La rivincita di Microsoft, ora in borsa vale più di Apple

Il sorriso di Satya Nadella è giustificato: mentre le azioni AAPL patiscono un’ondata di calo, il titolo Microsoft continua a crescere. Pochi, forse nessuno lo avrebbe immaginato, ma ora in borsa Microsoft vale più di Apple

satya nadella microsoft
Satya Nadella

Il sorpasso è già avvenuto solo temporaneamente negli scorsi giorni, ma dalla chiusura delle borse di venerdì 30 novembre Microsoft vale più di Apple. Pochi, forse nessuno lo avrebbe previsto, anche perché Cupertino ha superato Redmond nel lontano 2010 sull’ondata del successo di iPhone, e delle rivoluzione degli smartphone che Microsoft ha perso completamente.

Ma se da un lato ora Microsoft vale più di Apple in borsa a causa dell’ondata negativa che da circa un mese interessa il titolo AAPL, occorre anche riconoscere i meriti del nuovo corso di gestione inaugurato da Satya Nadella. Da quando Nadella ha sostituito Steve Ballmer nel 2014 alla guida del colosso di Redmond il valore in borsa di Microsoft è triplicato.
microsoft vale più di apple - foto azioni Microsoft in borsaPersa la guerra degli smartphone Microsoft si è concentrata sul cloud trasformando i servizi server Azure in un successo in costante crescita. Anche senza scartabellare i listini di borsa, già da qualche anno Microsoft è una società completamente diversa da quella che abbiamo conosciuti per anni.

Invece di continuare a insistere sulla disponibilità Windows centrica di strumenti, software e servizi, sotto la guida di Nadella Microsoft è tornata a essere come alle origini una software house agnostica dal punto di vista della piattaforma. Tutti i suoi prodotti, software e servizi migliori sono disponibili per Mac, Linux e Android.

Questo a incominciare da Office, trasformato completamente in strumento basato sul cloud e in abbonamento. Sempre costantemente aggiornato, senza dover attendere i mega rilasci uno a distanza di anni dall’altro, fino a includere intelligenza artificiale e apprendimento automatico per funzioni realmente utili per chi lavora.
microsoft vale più di apple - foto azioni apple in borsaDifficile prevedere cosa accadrà nel fondamentale trimestre di Natale e nei prossimi mesi. L’ondata negativa che coinvolge Apple sembra dipendere più dal pessimismo degli analisti, iniziato con lo stop delle comunicazioni di Cupertino sui numeri di vendita di iPhone e di tutto l’hardware Apple, più che dai risultati effettivi che rimangono notevoli.

Ora Microsoft vale più di Apple in termini di capitalizzazione di mercato, vale a dire la quotazione delle azioni in borsa moltiplicato per la azioni circolanti. Mentre Apple è scesa a 847 miliardi di dollari dai mille miliardi di dollari di pochi mesi fa, ora Redmond vale 851 miliardi di dollari.

Considerando numero di azioni e valori in questione si tratta di un divario contenuto, che potrebbe assicurare il primo o secondo posto all’una o all’altra in base alle variazioni di quotazione giornaliere in borsa. Ma l’impressione è quella di trovarsi di fronte a un altro cambiamento importante, come quello avvenuto con iPhone 10 anni fa, e questa volta forse Cupertino potrebbe non avere la meglio.