Mavic 2 ufficiali, tutto sui nuovi droni DJI: caratteristiche, uscita e disponibilità

Ecco Mavic 2, nelle diverse varianti Pro e Zoom: tutto sui nuovi droni DJI, caratteristiche prezzo e disponibilità.

Mavic 2 ufficiali, tutto sui nuovi droni DJI: caratteristiche, uscita e prezzo

Con un po’ di ritardo si presentano in via ufficiale i due nuovi droni DJI: antrambi appartenenti alla famiglia Mavic 2, il primo prenderà il nome di Mavic 2 Zoom e il secondo di Mavic 2 Pro. Ecco caratteristiche, prezzo e data d’uscita.

Mavic 2 Pro sarà il primo drone al mondo a montare una fotocamera Hasselblad, mentre Mavic 2 Zoom sarà il primo drone pieghevole con capacità di zoom ottico. Entrambi i modelli riprenderanno l’iconico design pieghevole dell’ precedente Mavic Pro, offrendo nuove telecamere, sempre stabilizzate con gimbal meccanico, e funzionalità intelligenti, come Hyperlapse e ActiveTrack per uno storytelling più semplice e dinamico. Proporranno un tempo di volo di 31 minuti circa, e un sistema di trasmissione video più stabile.

Mavic 2 Pro con Hasselblad

Co-ingegnerizzato in collaborazione con Hasselblad, leader mondiale nella fotografia di medio formato, il Mavic 2 Pro è il primo drone al mondo con una fotocamera Hasselblad integrata per una qualità dell’immagine migliorata, con prestazioni di luce e colore superiori. Ospita un sensore CMOS da 1 pollice con un profilo colore Dlog-M a 10 bit, grazie al quale la fotocamera acquisisce quattro volte più livelli di colore per canale rispetto al Mavic Pro, così da offrire la massima flessibilità per l’editing di foto e video. Mavic 2 Pro è in grado di acquisire scatti aerei da 20 megapixel utilizzando la tecnologia Hasselblad Natural Color Solution (HNCS), mentre un’apertura regolabile da f/2.8-f/11 offre un maggiore controllo in un’ampia varietà di condizioni di illuminazione.

Mavic 2 ufficiali, tutto sui nuovi droni DJI: caratteristiche, uscita e prezzo

Mavic 2 Zoom, zoom ottico e digitale

Alimentato da un sensore CMOS da 1/2,3 pollici, il Mavic 2 Zoom è il primo drone consumer pieghevole di DJI con zoom, in grado di offrire una prospettiva dinamica in volo. Con Mavic 2 Zoom, il pilota potrà avvicinarsi al soggetto in qualsiasi momento, combinando lo zoom ottico (24-48 mm) con quello digitale per simulare un teleobiettivo da 96 mm che cattura video senza perdita di dati in piena risoluzione HD. La messa a fuoco automatica ibrida combina il rilevamento di fase e il contrasto per una maggiore precisione di messa a fuoco, con una maggiore velocità fino al 40% rispetto ai modelli precedenti. Scatta foto da 12 megapixel o sfrutta la nuova funzione Super Risoluzione che utilizza lo zoom ottico per acquisire automaticamente e unire nove foto insieme per un’immagine altamente dettagliata da 48 megapixel, rendendola un’opzione ideale per la fotografia di paesaggi.

Mavic 2 ufficiali, tutto sui nuovi droni DJI: caratteristiche, uscita e prezzo

In esclusiva per Mavic 2 Zoom, sarà disponibile la nuova modalità Dolly Zoom, che creaa una prospettiva deformata ultraterrena, ingrandendo automaticamente lo sfondo mentre vola via dal soggetto, mantenendo il soggetto principale delle stesse dimensioni. Un effetto che ha già proposto il Parrot Anafi.

Mavic 2: elementi in comune

Entrambe le videocamere catturano video 4K con un bitrate massimo di 100 megabit al secondo, usando il codec di compressione H.265.

Il Mavic 2 è uno strumento per la creazione di contenuti aerei con nuove modalità di volo intelligenti. Una nuova funzione Hyperlapse effettua scatti in cui la posizione della camera non è fissa, come nel timelapse basico, ma viene modificata dopo ogni esposizione in modo da creare una carrellata di sequenze che dimostrano il passare del tempo, che è possibile condividere immediatamente con i social media.

Altre modalità di volo sono poi quelle Circle, Course Lock, Waypoint o modalità Free per creare timelapes con un semplice tocco di un pulsante nell’app DJI GO 4 Mobile:

Mavic 2 offre funzionalità di volo autonomo che aiutano il pilota a catturare scatti con maggiore sicurezza in ambienti complessi. Un sistema FlightAutonomy completamente aggiornato trasmette i dati a un processore centrale  per un rilevamento degli ostacoli più preciso e un volo più sicuro. Per la prima volta in assoluto in un drone DJI, Mavic 2 ha 10 sensori su tutti i lati del velivolo per rilevare automaticamente gli ostacoli sul percorso e aiutare a prevenire le collisioni.

Un sistema di assistenza al pilota avanzato (APAS) consente al drone di analizzare l’ambiente circostante e di volare automaticamente attorno agli ostacoli senza fermarsi. Inoltre, il Mavic 2 ha una luce ausiliaria inferiore che si accende automaticamente per garantire atterraggi sicuri e precisi in situazioni di scarsa illuminazione.

Un nuovo sistema di trasmissione video OcuSync 2.0 consente una connessione più stabile tra il drone e il telecomando. Il sistema offre una maggiore resistenza alle interferenze e capacità di commutazione automatica che supporta sia bande di frequenza da 2,4 GHz che 5,8 GHz con la possibilità di utilizzare frequenze diverse per flussi dati in uplink e downlink. Fornisce feed di trasmissione video a 1080p a una distanza massima di 8 km, consentendo di modificare e caricare istantaneamente filmati Full HD direttamente dalla cache video nell’app DJI. Le foto con risoluzione originale in JPEG possono essere salvate direttamente sul dispositivo mobile, così da condividerle immediatamente senza la necessità di trasferire file dal drone.

Design aerodinamico e tempo di volo esteso

La struttura aerodinamica ridisegnata di Mavic 2 riduce la resistenza all’aria fino al 19% rispetto a Mavic Pro, consentendo a Mavic 2 di volare a velocità fino a 72 km/h in modalità Sport. Il tempo di volo stimato dalla società è di circa 31 minuti.

Gimbal e memoria

Per garantire foto nitide e riprese fluide e prive di vibrazioni, il Mavic 2 ha un gimbal meccanico a tre assi, come nei precedenti modelli.

Foto e video possono essere salvati direttamente sul drone usando la sua memoria integrata da 8 GB, come su Mavic Air (qui la nostra recensione).

Telecomando

Un telecomando ridisegnato è dotato di stick di controllo rimovibili per migliorare la portabilità. Il Mavic 2 è compatibile con DJI Goggles, così da offrire agli utenti un’esperienza di volo FPV ancor più coinvolgente.

Prezzo e disponibilità

Il prezzo al dettaglio di Mavic 2 Pro, che comprende drone, batteria, telecomando, caricabatterie e quattro coppie di eliche è di  1.449 euro, mentre il prezzo al dettaglio di Mavic 2 Zoom è di 1.249 euro, inclusi drone, batteria, caricabatterie, telecomando e quattro coppie di eliche.

La distribuzione per il mondo Apple è affidata ad Accessory Line.

A partire da oggi, Mavic 2 è disponibile per l’acquisto sul sito ufficiale, ma arriverà a breve anche su Amazon.