fbpx
Home Macity Curiosità iPhone cade nel Tamigi, recuperato dopo due mesi e funziona ancora

iPhone cade nel Tamigi, recuperato dopo due mesi e funziona ancora

Dara da mangiare cigni può costare caro, soprattutto se si ha un iPhone in tasca e ci si trova sulle sponde del Tamigi. Lo sa bene Thayse Bussolo-Vieira, che nell’intento di sfamare gli uccelli, ha visto cadere il proprio smartphone in acqua. Pensava di non ritrovarlo mai più, e invece…

Sbollita la rabbia per l’accaduto, soprattutto per le migliaia di foto memorizzate sul terminale, si trovava con il fidanzato due mesi dopo a fare una passeggiata proprio sullo stesso luogo quando, sdraiati sul letto del fiume, hanno avvistato l’iPhone 8 caduto in acqua due mesi prima.

iPhone cade nel Tamigi, recuperato dopo due mesi e funziona ancora

Dal momento che l’acqua era relativamente profonda circa 2 metri, le operazioni di recupero si rendevano particolarmente difficile recuperarlo. E così, dopo essere tornati a casa, e aver creato una rete di fortuna con un setaccio da cucina attaccato al manico di una scopa sono riusciti a recuperare il dispositivo giorni dopo.

Con estrema sorpresa, come riporta anche la redazione di ubergizmo, l’iPhone funzionava ancora dopo averlo riacceso. Da notare che l’iPhone 8 ha un grado di protezione IP67, il che significa che in teoria può sopravvivere sott’acqua fino a una profondità di 1 metro e per 30 minuti. Il fatto che sia sopravvissuto per due mesi a meno di 2 metri d’acqua è sorprendente, anche se non è la prima volta che si sentono storie del genere.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui