Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Hardware Apple » Nuovi processori e design invariato per i portatili Apple del 2013?

Nuovi processori e design invariato per i portatili Apple del 2013?

A giugno del 2013 Apple lancerà i nuovi MacBook Air e MacBook Pro: i portatili della Mela della prossima generazione manterranno un design identico a quello attuale ed integreranno processori di nuova generazione. Sono queste in sintesi le prime anticipazioni riportate da DigiTimes provenienti dai costruttori orientali. Anche se va tenuto presente che il sito taiwanese non sempre risulta affidabile nel prevedere i piani di Cupertino, i buoni agganci con il mondo dei costruttori di Cina e Taiwan ha più volte offerto anticipazioni poi confermate, soprattutto per quanto riguarda i computer.

Ricordiamo infatti che il lancio di un MacBook Pro 13 pollici Retina è stato previsto già dalla scorsa estate per l’ultimo trimestre di quest’anno, anticipazione che è stata poi confermata dai fatti. Il piano di rinnovo dei MacBook Air e MacBook Pro per giugno 2013 trapela dalla richiesta delle quotazioni per la realizzazione del refresh richiesto da Cupertino ai costruttori partner. La finestra temporale indicata di giugno risulta essere sostanzialmente in linea con le tempistiche adottate da Apple negli scorsi anni.

Prevedibile anche il mantenimento del design attuale delle macchine così come l’adozione di nuovi processori: nel corso del 2013 Intel presenterà infatti la nuova generazione di CPU basate sull’architettura Haswell che nelle varie versioni risulteranno disponibili per notebook e desktop del 2013 per andare a sostituire i processori oggi in commercio della famiglia Ivy Bridge. Con i processori Haswell Intel introdurrà una architettura profondamente modificata in grado di offrire incrementi delle prestazioni di calcolo puro nell’ordine del 15% fino al 20% per velocità di clock superiori, mentre a parità di clock dei processori attuali sarà possibile un incremento del 10% circa. Le specifiche sulla carta invece promettono un raddoppio netto delle prestazioni grafiche grazie alle nuove GPU con più nuclei di calcolo integrate direttamente nei core dei processori.

Infine risulta decisamente meno attendibile la previsione di una riduzione dei prezzi per i MacBook Air: le voci più che prevedere, temono la possibilità che Apple riduca i prezzi dei MacBook Air attuali prima dell’introduzione dei nuovi modelli del 2013. Pur essendo stati lanciati prima definendo il nuovo mercato di sistemi ultra-leggeri con unità SSD, ancora oggi i MacBook Air rappresentano il principale concorrente della moltitudine di ultrabook proposti con dubbio successo dai costruttori di PC Windows. Se Apple riducesse il prezzo degli Air, le vendite e gli ordinativi di ultrabook presso i costruttori orientali potrebbero risentirne pesantemente. Fino a oggi però Apple raramente ha ridotto il prezzo di una linea corrente in previsione del lancio di una nuova serie: ricordiamo che una previsione simile era già stata formulata per il 2012 per un taglio di prezzo degli Air che poi non si è verificato.
macbook air icon

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Airtag già in vendita su Amazon

Airtag resta al minimo da mesi, 24,75€ euro l’uno

Su Amazon l'Airtag singolo va al minimo storico. Solo 24,45 € l'uno se comprate la confezione da 4.

Ultimi articoli

Pubblicità