Home Hi-Tech Finanza e Mercato La Commissione europea fa ricorso contro Apple per le tasse in Irlanda

La Commissione europea fa ricorso contro Apple per le tasse in Irlanda

Oggi era l’ultimo giorno utile per farlo e, come prevedibile, la Commissione europea presenta ricorso contro la decisione di luglio del tribunale a favore di Apple: in gioco rimane il maxi rimborso da 13 miliardi di euro che l’UE ha richiesto a Cupertino per tasse arretrate non versate, equiparate dalla Commissione ad aiuti illegali di stato. Ma anche se la somma è stratosferica, questa non è l’unica ragione che spinge al ricorso.

Ricordiamo che il verdetto dell’Europa su Apple e il rimborso da 13 miliardi di euro sono stati decisi nel 2016. Sia la multinazionale che l’Irlanda hanno contestato la decisione, nel frattempo Cupertino ha versato la somma in un conto deposito in garanzia, in attesa di completare l’iter giuridico che richiede anni. A sorpresa a luglio la Corte Generale del Lussemburgo ha deciso a favore di Apple e proprio venerdì 25 settembre scade la possibilità di presentare ricorso.

commissione ricorso apple
Margrethe Vestager

L’annuncio arriva direttamente dal Commissario alla concorrenza Magrethe Vestager «La Commissione ha deciso di presentare ricorso dinanzi alla Corte di giustizia europea contro la sentenza del Tribunale del luglio 2020 sul caso di aiuti di Stato Apple in Irlanda», come segnala CNBC. Secondo la commissione il tribunale avrebbe fissato standard e requisiti «irragionevolmente alti» che rischiano di ostacolare anche altre indagini e cause in corso.

«Questo caso è molto importante perché costituirà un precedente per i casi che vogliamo combattere in futuro» ha dichiarato al Financial Times un funzionario dell’UE. Anche se non vengono citati direttamente il riferimento punta ai casi in corso della Commissione europea contro IKEA, Nike e altri colossi. Ora che la Commissione ha presentato ricorso contro Apple la decisione passa alla Corte di Giustizia dell’Unione europea, la più alta corte in Europa.

Ricordiamo che questa non è l’unica questione in sospeso tra Apple e l’Europa: a giugno la Commissione europea ha avviato due indagini antitrust su Apple per pratiche anticompetitive su App Store e anche su Apple Pay. Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Apple, Finanza e Mercato sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,828FollowerSegui