iPhone 6s che si spengono all’improvviso, programma di riparazione in garanzia

Avviato un programma di riparazione in garanzia per alcuni iPhone 6s che si spengono all'improvviso. Il problema riguarda alcuni iPhone prodotti tra settembre e ottobre 2015.

iPhone 6s

Apple ha avviato un programma di sostituzione ed estensione della copertura per la riparazione degli iPhone 6s che si spengono all’improvviso. A detta del produttore (qui i dettagli), il problema riguarda alcuni dispositivi prodotti tra settembre e ottobre 2015. Chiunque abbia questo tipo di problema è inviato a visitare Apple o un rivenditore autorizzato per verificare se il numero seriale del proprio dispositivo rientra tra quelli che possono beneficiare della sostituzione gratuita della batteria.

Per preparare l’iPhone 6s alla procedura di sostituzione della batteria, Apple consiglia di eseguire il backup dei dati su iTunes o iCloud, e disattivare “Trova il mio iPhone”. Dopo la verifica del numero seriale del dispositivo sarà a questo punto possibile cancellare i dati e le impostazioni andando in Impostazioni > Generali > Ripristina > Cancella contenuto e impostazioni. I dati in questione potranno essere recuperati dal backup su iTunes o iCloud dopo la riparazione.

Qualche giorno addietro, la China Consumers Association (CCA), ha chiesto ad Apple di indagare alcune segnalazioni secondo le quali “un numero considerevole” di utenti iPhone 6 e 6s affermano che i loro dispositivi si spengono all’improvviso senza più accendersi. Secondo gli utenti che avrebbero segnalato il problema, l’inconveniente si verificherebbe con la batteria che è al 50-60% del livello di carica massima, con i dispositivi che si spengono anche a normali temperature ambientali o ambienti freddi. Dopo lo spegnimento, i dispositivi non si accendono neanche mettendoli sotto carica per lungo tempo.

[Aggiornamento] In realtà su un telefono della redazione di Macitynet e su quelli di altri utenti è sufficiente collegare il telefono ad un caricabatterie per farlo ripartire dopo pochissimi istanti.

Secondo Appleinsider molti dei problemi lamentati dagli utenti cinesi sono causati dalla proliferazione di caricabatteria di terze parti di bassissima qualità con convertitori AC-DC scadenti che impediscono allo smartphone di riportare correttamente lo stato di carica della batteria.

In Cina alimentatori USB etichettati come originali Apple sono venduti a meno di mezzo dollaro da rivenditori senza scrupoli, e cavi da Lighning a USB a prezzi ancora inferiori. I dispositivi in questione danneggiano la batteria e altri circuiti all’interno del telefono che richiedono la sostituzione della batteria e della scheda logica del dispositivo.

iphone-6s-colors-800x586