Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Business Office e Professionisti » Klarna con AI taglia 700 operatori callcenter e 10 milioni l’anno

Klarna con AI taglia 700 operatori callcenter e 10 milioni l’anno

Pubblicità

Inutile pagare di più per ottenere gli stessi risultati, così, già oggi grazie alle tecnologie di intelligenza artificiale AI le società riescono a risparmiare milioni di euro ogni anno: è il caso di Klarna, società fintech svedese conosciuta soprattutto per i pagamenti rateizzati.

Si tratta di una delle realtà più attive in Europa nelle soluzioni di pagamento innovative: Klarna ha dato fiducia alla GenAI (intelligenza artificiale generativa, ndr) e adesso ne sta raccogliendo i frutti. Parliamo di 10 milioni di dollari risparmiati ogni anno, principalmente perché anziché assumere personale si affida agli algoritmi per gestire diversi aspetti del suo business, nel marketing, per la produzione di contenuti, come foto e immagini, fino alla gestione coordinata di intere campagne di marketing, fino ad arrivare all’assistenza clienti e callcenter.

Klarna con AI cambia la produzione di immagini

Per esempio ha ridotte sensibilmente i pagamenti per disegnatori e fotografi per le immagini pubblicitarie: affidandosi invece a software come Midjourney, DALL-E e Adobe FireFly per la generazione delle immagini e a Topaz Gigapixel e Photoroom per i ritocchi finali avrebbe già risparmiato 6 milioni di dollari, di cui 1,5 milioni soltanto nel primo trimestre del 2024.

Klarna con AI taglia 700 operatori callcenter e 10 milioni l’anno
Immagine: Klarna

Come cambia la produzione dei testi

La società ha ridotto anche i pagamenti per copywriter, perché anziché pagare agenti esterni per la traduzione e la produzione dei testi si affida a Copy Assistant, che già adesso si occupa dell’80% di tutto il copywriting. E così taglia un altro 25% del budget normalmente destinato a queste operazioni, con un risparmio che già oggi ammonta a 4 milioni di dollari.

Come Klarna impiega l’AI generativa

Le tecnologie di intelligenza artificiale generativa vengono impiegate anche per gestire le campagne di marketing, ad esempio aggiornando settimanalmente le immagini su app e sito web, soprattutto per seguire passo passo eventi come San Valentino, Festa della Mamma, saldi estivi e altri eventi.

Tradizionalmente sarebbe stato molto costoso produrre immagini su misura per queste occasioni – spiega il CMO di Klarna, David Sandström, «Ma con l’intelligenza artificiale non è più un problema: in sostanza, abbiamo eliminato la necessità di immagini stock».

Klarna con AI taglia 700 operatori callcenter e 10 milioni l’anno

Oltre ai soldi l’azienda fa notare che così facendo si risparmia anche tempo, perché ad esempio solo per la produzione delle immagini (oltre 1.000 soltanto nei primi tre mesi dell’anno) ora impiega sette giorni anziché sei settimane.

Insieme a OpenAI

L’azienda è stata tra le prime a dare fiducia a queste nuove tecnologie ed ha una stretta collaborazione con OpenAI, con cui ad esempio lo scorso febbraio ha realizzato un assistente AI capace di svolgere il lavoro che generalmente richiede l’assunzione di 700 agenti call center a tempo pieno. Insieme hanno già costruito più di 300 GPT per uso interno, oltre ad una dozzina specifica per il marketing.

Per quanto riguarda Apple siamo vicini al lancio della sua AI che avverrà in occasione della conferenza mondiale degli sviluppatori WWDC 2024:4 anche se Apple sembra in ritardo sulle tecnologie AI, in realtà il colosso di Cupertino dispone di un’arma segreta che i concorrenti possono solo sognare.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità