HomeCasaVerdeSmartiRobot OS 5.0 Home Intelligence riconosce più oggetti e riceve più comandi...

iRobot OS 5.0 Home Intelligence riconosce più oggetti e riceve più comandi Siri

Come avviene per uno smartphone l’aggiornamento del sistema operativo dei robot Roomba e Braava è in grado di sbloccare nuove funzionalità e offrire un aumento di capacità che nel caso delle periferiche iRobt corrispondono ad una crescita del riconoscimento esteso degli oggetti correlati alla frequentazione della casa e a quella degli animali domestici.
Gran parte dei Roomba connessi più recenti, a partire dalla versione 6xx sono interessati all’aggiornamento che introduce nuove funzioni in base alla potenza intrinseca del dispositivo.

iRobot OS offre un’esperienza personalizzabile per tutti gli utenti inclusi proprietari di animali domestici, famiglie impegnate e chiunque cerchi un maggiore controllo sull’azione dei robot. Nell’ambito del continuo sviluppo di iRobot OS da parte di iRobot, l’azienda sta migliorando l’intelligenza, la personalizzazione e il controllo nella sua gamma di robot.  Il riconoscimento potenziato degli oggetti consente una maggiore pulizia su richiesta, navigazione del percorso ad ostacoli  e una continua attenzione a fornire più funzioni per animali domestici rispetto a qualsiasi altro robot.

“iRobot OS fornisce l’intelligenza che alimenta i nostri robot. Dà vita a prodotti per la casa intelligenti e ponderati che rispettano, connettono e comprendono la casa e lo stile di vita dell’utente, aiutando i nostri robot a diventare un partner prezioso e affidabile in casa”

ha affermato Colin Angle, presidente e CEO di iRobot che ci ha presentato in conferenza da remoto il nuovo dispostivo.

iRobot OS 5.0 Home Intelligence riconosce più oggetti e riceve più comandi Siri

Pulizia di luoghi più specifici secondo le richieste dell’utente

il vocabolario visivo di iRobot OS si sta espandendo con i nuovi consigli sulle zone di pulizia. Oltre agli oggetti come divani, tavoli, alberi di Natale, i robot aspirapolvere Roomba con Imprint Smart Mapping e il robot lavapavimenti Braava jet m6 ora possono rilevare automaticamente e consigliare in modo proattivo le Clean Zone intorno a lavastoviglie, servizi igienici, forni/stufe, lettiera scatole e ciotole per animali domestici

Gli utenti possono anche personalizzare la propria Smart Map designando le proprie Zone di pulizia di precisione. Utilizzando dispositivi abilitati per Alexa o Google Assistant, gli utenti possono istruire il proprio robot a pulire queste zone solo con la voce, ad esempio “Alexa, dì a Braava jet m6 di pulire intorno al lavello”.

Utilizzazione di più scorciatoie Siri con Comandi Rapidi 

Gli utenti iOS ora possono creare un maggior numero di scorciatoie Siri per la pulizia diretta della stanza e i “preferiti” salvati dall’app iRobot Home. Ora puoi è possibile usare la propria voce da iPhone per chiedere a Siri di pulire aree come il soggiorno o la sala da pranzo. Oppure iniziare una sessione di pulizia partendo dai preferiti salvati nell’app iRobot Home. Ad esempio, si può utilizzare “Ehi Siri, pulisci dopo cena” e Roomba o Braava jet m6 puliranno le stanze designate come preferite.

Evita più ostacoli

i robot aspirapolvere Roomba serie “j” sono in grado di rilevare ed evitare ancora più ostacoli o pericoli sul pavimento rispetto a prima, offrendo maggiore tranquillità per chi non ha provveduto a sgombrare le aree di pulizia da giocattoli  e ciotole di animali domestici, lettiere e zaini, oltre agli articoli già supportati come scarpe eciabatte, calze, stringhe, cuffie, vestiti, asciugamani e cacca di cani e gatti.

Salta una stanza al volo

Nel caso la routine di pulizia debba essere interrotta (ad esempio l’ingresso di qualcuno in bagno) è possibile saltare una stanza a “lavori in corso” premendo il pulsante Salta nell’app iRobot Home o usando la  voce con Alexa, verrà sospesa la pulizia della la stanza o della zona in cui si trova il robot e questo si sposterà nella stanza o nell’area successiva, permettendo di continuare il ciclo senza interruzioni.

Garanzie sulla privacy

iRobot ci tiene a ribadire il rispetto della privacy dei clienti: tutti i dati sono protetti dall’inizio alla fine, incorporando più livelli di protezione attorno ai robot, al cloud e alle app dell’azienda. iRobot tratta i dati dei clienti con i più elevati standard di protezione della privacy e, a tal fine, ha ottenuto il marchio TRUSTe Certified Privacy Seal, riconosciuto a livello mondiale. I clienti possono aggiornare le proprie impostazioni nell’app in qualsiasi momento, consentendo loro di determinare a quali informazioni può accedere iRobot. iRobot non vende e non venderà i dati dei clienti.

Quando arriva l’aggiornamento e per quali modelli

iRobot OS 5.0 sarà disponibile come aggiornamento software gratuito per i dispositivi iRobot Roomba e Braava Jet compatibili. Qui sotto potete vedere un diagramma che abbina i modelli alle funzioni.

iRobot OS 5.0 Home Intelligence riconosce più oggetti e riceve più comandi Siri

I modelli della serie “J” potranno approfittare di tutte le migliorie del nuovo sistema operativo mentre gli altri modelli riceveranno le novità secondo le proprie capacità di elaborazione e alla presenza di hardware a bordo in grado di supportarle.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito di iRobot. iRobot è distribuito in Italia da Nital.

Insieme all’annuncio di iRobotOS 5 l’azienda ha introdotto il suo nuovo robot Roomba Combo J7+  in grado di pulire e lavare allo stesso tempo grazie ad un sistema ingegnoso di gestione del panno di lavaggio: ne parliamo in dettaglio su questa pagina.

Black Friday su Macitynet.it

Per seguire al meglio tutta la settimana prolungata del Black Friday (ma il consiglio è utile per tutte le iniziative che seguiranno) potete:

  • Visitare più volte questa pagina che riporta gli articoli con gli sconti divisi per categorie
  • Iscrivervi ai nostri canali telegram Offerte Tech e Offerte Oltre Tech – (trovate tutte le spiegazioni su questa pagina)
  • Visitare la nostra Home Page o più specificamente la sezione Offerte
  • Diventare nostri follower su Facebook
  • Iscrivervi al nostro canale Twitter
  • Iscrivervi alle notifiche generali di Macitynet.it (usate la funzione notifica del vostro sistema operativo).

Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial