Home Macity Futuroscopio iPhone in permuta: Apple pronta a lanciare il programma negli Apple Store

iPhone in permuta: Apple pronta a lanciare il programma negli Apple Store

Apple sta iniziando i preparativi finali per il lanciare il programma per iPhone in permuta nei suoi store: l’indiscrezione arriva da Apple Insider, secondo cui l’iniziativa verrà lanciata il prossimo mese, probabilmente in concomitanza o poco dopo la presentazione delle nuove linee di iPhone. Apple avrebbe inizialmente previsto di lanciare il programma di iPhone in permuta durante l’ultima settimana di luglio, ma il lancio è stato rinviato per motivi non specificati.

La possibilità di ottenere iPhone in permuta consentirà ai clienti che possiedono versioni precedenti di iPhone, come ad esempio iPhone 4 o 4S, di portare il telefono in un Apple Store e di scambiarlo con un nuovo modello di iPhone, come l’iPhone 5 o il prossimo 5S, ad un prezzo scontato.

Per non trovarsi impreparati da un’affluenza sopra la media, Apple inizierà la formazione della maggior parte del personale di vendita sul programma di iPhone in permuta per tutta la settimana corrente: i dipendenti dovranno svolgere almeno due ore di formazione, che andrà completata entro la fine della prima settimana di settembre.

Nel frattempo però Apple avrebbe già condotto alcuni test pilota in un paio di Apple Store in Texas, testando le procedure per il programma di iPhone in permuta. Inoltre presso gli Apple Store avrebbero iniziato a giungere diverse scatole vuote per la spedizione, scatole che saranno utilizzate nei negozi Apple per spedire i telefoni scambiati, probabilmente destinati – una volta ricondizionati – ai mercati emergenti.

Lo scopo del programma iPhone in permuta, oltre ad un ovvio incremento delle vendite per i nuovi dispositivi che andranno a sostituire i vecchi, sarebbe quello di aumentare la percentuale di vendite di iPhone interne agli Apple Store, obiettivo che Cook ha sempre identificato come una priorità per i futuri piani commerciali della Mela. Ad oggi oltre l’80% degli iPhone venduti vengono acquistati al di fuori degli Apple Store e per Cook questa percentuale non è accettabile. Allo stesso tempo il CEO di Apple non si è mai opposto i programmi di permuta e ne ha più volte appoggiato l’uso e gli aspetti di “riciclo” con esso promossi.

Infine Apple vorrebbe spingere il programma iPhone in permuta per incentivare i clienti possessori di iPhone guasti o danneggiati a scambiare il loro smartphone per un nuovo dispositivo, invece di richiedere assistenza al Genius Bar allo scopo di ottenere la riparazione del telefono. Questo, a sua volta, potrebbe consentire al Genius Bar di fornire assistenza più attenta a problematiche non così facilmente risolvibili con una semplice permuta.

Questo nuovo modello potrebbe anche spingere ulteriormente le fasce di clientela giudicate ormai sature, che con la promessa di uno sconto potrebbero decidere di effettuare un “upgrade” che senza permuta non avrebbero preso in considerazione.

Non è chiaro se il programma sarà disponibile inizialmente solo negli USA o se saranno tutti gli Apple Store  mondiali, inclusi quelli italiani, a beneficiarne.

iphone in permuta
iphone in permuta

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 256 GB, minimo storico a 899 €

Il modello di MacBook Air M1 nella versione grigio siderale con disco da 256 GB va al minimo su Amazon. A 899 Euro. Prezzo più basso mai raggiunto con sconto del 19%.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,941FollowerSegui