Mai più auto in panne con RavPower RP-RB053: la recensione di Macitynet

Macitynet mette alla prova RavPower RP-RB053, una batteria da 18.000 mAh per ricaricare smartphone e tablet ma che, all’occorrenza, resuscita anche l’auto

Se il vostro timore è quello di restare bloccati in posti sperduti con l’auto che ha improvvisamente deciso di non accendersi più, allora valutate l’acquisto di RavPower RP-RB053, un prodotto pensato proprio per tentare il riavvio del motore che, all’occorrenza, può anche ricaricare lo smartphone per assicurare energia a sufficienza per una telefonata d’emergenza.

La capacità è piuttosto elevata e le uscite sono sufficientemente potenti per permettere di ricaricare anche più e più volte fino ad uno smartphone ed un tablet contemporaneamente, dimostrandosi quindi un valido prodotto anche per l’alimentazione o la ricarica di dispositivi all’aria aperta durante un pic-nic o per più giorni in campeggio.

La confezione

RavPower RP-RB053 viene venduto all’interno di una pratica custodia semi-rigida che si apre attraverso una cerniera. Nella borsa troviamo, oltre alla batteria con capacità di booster, un caricatore con spina italiana per la ricarica in casa ed uno con presa accendisigari per la ricarica direttamente in auto, oltre ad un breve manuale per le istruzioni e due cavetti microUSB con cavo a piattina di diversa lunghezza. Non mancano, ovviamente, le pinze per il collegamento alla batteria dell’auto.

RavPower RP-RB053

La maniglia

Rispetto ad altri dispositivi simili che abbiamo avuto modo di provare in passato ci è innanzitutto piaciuta la maniglia a scomparsa che ne facilita di molto il trasporto. Una volta estratta, la batteria diventa una sorta di mini-valigia, comoda da impugnare grazie anche alle scalanature interne alla maniglia che ne migliorano la presa.

RavPower RP-RB053

La torcia LED

Su un lato è ben visibile la torcia LED, a nostro avviso molto potente ed utile in più di un’occasione. Può infatti offrire una luce continua, quindi aiutandoci nel caso in cui ci trovassimo a dover sostituire la ruota forata di notte in una strada piuttosto buia, oppure si può attivare il lampeggio intermittente ad esempio per segnalare la presenza della nostra auto bloccata su un lato della carreggiata.

Infine, si può anche attivare la modalità SOS che farà lampeggiare la luce a ritmo del codice morse di tale segnalazione, molto utile in montagna o in tutti quei casi senz’altro estremi in cui ci potremmo trovare a dover lanciare un messaggio di aiuto.

La presa accendisigari

Di particolare segnaliamo anche la presenza di una presa accendisigari da 12V 10A, utile per collegare qualsiasi accessorio che abbiamo in auto (ma volendo anche in casa) dotato di tale spina.

RavPower RP-RB053

Com’è fatto

La batteria è piuttosto grande e pesante, nello specifico misura 18 x 13 x 3 centimetri e pesa 865 grammi. Tutte le prese sono coperte da tappi in gomma che proteggono la batteria da eventuali infiltrazioni di polvere (non sono invece studiate per tenere lontana l’acqua).

Esternamente a ciascuna di esse è segnalata la tipologia (input o output) e la potenza di uscita in A, potendo così rintracciare a colpo d’occhio, nel caso delle 2 prese USB, quale eroga 2A e quale invece, erogando 1A, è più indicata per la ricarica di uno smartphone. Oltre alla presa accendisigari di cui sopra e l’ingresso per la ricarica della batteria stessa, troviamo l’attacco proprietario per il collegamento delle due pinze utili per le funzionalità di booster per la batteria dell’automobile.

Il corpo è realizzato in plastica molto robusta, satinata e ben assemblata. Anche provando a picchiettarla o modellarla tra le mani non si avvertono scricchiolii solitamente udibili con plastiche di qualità certamente inferiore.

Modalità booster

Questo dispositivo, è necessario precisarlo, non è in grado di avviare “da zero” l’autovettura o il motoveicolo quando la batteria di questi ultimi è completamente scarica.

Il dato tecnico dice inoltre che la corrente di spunto della batteria di Ravpower è di 600 A, quella di avviamento di 300 A, un dato piuttosto buono rispetto ad altri prodotti che hanno una corrente di spunto di 400 A, anche se molto inferiore a quella di alcuni avviatori specializzati sempre con porte USB che è di 1000 o 1200 A con qualcuno che arriva anche a 2400 A e quindi possono prendere il posto totalmente della batteria dell’auto.

La corrente di spunto è l’aspetto più rilevante in un booster, perché da questa specifica dipende la capacità di avviare la macchina, Ravpower promette anche 20 tentativi di avvio a batteria completamente carica; in pratica, dando per scontato che ci sia sufficiente energia dentro alla batteria Ravpower (più del 20%) e che la batteria dell’auto sia non troppo scarica e che l’auto non sia di una cilindrata elevata, potrete tentare di girare la chiave una ventina di volte.

RavPower RP-RB053

Conclusioni

RavPower RavPower RP-RB053 è senz’altro un prodotto di nicchia dedicato a chi vuole sentirsi al sicuro in viaggio e che non vuole investire in un booster specializzato optando per una soluzione certamente meno ingombrante e versatile visto che può ricaricare anche due tablet contemporaneamente. I 18.000 mAh assicurano almeno una ricarica completa per un tablet, più di 7 per uno smartphone o 4 per un phablet.

Pro

  • Rapporto costo/funzioni
  • Torcia LED potente
  • Avvia l’auto in panne
  • Ricarica fino a due dispositivi insieme
  • Valigetta e ampio kit accessori inclusi

Contro

  • Preferibile un ingresso microUSB per la ricarica
  • La modalità booster è funzionale solo in particolari condizioni

Prezzo al pubblico

RavPower RP-RB053 è in vendita su Amazon per 89,99 euro.

RavPower RP-RB053