fbpx
Home Hi-Tech Android World Samsung: il nuovo Galaxy Nexus progettato per evitare i brevetti di Apple

Samsung: il nuovo Galaxy Nexus progettato per evitare i brevetti di Apple

Il nuovo smartphone top di gamma Samsung, il Galaxy Nexus presentato poche ore fa a Hong Kong è stato progettato e costruito per evitare i brevetti Apple e possibili nuovi attacchi legali da parte di Cupertino. Non si tratta di una supposizione elaborata dagli esperti di dietrologie e fedeli seguaci della Mela bensì di una dichiarazione rilasciata da Shin Jong-Kyun, responsabile della divisione mobile di Samsung.

“Ora eviteremo tutto ciò che è possibile e prenderemo molto sul serio i brevetti” ha dichiarato il dirigente del colosso coreano a margine della presentazione del Galaxy Nexus realizzato in stretta collaborazione con Google: ricordiamo che si tratta del primo smartphone al mondo a funzionare con Android 4.0 nome in codice Ice Cream Sandwich. I più maligni non faticheranno a trovare un significato sotteso nelle dichiarazioni di JK Shin, vale a dire che fino a prima del nuovo Galaxy Nexus, Samsung non ha prestato particolare attenzione in materia di brevetti e tecnologie proprietarie. Nel nuovo smartphone di punta di Samsung è assente il pulsante unico sotto allo schermo, in stile iPhone, sostituito da tre pulsanti sensibili al tocco.

Rispondendo alle domande dei cronisti JK Shin ha dichiarato di non essere certo che il nuovo Galaxy Nexus possa essere considerato immune da eventuali attacchi da parte di Apple: “Vedremo se (il Galaxy Nexus) sarà libero al 100%”. Interessanti le osservazioni del dirigente Samsung sulla estesa guerra legale in corso tra il colosso coreano e Cupertino: secondo Shin la diatriba è solo agli inizi ed è destinata a durare ancora a lungo. Sempre secondo Shin Samsung non otterrebbe grandi vantaggi materiali nel caso di una vittoria contro Apple, viceversa in caso di sconfitta l’unico rischio secondo il responsabile del settore mobile di Samsung consisterebbe nella perdita di orgoglio e di immagine per il proprio marchio.

A decidere se la somiglianza tra iPad e iPhone e i precedenti dispositivi della famiglia Galaxy possa considerarsi frutto del caso, dello sviluppo tecnologico oppure invece di una vera infrazione dei brevetti di Cupertino saranno i numerosi tribunali e avvocati impegnati nella causa in mezzo pianeta. Ricordiamo che per evitare i brevetti Apple e il blocco imposto in USA dal tribunale sulle vendite di alcuni smartphone Galaxy precedenti, Samsung ha rilasciato un aggiornamento che modifica l’interfaccia utente dei propri dispositivi.
Samsung Galaxy Nexus ufficiale

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Ultime ore Black Friday: tornano gli Airpods Pro a 199,99 €, AirPods 2 a 119 euro

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro invece che 279 euro anche grazie ad uno sconto nel carrello.