Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPhone » Macitynet, ora è possibile commentare direttamente i nostri articoli

Macitynet, ora è possibile commentare direttamente i nostri articoli

Le notizie di Macitynet sono aperte al commento dei suoi lettori. L’attivazione del servizio, avvenuta nei minuti scorsi, è giunta a maturazione di un lunga e ponderata serie di considerazioni che la nostra redazione stava compiendo da mesi sull’opportunità di dare il via ad una funzione molto popolare su diversi siti e blog ma che da parte nostra abbiamo sempre ritenuto in un tempo utile, per accrescere il livello di partecipazione e di coinvolgimento da parte di chi ci segue fedelmente da anni, ma anche insidiosa.

Se, infatti, da una parte grazie ai commenti c’è da parte dei lettori la possibilità di essere coinvolti nella costruzione di un discorso di informazione e da parte nostra quella di arricchire le nostre valutazioni e tastare il polso di chi ci legge su diversi argomenti, dall’altra fa correre seriamente il rischio, di perdere il controllo dei contenuti giornalistici e vederli soverchiati da messaggi che non sempre brillano per qualità delle considerazioni, conoscenza dei temi e volontà di portare un effettivo contributo al dibattito.

Come facile constatare scorrendo altri siti che prima di noi hanno dato il via a questo servizio che porta pagine facili, i commenti sono divenuti pascolo dove scorazzano allo stato brado rancorosi troll e professionisti dell’opinione, soloni dalla sentenza facile e dislessici che rispondono a monosillabili non si capisce bene a chi; insomma i commenti possono essere anche una semplice palestra per l’esercizio di flames o di puro narcisismo

A fronte di questo spettacolo non sempre edificante abbiamo resistito, rinunciando (è bene saperlo) a milioni di pagine al mese servite senza sforzo e senza alcun investimento in termini di ricerca e scrittura delle notizie, andando nel frattempo a caccia della formula giusta. Pensiamo di averla trovata adottando le tecnologie di Disqus, uno dei maggiori fornitori di servizi di commento alle pagine (usato tra gli altri da Mashable, Cnn e alcune delle principali testate giornalistiche al mondo) che offre a noi e ai lettori la possibilità di trarre valore dei commenti senza affogare la parte giornalistica del nostro sito e invertire le parti in gioco, offrire notizie al solo scopo di cercare un popolo che le commenti. invece che offrire la possibilità di commentare le notizie. Disqus ha servizi interessanti come, ad esempio, la possibilità di seguire le discussioni per email e addirittura inglobarle nel flusso RSS

Per questo, per accedere alla possibilità di commentare le notizie, si dovrà essere registrati. L’operazione abbiamo cercato di renderla il meno complessa possibile adottando le modalità previste da Facebook Connect, Twitter e Yahoo. Chi è registrato con questi tre servizi è già anche registrato per i commenti di Macitynet. È anche possibile accedere attraverso OpenId, un servizio unificato di identificazione che permette di accedere a decine e decine di importanti servizi on line. Probabilmente molti di voi pur non sapendolo hanno già un account OpenId; ad esempio tutti coloro che hanno un account Google hanno già anche un account OpenId. Per accedere al nostro servizio basterà inserire la propria Url di profilo che è http://www.google.com/profiles/ seguita dal nome utente (senza @google.com). Ci si può anche registrare ad OpenId usando questo sito e usare la nuova identità non solo per Macitynet ma tutta una lunga serie di siti Web. Infine è anche possibile registrarsi creando o usando un account Disqus che si crea con pochi click. Ci sono anche diverse opzioni di visualizzazione.

Da parte nostra, per cercare di creare valore con questo servizio e dare ad esso l’impronta che abbiamo sempre cercato di conferire a Macitynet, quella di un sito che prova ad informare nella maniera più professionale possibile, ci riserviamo di moderare le discussioni e di chiuderle se necessario. Questo per evitare il trascendere delle situazioni e i rischi cui facevamo cenno poco più sopra.

Il servizio, è bene dirlo, lo avviamo in via sperimentale. Dobbiamo capire se tecnicamente abbiamo fatto la scelta giusta, se ci sono variazioni possibili e opportune e se, infine, effettivamente porta a Macitynet e quindi ai nostri lettori qualche cosa in più rispetto a tutto quel che abbiamo fatto fino ad oggi sul lungo cammino che dal 1996 il nostro sito ha percorso.

Nel frattempo vi invitiamo a seguirci e sperimentare questa novità che speriamo che sia in un tempo gradita e utile.



Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità