I migliori SSD per Mac di inizio 2019: interni, esterni, USB e Thunderbolt

Gli SSD (Solid State Drive) garantiscono un accesso ai dati quasi istantaneo e sono più veloci e più affidabili dei dischi rigidi tradizionali. Un elenco di unità SSD con rapporto prezzo/prestazioni interessanti, selezionate per voi.

Migliori ssd per Mac

Quali sono i migliori SSD? Una domanda che tutti si fanno quando si pensa ad un modo per aumentare la velocità dei PC e di Mac. Gli SSD, come spieghiamo in un dettagliatissimo articolo che affronta ogni aspetto del funzionamento e dei vantaggi degli SSD, ma anche nella nostra categoria con la raccolta di tutte le notizie sugli SSD, sono in grado di garantire un significativo aumento di prestazioni grazie all’assenza di parti in movimento e alla tecnologia totalmente digitale. Garantiscono anche maggiore durata nel tempo e maggiore affidabilità rispetto ai tradizionali HDD.

Ovviamente non tutti gli SSD sono uguali, ce ne sono di studiati ad hoc per prestazioni di alto livello, quindi per server e macchine che devono dare le massime garanzie e altri che invece sono pensi per un uso consumer.

Di seguito abbiamo selezionato un elenco di  SSD, sia unità interne, sia unità esterne, alcune compatibili anche con i Mac (ma anche in PC) più vecchi a patto che abbiano una porta SATA 3 per le unità interne (abbiamo anche una eccezione con un Trascend su porta PCIe per MacBook Retina)  e una porta USB 2.0 (o, ancora meglio USB 3) per le unità esterne. Alcuni produttori offrono queste ultime unità anche nella variante con porta USB-C o con cavi che consentono l’utilizzo con porte USB di vecchia e nuova generazione.

I dieci migliori SSD per Mac

Samsung SSD 970 EVO Plus M.2 NVMe e Samsung 860 QVO

Quando si parla di migliori SSD anche per Mac, non si può non guardare a Samsung che vende divese tipologie di prodotti come l‘SSD 870 Evo Plus con connettore M.2 NVMe nei “tagli” da 250GB, 500GB e 1TB e l’SSD 860 QVO con connettore SATA III nei tagli da 1TB, 2TB e 4TB. Più veloce del 970 EVO, il 970 EVO Plus può contare sulla tecnologia V-NAND e su un firmware ottimizzato.

Secondo il produttore Il 970 EVO Plus raggiunge velocità sequenziali di lettura/scrittura di 3.500/3.300 MB/s, ed è fino al 53% più veloce del 970 EVO. Alla nuova tecnologia V-NAND, che offre migliori prestazioni NAND e una maggiore efficienza energetica, si unisce il controller “Phoenix e la tecnologia “Intelligent TurboWrite.

Il TBW (terabyte scritti) arriva fino a 5 anni e l’unutà vanta un meccanismo di dissipazione del calore in grado di monitorare automaticamente le temperature in modo ottimale al fine di ridurre al minimo i cali di prestazioni. Le unità SSD 860 QVO integrano un connettore SATA III (6GB/s) e nel fattore di forma da 2,5″, sfruttano tcnologia flash di ultima generazione MLC NAND a 4 bit di consentendo velocità di lettura e scrittura fino a 550 MB/s e 520 MB/s.

La tecnologia Intelligent TurboWrite aumenta le velocità e garantisce eccellenti prestazioni anche a lungo termine. Queste unità sono garantite 3 anni o fino a 1.440 TBW e supporta funzionalità di cifratura AES a 256 bit.

Samsung   vende anche gli ormai abbordabili EVO 860 nelle varianti da 250GB, 500GB, 1TB, 2TB e 4TB. Questo SSD è dotato dell’ultima tecnologia V-NAND e relativo controller potenziato (MJX); grazie alla tecnologia Intelligent TurboWrite vanta velocità di scrittura sequenziali fino a 520 MB/s e velocità di lettura sequenziali fino a 550 MB/s. La dimensione del buffer (“TurboWrite”) è stata ampliata da 12 GB a 78 GB per garantire un trasferimento più rapido dei file.

