Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » iPhone 8 smontato: la batteria è più piccola

iPhone 8 smontato: la batteria è più piccola

iPhone 8 smontato è una tradizione di iFixit. L’azienda specializzata nella vendita di parti di ricambio per vari dispositivi non ha perso tempo e aperto il nuovo iPhone 8 poche ore dopo l’effettiva disponibilità del dispositivo. Per ottenerlo e fare prima di ogni altro, i suoi tecnici, come accaduto in passato, sono andati a Sydney (Australia) dove la vendita è cominciata quasi un giorno prima che negli USA.

L’iPhone 8 vanta processore A11 Bionic con sensore di movimento M11, storage da 64 o 256GB, schermo 4.7″ IPS multitouch Retina HD display con risoluzione 1334×750 pixel (326 ppi), fotocamera 12 MP con apertura f/1.8, stabilizzazione ottica e zoom 5x digitale, fotocamera FaceTime HD da 7 MP con apertura f/2.2 e funzionalità di registrazione 1080p HD, supporto per ricarica wireless Qi, tecnologie WiFi 802.11a/b/g/n/ac + MIMO Bluetooth 5.0 + NFC.

La procedura passo dopo passo è simile a quella già vista per gli iPhone precedenti. Nessuna particolare novità è emersa dallo smontaggio portato a termine senza particolari difficoltà.

Dopo la rimozione del display (svitando le ormai tradizionali viti chiamate “pentalobo” per via delle cinque punte) si rimuove il supporto che collega il cavo al display e si scollegano altri cavetti senza eccessivi problemi.  La prima cosa che si nota all’interno appena si solleva il display è che rispetto al 7, le viti interne che coprono le placchette non sono più le trilabate a Y, ma le Philips #000.

È possibile togliere la batteria da 3.82 V e 1821 mAh che ora è più piccola rispetto ad iPhone 7 (da 1960 mAh) rimuovendo le ormai tradizionali strisce adesive che la tengono salda in sede. Gli elementi nella lente della fotocamera sembrano simili a quelli di iPhone 7 ma iPhone 8 ora consente di registrare filmati 4K a 60fps con un framerate doppio rispetto allo smartphone dello scorso anno.

Una foto a raggi X rivela la presenza di magneti ai quattro angoli della fotocamera, elementi che probabilmente consentono in qualche modo di migliorare la stabilizzazione ottica (OIS).

Proseguendo si nota la porta con il connettore Lightning (più spessa rispetto al passato, probabilmente utile per dissipare meglio il calore per via del nuovo supporto alla ricarica veloce), poi il Taptic engine e un cavo di interconnessione/antenna sullo speaker. Un’ultima vite con guarnizione per l’impermeabilità (iPhone 8 e iPhone 8 Plus sono resistenti agli schizzi, alle gocce e alla polvere, con un rating di grado IP67 secondo lo standard IEC 60529) consente di accedere alla scheda logica.

Tra i componenti evidenziati sul lato superiore della scheda logica: il SoC A11 Bionic di Apple con 2GB LPDDR4 RAM di SK Hynix, il modem LTE Qualcomm MDM9656 Snapdragon X16, il modulo NFC NXP 80V18, amplificatori di potenza RF come l’Envelope Tracking (ET) P215 730N71T e altri moduli/chip non meglio precisati come Skyworks 77366-17 Quad-Band GSM, Avago 8072JD130, Skyworks SkyOne SKY78140.

Nel momento un cui scriviamo, lo smontaggio passo dopo passo di iPhone 8 da parte di iFixit è ancora in corso. Potete seguire il completamento a questo indirizzo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità