Amazon Italia venderà ufficialmente prodotti Apple

Il marchio che vale di più non è Apple ma Amazon

Amazon ed Apple annunciano un accordo: prodotti della Mela ufficialmente in vendita nel più grande store on line del mondo, incluso quello italiano.

Presto Amazon Italia venderà prodotti Apple. La novità che è di grande portata per i clienti Amazon ma anche per tutti coloro che sono abituati a comprare on line, è stata annunciata con un comunicato riportato da C/Net.

Secondo quando si apprende “a partire delle prossime settimane”, Amazon avrà accesso alla maggior parte dei prodotti Apple, inclusi gli ultimi iPhone XS e iPhone XR, iPad Pro, Apple Watch 4 e cuffie Beats.

I paesi interessati dal patto, oltre all’Italia sono Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Giappone e India; in futuro, spiega Amazon, Apple venderà nel negozio virtuale più grande del mondo, i suoi prodotti non appena questi si renderanno disponibili.

Attualmente, specialmente nel nostro paese, l’offerta Apple su Amazon è quasi inesistente se si tiene conto di quel che vende direttamente da Amazon. On line è possibile trovare computer e iPhone solo da venditori di terze parti, alcuni autorizzati e altri non autorizzati.

I prezzi non sempre sono quelli consigliati da Apple e  modelli in vendita spesso non sono gli ultimi rilasciati e diventa una sfida riuscire a districarsi in quel ci appare nelle varie vetrine.

Amazon presenta anche una serie Amazon Deals riguardante prodotti ricondizionati certificati in cui sono presenti molti modelli di iPhone di tutte le età.

Amazon Italia venderà ufficialmente prodotti Apple

Grazie all’accordo, invece, da una parte solo i rivenditori autorizzati Apple potranno vendere prodotti della Mela su Amazon, mentre tutti i non autorizzati dovranno togliere dall’offerta ogni prodotto di Cupertino, dall’altra Amazon stessa avrà accesso alle ultime novità e prodotti ufficiali che saranno venduti con tutte le garanzie e le tempistiche di spedizione di Prime. I prezzi saranno quelli ufficiali ed Apple offrirà a sua volta tutte le garanzie ai clienti.

Il patto sembra poter portare benefici a tutti e due i partner. Da una parte Amazon in vista delle feste aggiunge un peso da novanta alla sua offerta, dall’altra parte Apple trova una vetrina per allargare la visibilità e le vendite. Amazon in alcuni dei paesi dove sussisterà l’accordo ha un peso enorme nel commercio on line e una credibilità tale da essere realmente in grado di aumentare le vendite della Mela.

Anche se al momento il particolare non tocca da vicino gli utenti Italiani (dove lo smart speaker non è ufficialmente commercializzato), è escluso che Amazon commercializzi “ufficialmente” HomePod sui suoi canali internazionali facendo concorrenza alla sua generazione di smart speaker Echo Alexa che, seppure non diretta competizione per classe di prezzo, fanno parte di un ecosistema compatibile con iOS e Android ma assolutamente in competizione con Homekit e i comandi di Siri.

Se vi accontentate di usare Siri in una lingua straniera Homepod si può comunque acquistare già da adesso attraverso la spedizione da venditori in Germania o UK su Amazon a circa 350 Euro + 10 Euro di spese di spedizione.

Ricordiamo che fino a qualche tempo fa tra Apple ed Amazon non scorreva buon sangue commercialmente parlando. Amazon aveva, ad esempio, bandito in tutto il mondo le vendite delle Apple TV. La svolta nel campo dei rapporti tra Amazon ed Apple risale ad alcuni mesi fa quando le Apple TV sono tornate; contestualmente Amazon ha creato un’app per Amazon Prime Video apposta per Apple TV.