La tecnologia V-NAND più recente offre fino a 2.400 TBW, 8 volte superiori rispetto all’850 EVO precedente. L’unità è coperta da una garanzia limitata di 5 anni. Queste unità sono disponibili nel fattore di forma da 2,5″ (utilizzabile nei portatili e sulle macchine desktop con adattatore da 2,5″ a 3,5″) ma anche con il form factor ’M.2 (2280) basato su SATA o l’mSATA per dispositivi ultrasottili.

Kingston UV500

I drive a stato solido UV500 di Kingston sfruttano un controller Marvell 88SS1074 e memoria NAND Flash 3D per eseguire le operazioni con estrema rapidità. La gamma UV500 offre un elevato livello di protezione end-to-end grazie alla crittografia hardware con protocollo AES 256 bit e le soluzioni di gestione della sicurezza con supporto tecnico per TCG Opal 2.0. La gamma UV500 è disponibile in svariate capacità, da 120GB a 1,92ТB. Il produttore parla di velocità “10 volte superiore” a un disco rigido tradizionale da 7200RPM. Queste unità sono disponibili con svariati fattori di forma (2,5”/M.2/mSATA).

Crucial P1, BX500 e MX500

Crucial P1 è una unitè SSD con interfaccia PCIe NVMe disponibili in “tagli” che partono da 500GB e arrivano a 2TB. Sfrutta memoie NAND di Micron ed è in grado di offrire throughput in modalità mista fino a 565MB/s, con una valutazione composita di 5,084, che supera SSD simili nella stessa fascia di prezzo.

La velocità di lettura/scrittura sequenziali arrva fino a 2.000/1.700 MB/s, grazie anche a peculiarità quali la un’implementazione unica della cache SLC. unità offre un MTTF (tempo medio di guasto) di 1,8 milioni di ore e una resistenza fino a 200 TB di byte totali scritti, con un consumo energetico pari a una media attiva di 100 mW. La garanzia è di 5 anni. L

Le unità SATA della serie BX500 sono interessanti per chi ha budget ridotti. Sono disponibili in “tagli” da 120GBm 240GB, 480GB e 960GB. La lettura sequenziale arriva a 540 MB/s, la scrittura sequenziale a 500NB/s. Vantano un tempo medio di guasto (MTTF) di 1,5 milioni di ore e sono garantiti 3 anni.

Le unità Crucial della serie MX5000 sfruttano una tecnologia di accelerazione dinamica della scrittura che usa un pool di memorie flash ad alta velocità con celle monolivello per ottenere velocità (i valori dichiarati sono di 560 MB/s, per la lettura e 510 MB/s in scrittura). Il produttore vanta per queste unità migliaia di ore di convalida pre-rilascio e decine di prove di qualificazione.

Le unità della serie MX500 sono disponibili nelle varianti SATA 7mm da 250GB, 500GB, 1TB, 2Tb ma anche nel form factor M.2, negli “tagli” da 250GB, 1TB e 500GB. La garanzia limitata è di 5 anni.

Tra le peculiarità dei Crucial MX500, ottimi SSD anche per Mac, c’è il supporto per il TRIM, funzionalità di analisi e reporting integrate (SMARRT), protezione integrata contro l’interruzione dell’alimentazione. L’aspettativa di vita utile MTTF) dichiarata è di 1,8 milioni di ore; per l’unità da 500GB parliamo di 80 TB di byte totali scritti (TBW), pari a 98 GB al giorno per 5 anni.

SanDisk SSD Ultra 3D

Sandisk propone unità SSD con vari fattori di forma (interne da 2,5″, mSATA, SSD portatili e kit di aggiornamento). Le prestazioni migliori sono offerte dalle unità SSD SanDisk ExtremePro M.2 NVMe 3D disponiibli nei “tagli” da 1TB e 500GB.

Interessanti anche le unità SSD Portabile SanDisk Extreme 900, unità di archiviazione portatili di livello professionale con capacità fino a 1,92TB.

