Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » iPad » PhoneDome: la skin ultraprotettiva per iPad e iPhone in prova

PhoneDome: la skin ultraprotettiva per iPad e iPhone in prova

Acqua, polvere e unto sono nemici giurati di tablet e smartphone. Per proteggere i propri device si può ricorrere a custodie impermeabili, ma quelle presenti sul mercato sono ingombranti, poco pratiche e non permettono di accedere velocemente a tutti i bottoni del dispostivo una volta inseriti al loro interno. 

L’italiana Anycast Solutions propone un’interessante soluzione: PhoneDome, una skin waterproof trasparente e leggera che protegge in modo discreto ma sicuro, il proprio dispositivo da acqua, sabbia, sporco e da tutti gli agenti aggressivi.

Il prodotto è brevettato e con una tenuta stagna a prova d’immersione certificata IPX8. È una soluzione per chi ama le attività outdoor e vuole utilizzare in libertà il proprio smarthphone o tablet a mare, in spiaggia, in piscina, sulla barca, ma anche nei cantieri e in tutti quegli ambienti che normalmente potrebbero essere pericolosi per il dispositivo. 

Altri ambienti di lavoro dove potrebbe essere utilizzata sono gli ospedali, la camere operatorie o gli ambienti sterili in generale questo perchè la protezione completa e l’eventuale mono-usabilità evitano contaminazioni di ogni genere.

Il segreto di Phone Dome è una pellicola trasparente in poliuretano termoplastico, resistente ad abrasioni e forature, e un sigillo adesivo 3M, riutilizzabile fino a 2-3 volte, che garantisce l’assoluta impermeabilità. 

Noi abbiamo provato la versione per iPad con un iPad di seconda generazione (ovviamente compatibile con terza versione per la ridotta differenza di spessore e l’adattabilità della pellicola stessa)

La confezione
Si tratta di una colorata busta di cartone che contiene: due Waterproof Skins PhoneDome, quattro sigilli adesivi 3M (riutilizzabili fino a 2-3 volte), quattro rilevatori di sicurezza che indicano l’eventuale presenza di umidità e che vanno inseriti all’interno della skin, le istruzioni e due fogli di carta per facilitare lo scivolamento e la “vestizione” del nostro iPad. 

La skin avvolge il nostro iPad
La skin ha una trasparenza del 98% ed è sottile e avvolgente in modo da non alterare l’estetica e le dimensioni di tablet e smartphone. Per montarla occorre aiutarsi con un foglio di carta che assicura un migliore scorrimento sul dorso: una volta inserito l’iPad dal fondo e aiutandosi con la pellicola e la carta per farlo scorrere all’interno avrevo prottetto il nostro iPad: è il momento di apporre nella finestra di “ingresso” un adesivo riposizionabile che ne assicurerà la perfetta tenuta. Se abbiamo dubbi sull’efficace posizionamento  della chisura ci possono venire incontro i rilevatori di umudità che si possono incollare sul retro di iPad in corrispondenza del foro. 

Una volta montata e “tirata” al punto giusto la perfetta aderenza permette di accedere a tutti i pulsanti e i comandi principali come i tasti per regolare il volume, quello per l’accensione e lo spegnimento e il pulsante home, così come non vengono alterate le funzionalità delle chiamate e del touchscreen. Inoltre, PhoneDome è a tenuta stagna e quindi è possibile utilizzare il device anche sott’acqua, per esempio, sfruttandone la funzione fotocamera per scattare foto o filmare scene marine. Lo speaker viene schermato dalla pellicola ma è ancora possibile captare le sue emissioni.

Il test
Come abbiamo detto sopra l’ottima trasparenza permette un comodo accesso allo schermo e alle funzionalità touch di iPad e l’abbiamo sperimentato direttamente ma quel che ci premeva di provare era la effettiva impermeabilità: abbiamo così sottoposto l’iPad rivestito da iPhone Dome a diverse “torture acquatiche” compreso il posizionamento davanti ad un irrigatore, l’immersione in aqua di mare o la visita ad una polverosa cava.

