fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Mac ARM, si possono creare applicazioni avviabili su ARM, Intel e persino...

Mac ARM, si possono creare applicazioni avviabili su ARM, Intel e persino PowerPC

Gli utenti più recenti della piattaforma Apple forse non sanno che nel tempo Cupertino ha effettuato diversi passaggi tra processori di produttori diversi e che prima di utilizzare Intel i Mac funzionavano con processori PowerPC realizzati insieme ad iBM.

Un dettaglio quindi è un po’ passato sotto traccia negli annunci della WWDC 2020 per i futuri Mac con processori Apple: la possibilità di creare applicazioni “Universal Binary” per i futuri Mac, utilizzabili in maniera nativa non solo sui Mac con CPU Intel e ARM ma, volendo anche per i vecchissimi  Mac con processore PowerPC.

La possibilità di creare file Universal Binary non è mai in realtà scomparsa; questa necessità man mano venuta meno con il passare del tempo (con la transizione da PowerPC a Intel) ma è tutt’oggi possibile compilare applicazioni universali e ora non solo eseguibili su Mac con processori PowerPC o Intel (in varianti 32 e 64 bit) ma anche per processori con architettura ARM.

Lo sviluppatore di TenFourFox (un porting di Firefox per Mac PowerPC che permette di usare tutt’oggi di usare versioni moderne di un browser sui PowerMac G4 o G5) ha riferito di questa possibilità, evidenziando la possibilità di creare binarie con supporto di cinque architetture: ARM64, 32-bit PowerPC, 64-bit PowerPC, i386 e x86_64.

Incredibilmente è possibile avere anche dei sottotipi di applicazioni compilate: oltre alle generiche app PPC e PPC64, è possibile creare binari che tengono conto di peculiarità specifiche dei processori G3 (ppc750), G4 (ppc7400 o ppc7450) o G5 (ppc970) come la presenza delle istruzioni AltiVec. Il subtype G5 in particolare, permette l’esecuzione di applicazioni 32-bit o 64 bit

Mac con CPU ARM, si possono creare applicazioni avviabili su ARM, Intel e persino PowerPC
Il browser TenFourFox

A questo indirizzo un nostro articolo su dove trovare software per i vecchi Mac PowerPC. Per tutte le altre notizie di approfondimento sull’edizione 2020 della WorldWide Developer Conference potete dare uno sguardo all’interno di questa sezione del nostro sito web. L’articolo riepilogativo delle novità principali della WWDC 2020 è invece qui.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon in forte sconto: solo 199,99 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 203,50 euro invece che 279 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,664FansMi piace
94,038FollowerSegui