Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » MacBook Pro inizio 2011, guasti a ripetizione alla scheda madre

MacBook Pro inizio 2011, guasti a ripetizione alla scheda madre

Pubblicità

Si intensificano le segnalazioni di gravi problemi per i possessori di alcuni esemplari di MacBook Pro di inizio 2011. Queste macchine, ormai tutte fuori garanzia, manifestano con preoccupante frequenza crash di sistema, visione di immagini distorte, congelamento dello schermo, impossibilità a riprodurre video su un display.

Come segnalato da alcuni siti americani, ma soprattutto dal costante ingigantirsi di un thread pubblicato nei forum di Apple (un altro thread qui) e dalle testimonianze che si leggono in un gruppo Facebook, sarebbe la scheda grafica la ragione di queste problematiche. Ad essere colpiti sono i MacBook che usano schede AMD, come la AMD Radeon HD 6490M, AMD Radeon HD 6750M e AMD Radeon HD 6770M. Forse per un surriscaldamento o forse per una componente difettosa, quando la temperatura all’interno del portatile sale, i problemi appaiono. In alcuni casi basta poi riavviare la macchina, in altri casi è necessario resettare la PRAM. Apple suggerisce di avviare in modalità sicura e di reinstallare OS X, ma nella maggior parte dei casi poco dopo i problemi ritornano. In qualche caso Apple ha accettato di sostituire in garanzia la scheda madre, ma in non rari casi la situazione si è ripresentata tale e quale. Peggio è andata a chi ha pagato e si è trovato da capo, qualche mese dopo.

La redazione di Macitynet è stata testimone diretta di quel che viene riportato da lettori di altri siti. Un nostro MacBook Pro da 15 pollici del febbraio 2011 è stato sottoposto a riparazione nella primavera del 2013 per un evidente difetto (il display mostrava una griglia con fitte righe grigie trasversali come quelle nell’immagine qui sotto che pubblichiamo a titolo di esempio anche se il MacBook Pro presentato è di precedente generazione); la sostituzione della scheda madre (a pagamento, circa 750 euro) non pare avere risolto il problema visto che in questi ultimi giorni il MacBook Pro è di nuovo guasto: ora non è più in grado di mostrare immagini su un display esterno, andando in crash quando si connette, e in diverse occasioni fallisce il boot. Una nuova riparazione sarebbe ovviamente di nuovo a pagamento e sconsigliabile visto il costo e le prospettive di un nuovo e successivo guasto.

photo-2

Un simile caso è accaduto per gli iMac dell’anno 2011 che usavano schede grafiche simili (Radeon HD 6970); anche qui lo schermo mostrava immagini distorte. Apple ha predisposto un programma di assistenza anche fuori garanzia. Resta da vedere se e quando questo programma verrà esteso anche ai Mac portatili. Quel che è certo è che al momento Apple non pare avere trovato l’origine del problema, visto che le schede madri guaste vengono sostituite con altre che dopo poco tempo si guastano di nuovo e che i tempi si sono molto dilatati. La produzione dei Mac “early 2011”  è cessata nell’ottobre del 2011 e le più recenti di queste macchine hanno almeno due anni e 4 mesi e qualcuna, come quella della redazione di Macitynet, si avvicina ai tre anni.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità