Recensione Sculpt Comfort Mouse, un classico evergreen

Sculpt Comfort Mouse

Sculpt Comfort Mouse è uno dei pezzi migliori del catalogo dei Mouse Microsoft: non nuovo, ma con un rapport prezzo/prestazioni imbattibile

[banner]…[/banner]

Pur presente nel mercato da qualche anno, Sculpt Comfort Mouse resta ancora oggi nel listino Microsoft (che non ha ricevuto molti aggiornamenti da allora, c’è da dire) come uno dei prodotti migliori della storia hardware del marchio di Redmond.

Con cognizione di causa, perché pur pensato per Windows 8 (e per Mac, con dei limiti nelle versioni di allora), ad oggi funziona benissimo sia con Windows 10 che con macOS High Sierra sui cui è stato fatto questo test.

Microsoft Sculpt Comfort Mouse

Sculpt Comfort Mouse: eleganza e stile

Il prodotto si presenta agli utenti come un mouse completo, raffinato in diverse soluzioni tecniche e senza dubbio pratico e comodo nell’utilizzo anche se la forma classica e il design minimalista un po’ si scontra con le soluzioni di certo più polivalenti presenti nel mercato: tuttavia per tutta una serie di utenti la cui necessità nell’uso verte soprattutto nella semplicità, Sculpt rappresenta oggi una scelta molto buona.

Fuori dalla scatola, in cartone, con una pletora di burocrazia di carta accompagna le pile, il mouse si presenta con una scocca in plastica nera lucida nella parte superiore, mentre in quella laterale, profilata per la mano destra, una guaina di gomma viscosa assicura una buona presa.

La forma allungata lo pone come un mouse intermedio e in grado di accompagnare sia gli utenti che mostrano una mano di dimensioni nella norma sia chi, come chi scrive, mostra invece dimensioni delle mani più generose.

Il peso è rapportato ad un mouse da scrivania, giusto anche bilanciando questo con la precisione richiesta nei movimenti: composto da due tasti più rotella, cliccabile e provvista di movimento scorrevole a scatti, mostra nella parte laterale sinistra un ulteriore pulsante di colore blu con indicato il marchio Windows. Tale pulsante, progettato per richiamare al volo il menu Start di Windows (e lo switch di App se sfiorato), su Mac funziona come tasto Command, il che lo rende particolarmente utile per chi lavora molto con il mouse e meno con la tastiera, sia nel Finder che in altre App professionali, dove ad esempio il tasto Command può essere associato ad una specifica funzione con il puntatore.

Da notare che attualmente sono pochi i mouse che mostrano questa possibilità, e cioè di tracciare il tasto Command in un tasto dedicato, e sono tutti limitati al settore Gaming (con prezzi di tutt’altra fascia).

Di contro, la mancanza di driver ad hoc non permette una più certosina personalizzazione, che sarebbe stata utile, ma non indispensabile considerando la fascia di prezzo e il target d’utenza.

Il mouse sfrutta la connessione Bluetooth per il collegamento al Mac, utile per risparmiare una delle utilissime porte USB: la procedura di collegamento è gestita correttamente dal pannello di controllo omonimo su macOS: durante i nostri test abbiamo verificato una notevole compatibilità in diverse versioni del sistema operativo, notando che ad esempio il mouse si spegne e riaccende da solo in caso di inattività e che è comunque possibile, con un po’ di maestria, usarlo in modo proficuo saltando da un Mac a un PC Windows e viceversa.

La precisione del prodotto nella riproduzione del movimento è senza dubbio aiutato anche dalla tecnologia laser BlueTrack di Microsoft, al momento del lancio una finezza di Microsoft, ma anche adesso un sistema di tracciamento di alto livello che offre buoni risultati su quasi tutte le superfici non eccessivamente riflettenti.

Microsoft Sculpt Comfort Mouse

Considerazioni

Il prodotto offre una buona risoluzione, una ampia comodità e un utilizzo adatto a chi ne fa un uso d’ufficio, non grafico spinto, o a chi salta tra le piattaforme. Più che altro a noi ha offerto una ottima sensazione alla mano destra, grazie al profilo perfettamente progettato e al grip della gomma e dal peso che, una volta abituati, ne ampia la precisione.

Progettato per combattere con una fascia di mercato sicuramente più alta, ad oggi Sculpt Comfort Mouse rappresenta un ottimo acquisto considerando il rapporto qualità/prezzo, nonostante gli anni, che al di la dei driver non ne hanno minato né la qualità né la comodità.

I lettori possono trovare il prodotto in moltissimi centri commerciali della penisola, oppure come prodotto Prime all’interno di Amazon.it.

Design:
(4,0 / 5)
Facilità-d’uso:
(3,5 / 5)
Prestazioni:
(3,5 / 5)
Qualità/Prezzo:
(4,5 / 5)
Average:
(3,9 / 5)

Pro:

  • Preciso e confortevole
  • Parco nei consumi
  • Ottimo prodotto per chi usa entrami i sistemi

Contro:

  • Manca la possibilità di personalizzare alcune funzioni

 

Prezzo: 39.99 Euro