Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » D’ora in poi saranno le GPU a fare la differenza?

D’ora in poi saranno le GPU a fare la differenza?

Nella corsa per ottenere prestazioni più elevate la differenza più importante sarà data dai processori grafici e non dalle CPU: è questo quanto dimostra il nuovo Mac Pro nella recensione realizzata da AnandTech. Nel completo articolo sui nuovi Mac Pro una sezione evidenzia le prestazioni combinate di CPU e GPU e come il divario in termini di prestazioni sia sempre più elevato non tanto sul versante CPU ma su quello delle schede video. La potenza della macchina proposte da Apple è ovviamente cresciuta nel tempo ma non in modo così abissale, com’è invece possibile verificare misurando le prestazioni della sola GPU.

Apple e altre società hanno compreso che la potenza di elaborazione va cercata su altre strade ed è necessario sfruttare software ottimizzati, in grado di trarre vantaggio dalla presenza di GPU di ultima generazione (due GPU nel caso del Mac Pro). Un grafico evidenzia l’evoluzione delle performance, rendendo evidente che il vero divario è nei chip grafici. “La differenza tra Apple e altri costruttori – dice Anandtech – è che Apple ha fatto di tutto per assicurarsi di avere le migliori prestazioni possibili per singolo thread della CPU e per le performance della GPU: una distinzione importante e l’approccio corretto”.

In un altro test si evidenzia come il MacBook Pro se la cavi piuttosto bene rispetto al Mac Pro con le applicazioni che sfruttano i single-core. Le differenze in termini di prestazioni si notano ovviamente con i software in grado di sfruttare più core. Il nuovo Mac Pro offre fino a 12 core di elaborazione (fino a 24 core virtuali) e un’ampiezza di banda della memoria fino a 60 GB/sec, il doppio rispetto alla generazione precedente. Le due GPU AMD FirePro di classe workstation, forniscono fino a 12 GB di memoria video con una larghezza di banda fino a 528 GB al secondo e integrano 4096 stream processor. Grazie a OpenCL gli sviluppatori possono creare applicazioni in grado di sfruttare fino a 7 teraflops di potenza di elaborazione.

Schede video Mac Pro

cpugpulogsm

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità