Recensione Eve Flare: la lampada HomeKit a batteria per portare la domotica anche in giardino

Non ha bisogno di un hub, funziona a batteria, resiste alle intemperie e puo colorare casa e giardino. Eve Flare porta la luce Homekit ovunque.

Recensione Eve Flare: la lampada HomeKit a batteria per portare la domotica in giardino

Una sfera luminosa grande come una palla da basket che potete portare ovunque, dentro e fuori casa: in bagno, in giardino, appesa, appoggiata o semplicemente distesa sull’erba di un picnic estivo: Flare di eve System è sicuramente uno dei sistemi di illuminazione smart più versatili in circolazione e l’unico sistema di illuminazione Homekit a batteria in grado di funzionare senza un Hub.

La confezione e la sfera

La confezione è praticamente un cubo colorato in cartone che contiene la sfera stessa, la base di ricarica e l’alimentatore “europeo” con cui si ottiene l’alimentazione diretta e la ricarica. 

Sulla base sono presenti due elettrodi che trasferiscono corrente alla sfera stessa e permettono la rimozione senza particolari manovre visto che alla base c’è un intelligente contatto a doppia corona circolare. Semplicemente in fase di ricarica la sfera si appoggia e la connessione è istantanea.

La sfera bianca realizzata in plastica mattata si trasforma in uno strumento di illuminazione soffusa a 360 gradi che anche se non in grado di fornire una luce da lavoro può creare uno scenario colorato adatto ad ogni situazione. 

Da spenta la sfera mostra in realtà la saldatura tra le due parti ma appena la si accende anche al minimo della sua potenza (la lampada è ovviamente dimmerabile) la superficie appare del tutto uniforme.

Recensione Eve Flare: la lampada HomeKit a batteria per portare la domotica anche in giardino

Come detto nell’introduzione la sfera si controlla senza un Hub visto che si utilizza il bluetooth standard che trovate su ogni iPhone: basterà avere Flare a portata di iPhone e, con il bluetooth acceso, scansionare il codice posto sul fondo della sfera.

La lampada verrà inclusa nella dotazione degli accessori Homekit e, se vogliamo controllarla da remoto ad una distanza superiore ai 9-10 metri (o da fuori casa) dovremo avere nei pressi una Apple TV, un iPad su cui gira iOS 10 o un Homepod.

Recensione Eve Flare: la lampada HomeKit a batteria per portare la domotica in giardino

Niente paura però, la lampada si può utilizzare anche senza iPhone visto che sul fondo oltre al pulsante di accensione c’è anche un tasto “Mode” utile a selezionare una serie di colorazioni e intensità più o meno standard.

Il meglio ovviamente lo offre con il controllo remoto e ai comandi sia di “Casa” che dell’applicazione di Eve System con cui possiamo verificare e controllare non solo la colorazione e l’intensità ma anche lo stato della batteria e soprattutto inserire la lampada in una serie di scene che possono personalizzare l’ambientazione luminosa in casa o in giardino.
Recensione Eve Flare: la lampada HomeKit a batteria per portare la domotica in giardino

Parliamo di giardino perché la lampada oltre ad essere trasportabile in aree in cui non è presente una presa di corrente ha anche una protazione all’acqua di tipo IP65 che le permette di resistere a getti e spruzzi fino a 15 minuti: questo significa che potete usarla vicino ad una piscina (grande o piccola che sia) oppure per un breve tempo sotto la pioggia. Ovviamente non potete farla galleggiare sulla superficie dell’acqua nè portarla a fondo. Potrebbe essere invece essere una buona compagna da collocare di fianco alla doccia alla vasca di casa se volete fare un bagno con una luce rilassante.

Oltre a questo la sfera ha un piccolo arco in acciaio che può essere estratto dal fondo e che le permette di essere appesa magari all’interno di un gazebo o di una tenda.

L’installazione, le App e Siri

Come abbiamo spiegato per tutti gli accessori Homekit per installare eve Flare è sufficiente inquadrare il tag sul fondo e abbinarla alla stanza dove abbiamo scelto di collocarla. Se avete già la beta di iOS 13 come accade per l’iPhone con stiamo effettuando il test avrete anche la proposta di inserire la lampada in una automazione di base.

Con Casa su iOS 12 la scelta dei colori è un pò piu complessa mentre su iOS 13 ci sono dei preset più comodi. 

Non c’è niente di più comodo però dell’applicazione eve del produttore che offre dei colorati preset ed un ottimo sistema per gestire semplicemente la temperatura colore della lampada se non si vuol perdere tempo a giocare con differenti tonalità.

La possibilità di legare la colorazione alle scene o alle automazioni ci potrà aiutare ad esempio a capire se i nostri figli sono già in casa quando torniamo, se viene rilevato un movimento su un altro piano, se vogliamo creare un angolo con una luce tenue in salotto quando guardiamo un film, se vogliamo creare una luce per la camera dei bimbi che non riescono a stare al buio. Il tutto è gestibile sia da remoto che in base agli orari pure per ridurre al massimo l’uso della batteria.

Ovviamente possiamo effettuare tutti i comandi di variazione dell’intensità, cambiamento colore o spegnimento o accensione pure da Siri su iPhone, iPad, Apple Watch e Homepod (ancora in inglese al momento per quest’ultimo).

Recensione Eve Flare: la lampada HomeKit a batteria per portare la domotica in giardino

A proposito di batteria: nei nostri test ripetuti abbiamo verificato la durata di 6 ore totali anche ad una intensità medio alta; più che sufficienti per un cena sotto un portico o una serata in giardino con gli amici.

Ovviamente se cercate una luce primaria per leggere, o illuminare una stanza Flare non fa al caso vostro, la potenza luminosa è limitata e per funzionare da ausilio per leggere a letto dovete posizionarla sul lato più vicino del comodino ed avere una buona vista. 

Conclusioni 

Si tratta di una ottima luce ambientale, versatile e con la possibilità di generare colori di impatto o una atmosfera soffusa. Ben realizzata e utilizzabile in completa autonomia: la durata della batteria è più che sufficiente per l’uso all’esterno e il livello di protezione IP ottimo anche per la dimentica per qualche minuto sotto un acquazzone o sotto il getto di un irrigatore. Una volta acquistata, vi stupirà con la sua versatilità.

Pro

Ottimo colori, buona durata della batteria, controllo diretto da iPhone e da un sistema Homekit. Ottima la durata della batteria.

Contro

L’App Eve non ha automazioni per risveglio o fade out che aumenterebbero la versatilità di Flare in stanza da letto.

Prezzo al pubblico

Eve flare è disponibili presso Apple Store, Apple Premium Reseller e su Amazon al prezzo di 99 Euro IVa inclusa.