Il risultato è stato ottimo in tutti i frangenti senza infiltrazioni o granelli di polvere a rovinare la superficie di iPad: anzi… quando la polvere si depositava nella visita in cava mettevamo il nostro iPad sotto il rubinetto per rimuoverla e poi asciugavamo tutto con una passata di scottex.

L’immersione in una semplice vasca da bagno o in mare non ha comportato alcun passaggio di umidità all’interno. 

Abbiamo tolto e rimesso la stessa pellicola prottettiva anche 3 volte ma seguendo i consigli di 3M le altre due occasioni sono state per delle visite in spiaggia senza immersioni per non correre inutili rischi (si veda sotto).

L’unico problema nell’uso di questo tipo di custodia è che non c’è accesso alle porte (jack e dock) di iPad e quindi se vogliamo procedere alla ricarica (dopo 10-12 ore d’uso) dobbiamo estrarre l’iPad dalla cover.

Le avvertenze e le controindicazioni
Ma perchè usare questo tipo di custodia e non una busta stagna nelle sue varie incarnazioni? Innanzitutto se usiamo la protezione in ambito ospedaliero potremmo essere costretti all’usa e getta a mo di monodose: l’iPad potrebbe entrare in camera operatoria o in un reparto infetti e la custodia gettata alla fine della visita o dell’operazione, potrebbe essere necessario lavorare in ambienti in cui la polvere righerebbe la parte trasparente frontale della custodia oppure potrebbe essere necessario adoperare iPad dentro una custodia particolare che regge o suppporta il tablet si ma in versione protetta: il ridotto spessore permette di adattarsi ai supporti più disparati. 

3M consiglia però di non abusare delle qualità del suo supporto: l’attrito con superfici abrasive, il contatto con oggetti taglienti potrebbe compromettere la tenuta stagna della pellicola ed è quindi sconsigliato tenerla per giorni e giorni addosso al vostro iPad: tra l’altro la cosa è impossibile da realizzare visto che dopo 10 ore d’uso avrete bisogno di effettuare la ricarica e questo comporta l’estrazione dell’iPad da Phone Dome. 

Nelle foto qui sotto vedete la confezione e le pellicole prima, durante e dopo la “vestizione” di iPad.

Prezzo al pubblico iva compresa: 

– versione per iPhone 4/4S – €14,90
– versione per Samsung Galaxy 2 – €14,90
– versione per iPad 2 / Nuovo iPad – €19,90
– versione per Samsung Note – €16,90 
– versione per iPhone 3Gs  – €14,90
– versione per iPad 1 – €18,90
– versione per Samsung S3 – €14,90
– versione per Samsung Galaxy Tab 10.1 – €18,90
– versione per BlackBerry 9900 – €14,90

Potete acquistare la pellicola nelle sue varie versioni presso il sito di Anycast Solutions che è anche distributore esclusivo per l’Italia.

Pro
Elevatissima protezione con ingombro nullo, possibilità di usare l’iPad protetto su supporti esterni. Ottima soluzione contro contaminazioni e per uso medico.

Contro
Prezzo elevato, durata del tempo di protezione dipendente dalla carica di iPad.

Conclusioni
Phone Dome è una soluzione sicuramente interessante e geniale sopratutto per quelle situazioni in cui devono sposarsi minimo ingombro e massima protezione. L’utilzzazione in ambienti contaminanti è sicuramente quella più indicata e il livello di sicurezza compensa il prezzo elevato. La possibilità di riutilizzazione di una singola “custodia” dipende dal livello di protezione che si vuole raggiungere: per 2-3 “uscite” in ambienti ultra umidi è più che sicura, per una maggiore frequenza possiamo considerare la riutilizzazione molteplice in ambienti polverosi magari usando un normale nastro gommato il luogo della pellicola di chiusura standard. 

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, per MacBook Air M2 512GB 1199 €!

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 680 euro meno del nuovo modello, solo 1199€

Ultimi articoli

Pubblicità