Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Nissan punta alla guida autonoma in Giappone dal 2027

Nissan punta alla guida autonoma in Giappone dal 2027

Parte dal Giappone la commercializzazione dei servizi di mobilità a guida autonoma di Nissan Motor, che ha annunciato la sua tabella di marcia.

Si tratta di un passo significativo per la realizzazione della visione aziendale a lungo termine Ambition 2030, presentata come in grado di migliorare la mobilità, “verso un mondo più pulito, sicuro ed inclusivo”.

Con la mobilità autonoma, Nissan intende offrire una gamma di nuovi servizi a supporto delle comunità locali in Giappone, che si trovano ad affrontare varie sfide in termini di mobilità, come la carenza di autisti causata dall’invecchiamento della popolazione.

Dal 2017, Nissan sta testando modelli di business per i servizi di mobilità in Giappone e all’estero. In particolare, nell’area di Minato Mirai a Yokohama e nella città di Namie nella prefettura di Fukushima, dal 2021 è attivo un servizio di mobilità assistita chiamato Namie Smart Mobility.

Al di fuori del Giappone, Nissan sta testando sistemi di guida autonoma a Londra e in altre aree con il supporto del governo britannico.

Forte di queste esperienze, Nissan intende offrire servizi di mobilità a guida autonoma a partire dall’anno fiscale 2027, collaborando con terze parti quali autorità locali e operatori di trasporto. Nel corso delle prove, che inizieranno nell’area di Minato Mirai nell’anno fiscale 2024, il livello di guida autonoma sarà gradualmente aumentato, valutando al contempo la reazione da parte dei clienti, con l’obiettivo finale di fornire servizi senza conducente.

Nissan punta alla guida autonoma in Giappone dal 2027
Foto di Nissan

Per il 2024 sono previsti test nell’area Minato Mirai di Yokohama con un veicolo a guida autonoma basato sul minivan Serena; per gli anni fiscali 2025 e 2026 sono previsti est dimostrativi nell’area di Yokohama, tra cui Minato Mirai, Sakuragi-cho e Kannai, con un totale di 20 veicoli (con conducente a bordo). Per il 2027 è previsto l’nizio della fornitura di servizi di guida autonoma in tre o quattro comuni, comprese le aree rurali, con decine di veicoli (l’azienda riferisce di colloqui in corso con alcuni comuni).

Il produttore riferisce che l’iniziativa sarà gestita in collaborazione con il Ministero giapponese dell’Economia – Commercio – Industria, il Ministero del Territorio – Infrastrutture – Trasporti – Turismo e altri ministeri centrali, i quali promuoveranno iniziative per la realizzazione di nuovi servizi di mobilità autonoma nell’ambito del Comitato di diffusione della mobilità di livello 4 da loro organizzato.

Nissan punta alla guida autonoma in Giappone dal 2027
Foto di Nissan

Tutte  le notizie su auto, veicoli elettrici e mobilità smart ed eco sostenibile sono disponibili nella sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità