HomeMacityHardware e PerifericheOculus Quest 2 supporta Apple Magic Keyboard in realtà virtuale

Oculus Quest 2 supporta Apple Magic Keyboard in realtà virtuale

Il primo visore Apple per realtà aumentata (AR) e virtuale (VR) è atteso da lungo tempo, con un pizzico di fortuna forse lo vedremo quest’anno, nel frattempo Apple Magic Keyboard funziona già in realtà virtuale, anche se in via sperimentale, grazie al supporto appena introdotto per il visore Oculus Quest 2.

Infatti con l’ultimo l’aggiornamento software v37 in fase di rilascio in queste ore, viene aggiunta la Magic Keyboard di Apple alla lista dei dispositivi supportati. Ora gli utenti di Quest 2 possono abbinare la Magic Keyboard di Apple al proprio visore, in questo modo saranno in grado di visualizzare una rappresentazione 3D sia della tastiera che delle proprie tue mani nell’ambiente Home.Oculus Quest 2 supporta Apple Magic Keyboard in realtà virtuale

È possibile associare Apple Magic Keyboard al visore sotto il pannello Funzioni Sperimentali in Impostazioni. Occorre anche abilitare il tracciamento delle mani, per chi non l’avesse già fatto, operazione che può essere eseguita sotto il menu delle impostazioni di Mani e Controller.

Oculus anticipa agli sviluppatori che la prossima settimana verrà rilasciato anche il Tracked Keyboard SDK come parte di Presence Platform, così potranno aggiungere il supporto per la tastiera K830 di Logitech e la Magic Keyboard di Apple nelle proprie app.

L’aggiornamento v37 porta anche la condivisione dei link tra dispositivi Android e il visore attraverso Oculus Mobile App. Basta assicurarsi che il visore sia acceso e che il Bluetooth sia abilitato sul telefono. Quando si apre un sito web sul proprio telefono, basta un clic su Condividi, scegliere Oculus App → Apri ora, infine selezionare il visore, in questo modo il collegamento condiviso si aprirà automaticamente nel Browser quando l’utente indossa il visore. Questa funzione verrà presto resa disponibile anche per l’app iPhone.

Nella realtà virtuale lo spazio di lavoro è infinito: per organizzarlo meglio Oculus sta implementando le modalità Tablet e Desktop. La modalità Tablet visualizza i pannelli 2D in una singola finestra ravvicinata. Invece la modalità Desktop funziona come i pannelli 2D a cui gli utenti sono probabilmente più abituati – più grandi, più lontani, riposizionabili, e pronti per il multitasking (quest’ultimo attivabile nella sezione Caratteristiche Sperimentali del pannello Impostazioni).

L’aggiornamento V37 introduce anche un nuovo gesto tracciato dalla mano per raggiungere rapidamente le azioni più comuni nel menu Azione Rapida. Bisgona tenere il palmo della mano verso l’alto, toccare la punta dell’indice con la punta del pollice, come mostrato nella immagine che riportiamo in questo articolo, per essere in grado di richiamare un menu di scelta rapida che rende più facile fare screenshot, attivare comandi vocali e altro ancora.

Oculus Quest 2 supporta Apple Magic Keyboard in realtà virtuale

Infine arriva anche un aggiornamento della pagina Explore che si apre quando si accende il visore. Ora Explore consiglia nuovi giochi, app e media, ma l’utente sarà anche in grado di vedere cosa stanno facendo gli amici e controllare tutto ciò che è stato salvato sul telefono. Inoltre le nuove sezioni Fitness e Produttività mostrano come usare Quest sia per il lavoro che per l’allenamento.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 256 GB a 617 €, minimo storico con sconto del 25%!

In offerta con sconto del 25% su Amazon il più recente Mac mini con processore M1 con SSD da 256 GB. Lo pagate solo 617 €, il minimo assoluto mai visto per questo computer
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial