Sicurezza dei minori, il governo indiano chiede di rimuovere TikTok da App Store

Il governo indiano ha chiesto ad Apple di rimuovere dallo Store il social cinese basato sulla condivisione di video TikTok.

Sicurezza dei minori, il governo indiano chiede di rimuovere TikTok da App Store

Il governo indiano ha chiesto ad Apple di rimuovere dallo Store il social cinese basato sulla condivisione di video TikTok. TikTok, app di successo sullo stile karaoke – social, amata dai ragazzi in tutto il mondo (in Italia nel 2018 si registravano oltre 4milioni di utenti), non garantirebbe la sicurezza per i minori: lo sviluppatore ByteDance non riesce, infatti, a proteggere gli utenti più giovani, che sono continuamente esposti a contenuti inappropriati, inadatti all’età (contenuti illegali o immorali e nudità). 

Questa incapacità, da parte di ByteDance, di oscurare i contenuti inappropriati in base all’età, rappresenta un vero e proprio pericolo per la sicurezza dei bambini.

E lo è a tal punto che il Governo indiano ha sentito la necessità di prendere una posizione: il ministro dell’elettronica e dell’informazione tecnologica dello Stato Indiano ha richiesto ad Apple e a Google (per Google Play) di rimuovere dalle proprie vetrine online l’applicazione e di renderla non più disponibile per il download.

Probabilmente questa indicazione dello stato indiano permetterà a coloro che hanno già scaricato l’app di poterla utilizzare ancora sui propri dispositivi mobili. 

Sicurezza dei minori, il governo indiano chiede di rimuovere TikTok da App Store

La Corte suprema di Madras ha chiesto il 3 aprile 2019 ad Apple di eliminare dallo Store l’app TikTok e ha posto un limite alle altre società che si occupano di condivisione video, di ritrasmettere i video realizzati con TikTok. Lo sviluppatore, ByteDance, ha già firmato una petizione spiegando come il divieto posto a TikTok è discriminatorio e costituisce una violazione del diritto fondamentale alla parola e all’espressione. Comunque, lo sviluppatore ha già rimosso oltre 6milioni di video considerati non conformi alle linee guida della community. L’app è molto popolare in India, con 88,6 milioni di utenti.