fbpx
Home iPhonia Apple Watch Rapimento sventato grazie ad Apple Watch

Rapimento sventato grazie ad Apple Watch

E’ grazie ad un Apple Watch che un rapimento avvenuto nelle scorse ore in Texas è stato sventato nel giro di poche ore. Quando una ragazza ha chiamato la polizia di San Antonio per denunciare quanto stava accadendo sotto i suoi occhi, non si aspettava certo che la tecnologia potessere risultare la chiave di volta nell’operazione di salvataggio di sua madre.

La donna stava discutendo animatamente con quello che poi si è rivelato diventare il suo rapitore quando si è ritrovata chiusa e intrappolata all’interno di un camion. L’uomo è Adalberto Longoria e per portare a termine il suo piano ha ingannato la sua vittima intimandole di recarsi sul retro per togliere dal veicolo le proprie cose, quando seduto sul posto di guida è partito a tutta velocità.

Durante il viaggio la donna è stata tramortita più volte con improvvisi cambi di manovra e brusche frenate, ma ha comunque trovato il modo di usare il suo Apple Watch per telefonare alla figlia avvisandola che era stata rapita circa 10-15 minuti prima e che presumibilmente Longoria voleva farle del male.

Rapimento sventato grazie ad Apple Watch

La ragazza non ha perso tempo ed ha subito preso contatti con le forze dell’ordine che sono giunti immediatamente sul posto. Da qui, con l’aiuto della ragazza, sono riusciti a localizzare la posizione GPS dell’Apple Watch, scoprendo che nel frattempo il veicolo si era arrestato in un’area di parcheggio dello Hyatt Place Hotel. Giunti sul posto hanno tratto in salvo la donna, ancora sconvolta vicino al veicolo, ma del rapitore non c’era traccia.

Fuggito a piedi, è stato rintracciato e catturato poco dopo con l’accusa di rapimento aggravato, rischiando una seria condanna. Secondo la donna, Longoria era presumibilmente ubriaco quando ha messo in atto il rapimento: «Mentre correva lungo la Retama Parway, avvicinandosi all’incrocio della I-35, l’ho pregato di fermarsi, facendogli notare che avevo già chiamato la polizia e che non avrebbe avuto scampo. In tutta risposta ha frenato più volte, facendomi sbattere sul pianale del camion. Rideva, ogni volta che lo faceva».

Superata Bulverde Road, la donna ha detto che Longoria ha accostato e alla fine l’ha fatta uscire, anche se era disorientata e non sapeva esattamente dove si trovasse. Per sua fortuna, lo sapeva il suo Apple Watch.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui