Nuova Magic Keyboard con tastierino numerico: silenzioso upgrade

Si è vista brevemente assieme al prossimo iMac Pro, ma la nuova Magic Keyboard con tastierino numerico è una realtà, per tutti

La nuova Magic Keyboard con tastierino numerico è realtà: Apple non ne ha parlato ufficialmente nella passerella del Keynote all’ultimo WWDC, ma in un paio di immagini è comparsa in modo inequivocabile assieme al nuovo iMac Pro.

E alla fine del Keynote, eccola spuntare all’interno di AppleStore online, pronta per essere ordinata: la nuova Magic Keyboard con tastierino numerico è sostanzialmente una evoluzione della precedente Magic Keyboard (qui la nostra recensione), con la stessa meccanica ma con il tastierino numerico integrato, finora disponibile solo con i modelli a filo oppure tramite terze parti.

Una buona risposta da parte di Apple, seppure con qualche mese di troppo di ritardo, a tutta la fascia professionale, in particolar modo al settore grafico, che non vedeva di buon occhio il modello senza tastierino numerico.

Ovviamente il modello integra anche i tasti freccia più grandi e molti tasti supplmentari, con un layout che ricorda moltissimo quello del modello a filo.

La nuova Magic Keyboard con tastierino numerico, wireless

Magic Keyboard con tastierino numerico, realtà e speranze

La nuova Magic Keyboard con tastierino numerico è già disponibile presso AppleStore online a 149 euro, e siamo sicuri che arriverà entro pochissimo anche nei negozi fisici di tutta la penisola, per chi si è sentito orfano del tastierino numerico e anche per chi non vede l’ora di liberare una delle preziosissime porte USB dell’iMac a favore di una connessione wireless.

In effetti la dimensione generosa promette prestazioni all’altezza: le note di Apple parlano di un mese di durata della batteria, ricaricabile tramite un connettore Lightning (stesso meccanismo della Magic Keyboard).

La nuova tastiera arriva dopo alcune voci che prevedevano però un upgrade più sostanzioso, in particolare con Touch Bar anche per i computer fissi (oltre che sui nuovi MacBook Pro), mossa che avrebbe senso nell’intento di uniformare l’offerta, ma che al tempo stesso avrebbe significato un costo di certo più alto.

Per adesso così, per la Pro si vedrà

Ma le novità del WWDC in ambito input non si fermano qui: nel corso dello sneak peak dell’iMac Pro si è vista per pochi secondi una nuova tastiera, simile alla Magic Keyboard con tastierino numerico (quindi wireless) ma di colore nero.

In ambito Mac non si vedevano tastiere nere da moltissimo tempo, a memoria di giornalista dai tempi del PowerMac G4 (la tastiera fu poi sostituita da un modello equivalente ma bianco, sino al modello in metallo e a quello attuale, sempre in metallo ma wireless).

Se da un lato è probabile che la nuova tastiera sia diversa dalla nuova solo nel colore, è pur vero che l’immagine è certamente ambigua: il gioco di luci potrebbe indicare la presenza della retroilluminazione, come succede nei MacBook Pro da anni, funzione tra le più richieste dagli utenti iMac, ma anche in questo caso è chiara la mancanza della Touch Bar.

La nuova tastiera nera, che probabilmente arriverà non prima degli iMac Pro (quindi a Dicembre), potrebbe mostrare qualche altra sorpresa (normale per un prodotto a sei mesi dal rilascio) ma è probabile che il prodotto sarà venduto così (da verificare la retroilluminazione) con, opzionalmente, un modello con Touch Bar venduto separatamente.

Nel frattempo, gli utenti Mac che vogliono provare una tastiera alternativa, retroilluminata e con possibilità di programmazione macro, possono dare un occhiata al nostro test della Razer Ornata, la prima tastiera ibrida anche per Mac.

La nuova tastiera che arriverà con il nuovo iMac Pro