Le unità SATA 3 di SanDisk più interessanti per gli utenti che devono aggiornare un Mac sono le Ultra 3D. Tra le peculiarità di quest’ultima, le tecnologie 3D NAND (in grado secondo il produttore di aumentare la resistenza dell’unità per un’affidabilità ancora maggiore e un consumo energetico minore) e nCache 2.0 (un buffer usato prima dell’archiviazione vera e propria) che promettono “elevata resistenza” e “alta velocità”.

Le unità sono resistenti a urti e vibrazioni proteggendo dalla perdita di dati, anche nel caso di caduta accidentale del computer. La velocità dichiarata dal produttore è fino a 560 MB/s nella lettura sequenziale (550 MB/s per 250 GB). Gli SSD SanDisk generano poco calore sono anche efficienti facendo in modo che la ricarica della batteria del portatile duri più a lungo. Le unità sono disponibili nelle varianti da 250GB, 500GB, 1TB e 2TB.

Western Digital SSD WD Blue

Con velocità di lettura fino a 545 MB/s e velocità di scrittura fino a 525 MB/s, le SSD WD Blue SATA forniscono veloci tempi di avvio del sistema e delle applicazioni. Per quanto riguarda l’affidabilità, il produttore evidenzia un tasso di resistenza fino a 400 TBW e a un MTTF (Mean Time To Failure) di 1,75 milioni di ore.

Queste unità sono disponibili in tagli da 250GB, 500GB e 1TB nei modelli da 2,5″/7 mm (SATA 6 Gb/s) e M.2 2280, adatti alla maggior parte dei computer portatili e desktop. Un’utility denominata “SSD Dashboard” (al momento solo per Windows) mette a disposizione di strumenti per controllare in qualsiasi momento l’integrità dell’unità. La garanzia limitata è di tre anni.

Samsung Portable SSD – T5

Il Samsung Portable SSD T5 è un disco esterno che offre notevole velocità di trasferimento dati grazie alla memoria flash V-NAND e a un’interfaccia USB 3.1 di seconda generazione. L’unità esterna in questione offre velocità di trasferimento fino a 540 MB/s, cioè fino a 4,9 volte superiore rispetto a un hard disk esterno meccanico (HDD).

Un dispositivo di questo tipo è l’ideale per traferire backup e dati di grandi dimensioni, compresi video in 4K e foto in alta risoluzione. La struttura monoscocca realizzata interamente in metallo, si distingue per i bordi arrotondati, si adatta al palmo della mano.

T5 è disponibile in due finiture diverse in alluminio: blu per i modelli da 250 GB e 500 GB nero profondo per quelli da 1 TB e 2 TB. Più piccolo di un normale biglietto da visita, il T5 pesa 51 grammi e ha uno spessore di 10,5 mm.

La scocca protegge da cadute da altezze fino a 2 metri. La garanzia è di 3 anni. Un software per Mac e PC consente di impostare una password e ottenere aggiornamenti firmware. Il dispositivo può essere connesso a Mac, PC e altri dispositivi grazie a due cavi in dotazione: uno con doppia uscita di tipo USB-C e l’altro con un’uscita di tipo USB-C e una di tipo USB-A.

WD My Passport SSD

My Passport SSD è un’unità di storage portatile in grado di raggiungere velocità di lettura fino a 540 MB/s, utilizzando la porta USB Type-C. Usando un software dedicato (WD Security) è possibile impostare una password per proteggerlo con crittografia hardware AES a 256 bit integrata. Creato per Mac o PC, è compatibile sia con le porte USB Type-C sia Type-A.

È pronto all’uso con USB Type-C, per raggiungere velocità di lettura fino a 540 MB/s, ma anche con USB 3.1 Gen 2; inoltre, è compatibile con USB 3.0, 2.0 e USB-A. Il produttore afferma che è in grado di sostenere cadute da 1,98 metri. L’unità è disponibile nei “tagli” da 2 TB, 1 TB, 512 GB, 256 GB. La garanzia è di tre anni. Nella confezione è incluso il cavo da USB Type-C a Type-C (supporta USB 3.1 Gen-2) e un adattatore da USB Type-C a Type-A. Le dimensioni sono: 10mm x 45 mm x 90 mm.

