anni (rispetto al predecessore) degli ultimi anni. L’ombra di iPhone 15 Pro ha messo in ombra iPhone 15 e iPhone 15 Plus che invece meriterebbero di essere sottolineati nelle loro specifiche. iPhone 15 infatti ha una serie di innovazioni rispetto ai precedenti che lo renderanno particolarmente appetibile.

iPhone 15 cambierà l’esperienza d’uso rispetto ad iPhone 14 molto più di quanto iPhone 14 (di fatto identico ad iPhone 13) abbia fatto con iPhone 12.

iPhone 14 avrà un processore più avanzato, una nuova porta, solo per dire alcune delle novità più importanti. Per non parlare della Dynamic Island.

Ma procediamo per ordine, elencando qui le cinque novità di maggior portata che possiamo attenderci.

1 – La porta USB-C

Una delle più grandi novità che apporterà iPhone 15 Pro è la cancellazione della storica porta Lightning sostituita da standard USB-C. La stessa cosa accade con iPhone 15. La scelta non è libera: ad Apple viene imposta dalla decisione dell’Unione Europea di rendere non più commerciabili nel Vecchio Continente dispositivi che usano porte alternative.

Dalla porta USB-C derivano vantaggi indiscutibili per chi userà un iPhone 15. In primo luogo la porta USB-C dovrebbe determinare un aumento della velocità di ricarica (si parla di  35W anche se per ora Apple non ha detto nulla in proposito).

Avere un solo cavo per ricaricare iPhone 15, un Mac e le migliaia di altri dispositivi che sono oggi compatibili con USB-C è un altro importante fattore a favore di questa porta.

Apple ha invece deciso di cancellare un altro vantaggio tecnico: la velocità di trasferimento dati della porta USB-C che sulla carta sarebbe potuta arrivare fino a 40 Gbps. iPhone 15 continuerà infatti ad avere un velocità di trasferimento dati limitata a 480 Mbps. Avere un dispositivo con porta USB-C limitata non è una novità: l’USB-C di iPad di decima generazione con porta USB-C sono fermi a 480 Gpbs

IPhone 15 Pro è in arrivo, ecco in anticipo come sarà

2 – Il processore A16

Con iPhone 14 Apple ha intrapreso una strada piuttosto chiara: impiegare i processori di ultima generazione solo sugli iPhone Pro. Lo scorso anno, infatti, iPhone 14 aveva lo stesso processore di iPhone 13 anche se in una versione modificata che aggiunge un nuovo core grafico.

Anche quest’anno succede la stessa cosa. Solo iPhone 15 Pro può fruire del nuovo del processore A17 Pro. iPhone 15 però eredita il processore A16 che abbiamo visto lo scorso anno su iPhone 14 Pro.

In realtà va detto che A16 pur diverso non è molto più potente dell’A15 di iPhone 14. Nei nostri test abbiamo misurato un aumento della velocità del 13% nel test multicore e di meno del 10% nel singolo core. Che questo faccia qualche differenza nella quotidianità non è però vero. Come sempre nell’esperienza d’uso di un iPhone contano molto di più tantissime altre cose.

L’A16 ancora con tecnologia a 5nm, sarà l’M2 il primo chip a 3nm?

3 – La Dynamic Island

Lo scorso anno la principale novità di iPhone 14 Pro fu l’introduzione di Dynamic Island. A distanza di un anno questa tecnologia è ormai nota e non richiede un approfondimento. In sintesi si tratta del combinato della riduzione delle dimensioni della tacca dove si trova la componente per il Face ID sommata ad un sistema che dinamicamente (appunto) integra questo elemento con il software che utilizza questo spazio per notifiche e microcontrolli delle applicazioni che la sfruttano.

Con iOS 17 Apple amplierà le funzioni della Dynamic Island che promette di essere un importante elemento dell’interfaccia degli iPhone, elemento che diventerà portante anche in iPhone 15.

Apple non ha e invece introdotto in iPhone 15 il tasto multifunzione che promette di essere il “Dynamic Island” del 2023 per la famiglia degli iPhone 15 Pro.

iPhone 15, produzione in agosto, Pro Max costerà di più

4 – La fotocamera

Negli ultimi anni Apple ha sempre migliorato la fotocamera degli ultimi smartphone, anche se ultimamente sembra essersi concentrata maggiormente sui sensori dei modelli Pro. Di fatto dal lancio di iPhone 12 la fotocamera dell’iPhone “standard” scatta le stesse foto. Per questo motivo, comunque, i rumor storicamente si sono spesso incentrati alla camera dei modelli Pro.

Ma quest’anno le cose sono cambiate. In iPhone 15 Pro c’è un nuovo sensore capace di scattare foto in formato compresso (HEIC) fino a 48 megapixel.

La fotocamera grazie all’intelligente integrazione tra hardware e software, un’ulteriore opzione di teleobiettivo 2x a 24 megapixel offre tre tipi di zoom di qualità ottica (0,5x, 1x, 2x) per la prima volta su un sistema a doppia fotocamera su iPhone”.

Dove comprare e quanto costano iPhone 15 e iPhone 15 Plus

iPhone 15 Plus è in preordine da oggi su Apple Store e Amazon e sarà disponibile nei negozi Apple e Premium Reseller da venerdì 22 settembre.

iPhone 14 ha un prezzo di partenza di €979; iPhone 15 Plus di €1.129. È disponibile in colore giallo, corallo, bianco, nero, azzurro e verde con taglio di memoria di 128, 256 e 512 GB.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Risparmio da 300€ per MacBook Air M2, solo 975 euro

Amazon sconta sullo sconto Apple per il MacBook Air M2 da 256 GB: lo pagate solo 975 euro. 300 meno del prezzo di ufficiale con uno sconto del 19%
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità