Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Android World » Nextbit Robin, il primo “cloudphone” realizzato da ex Google e HTC

Nextbit Robin, il primo “cloudphone” realizzato da ex Google e HTC

Realizzato da ex responsabili HTC e Android, il Nextbit Robin è forse il primo cloud-phone, uno smartphone interamente sviluppato per “vivere” nel cloud. Il sistema operativo, una versione personalizzata su Android, e’ stato infatti pensato e realizzato per sfruttare il cloud per la maggior parte delle operazioni, appoggiandosi alla nuvola piuttosto che allo spazio di archiviazione interno.

Questa particolarità viene sfruttata per molti obbiettivi: il Robin impara autonomamente come utilizzate il telefono e sposterà le applicazioni che usate spesso nel cloud, liberando spazio sul telefono. Robin eseguirà il backup ogni foto scattata, memorizzando la foto a piena risoluzione sulla nuvola e salvando una versione di anteprima più leggera sul telefono.

robin
Il Robin nei due colori

Per riportare portare una foto o un app nuovamente sul telefono basterà un tap e verrà nuovamente scaricata. Ogni telefono sarà disponibile con 32 GB di storage a bordo, ma avrà anche alle spalle altri 100 GB di cloud storage gratuito, che secondo l’azienda renderà il dispositivo molto più capiente di tanti altri smartphone sul mercato.

Disegnato dall’ex HTC Scott Croyle, dal punto di vista estetico il dispositivo non segue l’ormai ripetitivo trend del telaio in metallo che caratterizza gli smartphone di ultima generazione, ma ritorna al policarbonato, con colori pastello ed un profilo più squadrato e spigoloso.

nextbit robin in mano

La scommessa di puntare sul cloud guarda al futuro ed anticipa un trend sempre più percorso dalle aziende; l’unico dubbio resta legato all’adeguatezza delle infrastrutture a supporto, non sempre all’altezza di compiti di questi tipo, soprattutto in italia.

Di tutto rispetto le specifiche:

  • Processore: Snapdragon 808
  • Memoria: 3GB di RAM / 32 GB interna / 100 GB online
  • Schermo: 5.2″ IPS LCD 1080p, Gorilla Glass 4
  • Fotocamera posteriore: 13mp con autofocus a rilevazione di fase, flash dual tone
  • Fotocamera anteriore: 5MP
  • Batteria: 2680 mAh
  • Doppio altoparlante stereo anteriore
  • Sensore di impronte digitali
  • NFC
  • Rapida ricarica
  • Bluetooth 4.0 LE
  • WiFi A / B / G / N / AC
  • Dimensioni: 149 millimetri x 72 millimetri x 7mm
  • Peso: circa 150g
  • GPS

In arrivo a gennaio, il dispositivo è in prevendita su Kickstarter (anche per l’Italia) ad un prezzo a partire da 299 dollari., mentre una volta sul mercato il prezzo salirà a 399 dollari. Qui di seguito il video di presentazione.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità