Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Scienze, Matematica e Ingegneria » Milrem Robotics studia la guida autonoma per unità di combattimento: il lato oscuro dell’Intelligenza artificiale

Milrem Robotics studia la guida autonoma per unità di combattimento: il lato oscuro dell’Intelligenza artificiale

Milrem Robotic, azienda con sede a Tallin (Estonia) ha effettuato la dimostrazione del suo programma incentrato sull’autonomia e la navigazione waypoint, un primo passo verso la fornitura di sistemi di guida autonoma per unità di combattimento.

La soluzione autonoma è stata testata su THeMIS, veicolo da terra senza equipaggio (UGV),prodotto dalla stessa azienda. La soluzione consente all’UGV di percorrere un percorso prestabilito senza necessità di controllo in remoto da parte dell’operatore. Un utilizzo pratico del sistema potrebbe essere, ad esempio, il controllo del perimetro di sicurezza: un UGV dotato di diversi sensori può sorvegliare in modo autonomo la postazione di un’unità militare rilevando veicoli o persone che avanzano da postazioni amiche.

Questi UGV possono anche essere dotati di diversi sistemi balistici per intraprendere azioni contro le forze nemiche, con l’attivazione comunque strettamente controllata da un operatore umano, a cui il sistema senza equipaggio può inviare un’allerta in base alle informazioni raccolte.

“È complesso sviluppare sistemi autonomi per ambienti fuoristrada militari e industriali: mentre le auto senza guidatore e i robot per le consegne fanno affidamento su un ambiente estremamente strutturato, come le strade e la segnaletica, gli UGV devono aprirsi la strada da soli su terreni accidentati”, ha spiegato Henri Kuuste, System Architect presso Milrem Robotics. Molti scenari militari impediscono il ricorso a sensori attivi chiaramente visibili e l’uso di dati di localizzazione GNSS. Disturbi dei segnali, danni e sporco rappresentano un fattore costante durante lo sviluppo di questa tipologia di applicazioni”, ha proseguito.

La soluzione per la navigazione waypoint è stata l’oggetto di una dimostrazione nell’ambito di una più ampia performance, al poligono di tiro delle forze militari estoni nelle vicinanze di Tapa. In collaborazione con FN Herstal, uno dei principali produttori di sistemi bellici e di armi da fuoco, sono stati condotti anche test balistici sul campo per THeMIS, sviluppato congiuntamente, dotato della stazione bellica telecomandata deFNder Medium. Il prodotto è stato presentato al salone DSEI di quest’anno.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto pazzesco del 22% per iPhone 14 da 256 GB, solo 899€

iPhone 14 128 GB scontato di 220 euro su Amazon

Su Amazon torna in sconto e va vicino al minimo di sempre l'iPhone 14 nel taglio da 128 GB. Lo pagate 679 € invece che 870 € in quasi tutti i colori

Ultimi articoli

Pubblicità