Home Macity Software / Mac App Store Microsoft: «Pensiamo a vendere Office su Mac App Store»

Microsoft: «Pensiamo a vendere Office su Mac App Store»

Microsoft potrebbe offrire Office attraverso Mac App Store. La prospettiva che la più importante suite di produttività al mondo nella sua versione Mac sia messa in vetrina nel negozio per il software che Apple ha aperto il giorno della Befana viene fatto balenare da Amanda Lefebvre: «È una cosa cui stiamo pensando», ha detto il senior marketing manager for the Macintosh Business Unit, in pratica il capo del gruppo che in Microsoft si preoccupa di spingere commercialmente i prodotti sviluppati per il mondo Mac, a Ina Fried, una dei blogger di All Things D, un blog connesso al Wall Street Journal.

Attualmente, Apple a parte, che propone le sue suite per la vita digitale oltre ad Aperture, la stragrande maggioranza degli sviluppatori sono realtà indipendenti, in parte provenienti dal mondo iOS, in parte individui o piccolissime società anche se magari di successo che hanno lavorato storicamente sul modello shareware e in particolare nel mondo dei giochi. Nel corso degli ultimi giorni hanno provato ad affacciarsi società che si occupano di prodotti commerciali e a pacchetto, ma sempre nel campo dei giochi; fino ad oggi, però, non è ancora apparsa alcuna grande realtà che produce software di produttività o da ufficio, tantomeno un colosso al pari di Microsoft.

Redmond sottolinea che ancora nulla è deciso in proposito («stiamo cercando di capire – ha detto ancora la Lefebvre – se sia compatibile con il nostro business»), ma il fatto che Jason Bunge, un altro manager Microsoft, che si occupa sempre di marketing su prodotti da ufficio di Microsoft, dica nel corso dello stesso articolo che ci si deve attendere «un’espansione della presenza di Office su varie piattaforme», lascia pensare che il processo di valutazione sia seriamente in movimento. D’altra parte Microsoft vende già oggi Office on line direttamente dal suo negozio e anche se usando Mac App Store sarebbe costretta a cedere ad Apple il 30% dei profitti, è probabile che in cambio otterrebbe un forte incremento di visibilità e di vendite, un effetto che si produrrebbe reciprocamente sullo stesso negozio che proprio grazie alla presenza di Office acquisterebbe credibilità quale affidabile piattaforma per la proposta di applicazioni e pacchetti commerciali.

Offerte Speciali

iPhone 11 e Pro resistono all’acqua molto più di quanto dichiara Apple

Amazon stronca il prezzo di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max: prezzi da 869 euro

Offerta su iPhone 11 Pro su Amazon. Modello da 256 Gb a solo 1169,99 euro invece che 1359 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,824FollowerSegui