Altro che Apple: Palm si voleva liberare del jack audio già nel 2011

Il Palm Veer fu il primo smartphone che provò a liberarsi del jack audio da 3.5mm, cinque anni prima di iPhone 7

Il prossimo iPhone 7 sembra ormai destinato ad arrivare sul mercato senza il jack audio da 3.5 mm. Qualcuno grida già alla “rivoluzione” mentre altri considerano la scelta di Apple fra il rischioso e l’arrogante, vista l’ubiquità di questa interfaccia, lungi dall’essere desueta.

Se ormai tutti parlano di questo iPhone senza jack audio, pochi probabilmente ricorderanno che già nel 2011, in tempi non sospetti, Palm lanciò quello che potrebbe essere considerato a tutti gli effetti il primo smartphone privo non solo del jack audio da 3.5 mm ma pure del connettore USB.

Si trattava del Palm Veer (rinominato HP Veer dopo l’acquisizione di Palm da parte di HP), che può essere considerato una sorta di fratello minore del più noto e sfortunato Palm Pre. Viste le dimensioni minute del Veer, Palm aveva deciso di rinunciare alle interfacce esterne, jack audio e connettore per l’alimentazione.

In quel caso la mancanza veniva colmata grazie ad un adattatore magnetico esterno, che applicato sulla scocca esterna permetteva l’utilizzo di qualunque cavetto audio da 3.5 mm oltre all’interfaccia USB. Il Veer è un altro esempio di come Palm fosse già all’avanguardia cinque anni or sono, ma ciò non bastò all’azienda per ottenere il successo che avrebbe meritato: oggi il Veer, così come il Pre sono solo un – bel – ricordo nel transitorio mondo delle tecnologia.
palm veer jack audio