Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Voci dalla Rete » Samsung XR, prime foto del visore tanto diverso da Apple

Samsung XR, prime foto del visore tanto diverso da Apple

Pubblicità

Che Samsung stia lavorando a un visore di realtà mista (virtuale e aumentata) è ufficiale fin dal mese di febbraio: in questi giorni dalla Cina sono emerse le prime fotografie del presunto prototipo che mostrano un dispositivo dall’aspetto grossolano, con spessore sostenuto e interamente realizzato in materiali plastici.

Sono trapelate anche le prime specifiche tecniche principali, ma sia le immagini che le informazioni salienti sono state rimosse rapidamente. Secondo alcuni questo confermerebbe l’attendibilità dei materiali anticipati, perché la rimozione sarebbe avvenuta in seguito all’intervento dei legali Samsung.

Occorre sospendere il giudizio su design e materiali perché il prototipo potrebbe essere anche molto diverso dal dispositivo finale. Più interessanti le indicazioni sulle specifiche: sono visibili quattro videocamere di tracciamento con posizione simile a Meta Quest 2, più due videocamere RGB per la visualizzazione passthrough del mondo esterno, infine un sensore di profondità indispensabile per la realtà mista e anche per migliorare il tracciamento delle mani.Samsung XR, prime foto del visore tanto diverso da Apple

Anche se dal prototipo non si direbbe, il visore Samsung sembra impiegherà lenti pancake per ridurre lo spessore. Ancora più all’interno vengono indicati micro schermi OLED e il processore proprietario Samsung Exynos 2200 dello scorso anno. Questo chip è apprezzato per le prestazioni superiori rispetto a Qualcomm Snapdragon XR2 Gen 1 impiegato in Quest 2 e Pico 4, ma anche criticato per consumi e calore emesso, dettagli non da poco per un visore.

In ogni caso fin dall’annuncio del visore Samsung è certo che sul dispositivo finale ci sarà un chip Qualcomm, che probabilmente sarà Snapdragon XR2 Gen 2 che debutterà nel visore Meta Quest 3 in autunno. Ma occorre ricordare che Samsung e Qualcomm collaborano strettamente sul versante processori, così potrebbe arrivare un chip dedicato o personalizzato ad hoc.

Samsung punta sulla Realtà Mista con Google e Qualcomm

Nelle foto non si vedono controller perché il visore è atteso con sistema di tracciamento delle mani e degli occhi, quindi simile ad Apple Vision Pro. Emerge anche una prima indicazione della fascia di prezzo compreso tra 1.000 e 2.000 dollari, una via di mezzo tra Meta Quest 3 e Apple Vision Pro.

In questo articolo riportiamo da Upload due foto pubblicate e rimosse dal cinese Vrtuoluo. Secondo un report dalla Corea del Sud Samsung avrebbe posticipato il lancio dopo aver visto il visore Apple per apportare modifiche a specifiche e funzioni, anche per questa ragione non è dato sapere il periodo di lancio.

Tutto quello che c’è da sapere su Apple Vision Pro è in questo articolo di macitynet.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità