fbpx
Home iPhonia iPhone Prenotazioni di iPhone X, dal 4 novembre torna l'opzione

Prenotazioni di iPhone X, dal 4 novembre torna l’opzione

Oltre ai pre-ordini e alla limitata disponibilità negli Apple Store, la società della Mela è pronta a lanciare, solo in alcuni paesi, le prenotazioni di iPhone X per il ritiro in negozio a partire dal 4 novembre.

Come riferisce macrumors, Reserve and Pickup, una modalità classica per alcuni prodotti in alcun perdi dell’anno, per prenotare iPhone X, sarà disponibile da sabato  in Australia, Belgio e Regno Unito, e anche in Canada, Hong Kong, Svizzera e nei mirati Mirati Arabi Uniti. In questi paesi, i clienti potranno selezionare colore e capacità di memoria desiderata per iPhone X, potendolo poi ritirare, se disponibile, negli store fisici. Sembra una normale prenotazione, ma così non è.

Prenotazioni di iPhone X produzione di iPhone X

Anzitutto, a differenza del ritiro standard, disponibile anche nel nostro paese, questa nuova modalità di prenotazione non richiede il pagamento anticipato dello smartphone. Sarà possibile, dopo la prenotazione, pagare direttamente in negozio, al momento del ritiro.

La merce, inoltre, con le prenotazioni di iPhone X, dovrà essere ritirata entro 30 minuti dalla selezione, altrimenti la prenotazione sarà annullata. Al momento del ritiro dovrà essere esibito il proprio documento di identità, e ogni cliente potrà effettuare un massimo di due prenotazioni. Questo sistema era stato usato per il lancio, ad esempio, di iPhone 6 e aveva funzionato discretamente bene, tanto che anche il nostro sito ne avevo fruito acquistando senza code il telefono in Francia.

La disponibilità dei modelli sganciati da SIM varierà da paese a paese. Attualmente in Italia non è previsto questo nuovo meccanismo di prenotazione, ma non è detto che nelle prossime ore non possa essere aggiunto alla lista anche il nostro paese.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,217FollowerSegui