Transcend JetDrive 825

Questa unità combina un SSD PCIe JetDrive 820 con un involucro Thunderbolt. Sono unità che permettono di rivitalizzare istantaneamente un MacBook Pro dotato di Thunderbolt, ma anche MacBook Air, Mac mini o Mac Pro. Questo prodotto è più costoso rispetto ad altri ma presenta un’interfaccia Thunderbolt da 10 Gb/s. L’SSD interno è removibile per una maggiore facilità d’uso in base alle preferenze degli utenti.

È in pratica possibile aumentare la capacità di archiviazione di un Mac fino a 960 GB, garantendo spazio sufficiente per documenti, foto, musica e video. JetDrive 820 utilizza l’interfaccia PCIe Gen3 x2 abbinata a memorie NAND 3D flash, con prestazioni fino a 950 MB / s di lettura e 950 MB / s di scrittura. Vi rimandiamo a questa nostra recensione per conoscere tutti i dettagli del prodotto.

Sandisk portatile Extreme 510 USB

Queste unità sono pensate per le esigenze di fotografi, videografi e professionisti creativi. Offrono i vantaggi delle unità SSD e il produttore le indica come resistenti “a tutte le condizioni avverse”. Con capacità fino a 480 GB* e velocità di lettura fino a 430 MB/s, i tempi di trasferimento sono ridotti drasticamente rispetto a quelli che è possibile ottenere con tradizionali dischi rigidi.

Le unità sono resistenti e impermeabili ed è anche possibile attivare una funzione di protezione tramite password con crittografia a 128 bit. L’involucro è in gomma e offre il grado di protezione IP55 contro acqua e polvere, in grado di resistere a pioggia, spruzzi, schizzi, sversamenti e sentieri polverosi oltre che a cadute da un’altezza massima di 1,8 metri. L’unità portatile è dotata di una clip metallica che consente di agganciarla allo zaino. L’unità SSD Portatile SanDisk Extreme 510 funziona tramite la porta USB 3.0; non è necessario portare con sé altri cavi di alimentazione.

Un disco SanDisk, considerati tra i migliori SSD anche per Mac
Un disco SanDisk, marchio che produce alcuni dei migliori SSD anche per Mac

SanDisk SSD Portatile Extreme

L’SSD portatile SanDisk Extreme è resistente e garantisce trasferimenti a elevata velocità con velocità di lettura fino a 550 MB/s. Il grado di resistenza IP55 rende il dispositivo resistente a pioggia, schizzi e polvere. È progettato per essere compatibile sia con Windows sia con Mac ed è dotato di un connettore USB 3.1 Type-C a cavo Type-C e un adattatore da Type-C a Type-A. È disponibile nelle varianti da 250GB, 500GB e 1TB. Le dimensioni sono: 9,6 x 5 x 0,9 cm, il peso è di 390grammi. Supporta cadute fino a 2m di altezza.

Le alternative Thunderbolt

Se non avete la possibilità di collegare un’unità SSD interna, esistono anche unità SSD che è possibile collegare alla porta USB o, ancora meglio alla porta Thunderbolt. Quest’ultima è molto versatile e garantisce elevata velocità nel trasferimento dei dati, è 8 volte più veloce di USB 3.0 e consente di sfruttare appieno le potenzialità di unità SSD. Varie aziende vendono dischi Thunderbolt già pronti con all’interno unità SSD. Sono costosi rispetto alle unità SSD internet o a unità SSD per porta USB 3 ma sono unità esterne in grado di garantire una velocità non possibile con altri collegamenti.

Di seguito alcune unità Thunderbolt 3 che abbiamo selezionato, in virtù delle loro caratteristiche.

