fbpx
Home Macity Protagonisti Scott Forstall ricorda i 20 anni di Mac OS X

Scott Forstall ricorda i 20 anni di Mac OS X

Scott Forstall, il potentissimo ex Senior Vice President iOS Software di Apple che ha lasciato Apple nel 2012 in seguito a polemiche sull’app Mappe, ha pubblicato un tweet per i venti anni di Mac OS X. Si tratta di un evento raro: Forstall usa Twitter ma non pubblica spesso tweet e se lo fa parla dei suoi nuovi interessi, come ad esempio la produzione di spettacoli per Broadway.

Forstall, ha ricoperto in Apple l’incarico di vicepresidente della sezione Software per iPhone fino al 29 ottobre 2012; passo alla Apple quando questa acquisì NeXT (l’ex società di Steve Jobs), dove lavorava precedentemente; è considerato uno dei progettisti originali del sistema operativo macOS e della sua interfaccia grafica denominata Aqua. Divenne responsabile per i rilasci di Mac OS X dopo che Avadis Tevanian si dimise come Chief Software Technology Officer della Apple e prima di essere nominato Senior Vice President del software iPhone (qui il racconto di Forstall sulla nascita di iPhone).

Nel suo tweet, ricorda il momento in cui il team di sviluppo ha scritto il nome del nuovo sistema operativo da qualche parte in una piccola stanza al numero 1 di Infinite Loop (IL1) (A Cupertino): “Buon 20° compleanno Mac OS X! Ricordo ancora quando Steve [Jobs] disegnò una grande X sul muro e sorrise. Guarda dove sei arrivato piccolo   ghepardo [Cheetah, era il nome in codice della prima versione di Mac OS X]”.

Scott Forstall sarà ascoltato a maggio, essendo uno dei testimoni chiamati nel procedimento che vede contrapposte Epic Games e Apple. Quest’ultima ha evidentemente trovato il numero di telefono…

Scott Forstall ricorda i 20 anni di Mac OS X
Un team di uomini straordinari che hanno lavorato/lavorano per Apple. Da sinistra a destra: Phil Schiller (ora Apple Fellow), Tony Fadell (il “papà” d iPod e fondatore di Nest), Jony Ive (ex Chief Design Officer di Apple), Steve Jobs, Scott Forstall (ex Senior Vice President iOS Software di Apple) e Eddy Cue (Senior Vice President of Internet Software and Services di Apple)

L’ex “zar” di iOS non parla mai di iPhone e del suo lavoro in Apple: è probabile che il silenzio sia dovuto ad accordi precisi, come accade sempre per i top manager che custodiscono segreti industriali. Tra i suoi tanti meriti, la creazione di Carbon, la tecnologia che semplificò agli sviluppatori la transizione delle applicazioni dal vecchio Mac OS Classic a OS X. Successivamente si è occupato del sistema operativo di iPhone e iPad e in quanto tale è custode di moltissimi segreti. Si dice che non avesse buoni rapporti con gli altri dirigenti: per quanto geniale, pare fosse ritenuto irascibile, volubile, egocentrico, arrogante, segnato da un carattere poco propenso alla collaborazione quanto al settarismo, poco adatto al lavoro di gruppo.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

iPad Pro 11″ 2020 da 1 TB solo 999€ (invece che 1669€)

Su Amazon iPad Pro 11" 2020 nella versione top da 1 TB scende al prezzo più basso della sua storia: 999 euro. Uno sconto del 25%
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,811FansMi piace
93,093FollowerSegui