fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Microsoft testa i giochi xCloud nel browser per iPhone e iPad

Microsoft testa i giochi xCloud nel browser per iPhone e iPad

Microsoft sta lavorando per portare il suo servizio di giochi xCloud in streaming su iPhone e iPad: per farlo, è noto da mesi, non potrà utilizzare le porte di App Store. Non potendo rilasciare un’app apposita, sta testando di farlo tramite una versione della piattaforma che funziona interamente all’interno di un web browser.

Microsoft xCloud, ricordiamo, è il servizio di cloud gaming per la riproduzione di titoli Xbox su altri dispositivi, apparso finora su tablet e smartphone Android, nonché su piattaforme Microsoft, ma non su iPhone. Questo perché Apple non consente la pubblicazione di applicazioni simili su App Store, a meno di non pubblicare singolarmente ciascun singolo gioco presente all’interno della libreria. Ad ogni modo, Microsoft potrebbe aggirare il problema, rilasciando una versione di xCloud basata interamente su web browser.

Microsoft testa i giochi xCloud in streaming su browser

Il nuovo sistema è apparso già in alcuni screenshot: questa versione della piattaforma funziona interamente all’interno di un browser, con i giocatori in grado di selezionare un gioco e giocarci immediatamente, come segnala The Verge. I giochi si aprono, ovviamente, con una visualizzazione a schermo intero, invece di essere limitati alla finestra del browser. Per giocare è necessario obbligatoriamente anche un controller di gioco.

Non è chiaro a quale risoluzione vengono riprodotti i giochi in streaming, ma difficile pensare che possa trattarsi di 4K. L’infrastruttura xCloud attualmente utilizza server blade Xbox One S, quindi non raggiungerà quella risoluzione senza un aggiornamento all’hardware Xbox Series X, previsto più avanti nel 2021. Si ritiene che Microsoft abbia in programma di lanciare una anteprima pubblica della versione browser di xCloud in primavera.

Microsoft dovrebbe includere la versione web come parte dell’app Xbox su Windows 10. Il supporto del browser sarà limitato ai browser basati su Chromium, inclusi Google Chrome e Microsoft Edge. Il lavoro di Microsoft sulla versione basata su browser è molto probabilmente una spinta per offrire il cloud gaming sui dispositivi iOS. Il capo dei giochi Phil Spencer, ricordiamo, aveva annunciato piani per una “soluzione basata su browser ” per le piattaforme mobili di Apple già nell’ottobre 2020.

App Store, Microsoft accusa Apple «Tratta le app di gioco in modo “diverso” dalle altre»

Lo streaming di giochi basato su browser è una soluzione per servizi come xCloud e Google Stadia, che al momento non possono funzionare interamente all’interno di un’app iOS. Sebbene Apple abbia allentato le regole dell’App Store relative a tali servizi, non è ancora consentito pubblicare app simili, al cui interno sono presenti giochi non pubblicati singolarmente, e dunque privi del procedimento di revisione che Apple esegue su qualsiasi app o gioco pubblicato.

Potrebbe esserci ancora parecchio lavoro da fare prima che Microsoft lanci la versione basata su browser del servizio al pubblico: tra le altre, potrebbe anche decidere di aggiungere il supporto a Safari. Tutti gli articoli di macitynet che parlano dei servizi di streaming per video, musica e non solo si parte da questa pagina.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,204FollowerSegui