Envoy Pro EX (VE)

Questa compatta unità è disponibile in “tagli” da 500GB, 1TB e 2TB. Combina un’unità SSD ad alte prestazioni M.2 (NVMe) rinchiusa in un astuccio tipo rugged, perfetto per lavori real-time con applicazioni che richiedono elevato I/O. Il produttore (OWC) la indica come “perfetta” nell’ambito della produzione video, integra di serie il cavo Thunderbolt 3 e offre velocità di lettura/scrittura che arrivano a 2600MB/s. Le dimensioni sono: 2×14.3×6.5cm, il peso è di 300g. Il funzionamento è plug.and-lay e non sono richiesti alimentatori.

Samsung X5

Questa unità portatile è disponibile nei “tagli” da 500GB, 1TB e 2TB. Può essere sfruttata su Mac e PC con porte Thunderbolt 3 ed è indicata come “una soluzione perfetta per i professionisti esperti di tecnologia che vogliono gestire contenuti ad alta risoluzione a una velocità finora impensabile”. Tra le peculiarità di questo prodotto, funzionalità di gestione della temperatura e di protezione tramite password che assicurano praticità e sicurezza.

La velocità dell’interfaccia NVMe interna permette di gestire contenuti pesanti senza problemi, Il produttore indica una velocità di lettura/scrittura di 2800/2300 MB/s, rispettivamente 5,2/4,5 volte maggiore di un Portable SSD dello stesso produttore con interfaccia SATA e 25,5/20,9 volte maggiore di un HDD esterno. Come termine di paragone, è possibile trasferire un video UHD 4K di 20GB dal computer al Portable SSD X5 in 12 secondi. La superficie superiore è lucida e lo strato inferiore satinato evita che scivoli di mano.

Una tecnologia denominata DTG (Dynamic Thermal Guard) aiuta a mantenere temperatura e prestazioni ottimali mentre il dispersore di calore mantiene la temperatura della superficie al di sotto dei 45 °C. La struttura non è dotata di parti mobili ed è rinforzata con una lega di magnesio in grado di resistere a cadute fino a 2 metri. La garanzia è di 3 anni.

G-Drive mobile Pro

G-Technology, marchio di Western Digital, produce varie unità particolarmente interessanti per chi si occupa di audio e video. G-DRIVE mobile Pro SSD è un’unità SDD portatile da collegare alla porta Thunderbolt 3. È disponibile nei tagli da 500GB e 1TB ed è indicata come durevole e resistente. La velocità di transfer rate arriva a 2800MB/s. Il produttore la indica come perfetta per l’editing di girato multi-stream 8K in full-frame rate, per il rendering veloce di progetti VR, perfetta per trasferire grandi quantità di contenuti in pochi minuti.

L’unità è indicata come resistente agli urti e vanta un design elegante, con una protezione in alluminio che riduce il calore interno e aumenta la vita dell’unità. Le dimensioni sono: 112 x 80 x 17 mm, la confezione include il cavo Thunderbolt 3 e la garanzia è di ben 5 anni.

Plugable TB3 SSD

Questo prodotto è disponibile in un unico “taglio” da 480GB. L’astuccio integra un’unità SSD NVMe in grado di supportare le velocità possibili con le connessioni Thunderbolt. Il produttore parla di velocità di lettura fino a 2400MB/Sec e 1200MB/sec in lettura, fino a 5X rispetto a una tradizione unità SATA III collegata alla porta USB 3.1 Gen 2. L’involucro vanta un design in alluminio.

Il controller interno è il Phison E7, il dispositivo usa memorie MLC NAND flash, la garanzia è 36 mesi e nella confezione è incluso il cavo Thunderbolt 3.

Sonnet Technologies Fusion Thunderbolt 3

L’unità Fusion di Sonnet è indicata come uno scratch drive ultra-portatile ideale per l’editing di video RAW 4K con frame rate elevati. La velocità di trasferimento indicata è fino 2600 MB/s grazie a un flash controller PCIe Gen 3 che consente al dispositivo di superare la velocità possibile con tradizionali unità SSD SATA 6Gb/s e flash drive USB 3. L’unità è di piccole dimensioni (70 x 103.2 x 31.5 mm), è di tipo “rugged” ed è garantita 1 anno.