Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Audio / Video / TV / Streaming » Sony Project Q, PlayStation portatile torna ma solo streaming

Sony Project Q, PlayStation portatile torna ma solo streaming

Pubblicità

Ancora una volta le anticipazioni si sono dimostrate corrette: Sony ha annunciato l’arrivo entro il 2023 di Project Q, nome in codice di una nuova PlayStation portatile che però sarà molto diversa da come la immaginano i giocatori di lungo corso.

Infatti Project Q non potrà eseguire videogiochi in modo autonomo perché sarà un dispositivo esclusivamente per giochi in streaming. Sony precisa che si potranno giocare esclusivamente i titoli installati su PlayStation 5, quindi si tratta di un second screen o dispositivo companion per la console da salotto.

Sony Project Q, specifiche tecniche

In attesa di conoscere il nome ufficiale che verrà svelato solo più avanti, Project Q è mostrata in un video ufficiale di Sony che riportiamo in questo articolo.

In sostanza si tratta di un controller DualSense diviso in due con al centro uno schermo LCD da 8 pollici con risoluzione 1080p. Permetterà di giocare fino a 60 frame al secondo con levette adattive e feedback tattile, con impugnatura e controlli ben noti e molto apprezzati dai fan Sony e PlayStation.

Nella presentazione il responsabile PlayStation Jim Ryan ha dichiarato che Project Q è un dispositivo dedicato per giocare ai titoli su PlayStation 5 tramite la funzione Remote Play di Sony via Wi-Fi.

Sony Project Q, PlayStation portatile torna ma non è una console

Quello che Sony non dice di Project Q

Il dirigente e la società però non hanno svelato il prezzo di vendita e nemmeno fatto accenno a giochi e servizi cloud. Per il momento non è dato sapere se si potrà comunque giocare con Project Q anche lontano dal divano e da casa, sfruttando lo smartphone per la connessione Internet come punto di accesso Wi-Fi.

Tenendo presente che il settore ora è animato da Steam Deck, Asus ROG Ally e altri dispositivi palmari che puntano molto sui giochi cloud, sembra strano che Sony prepari un dispositivo simile escludendo tutto ciò a priori.

Qui le anticipazioni arrivano in soccorso. Alcune ricerche di personale degli scorsi mesi dimostrano che Sony sta lavorando a un servizio di giochi cloud di nuova generazione. Le figure e le esperienze ricercate vanno da protocolli e server passando per interfaccia ed esperienza utente. Ci vorrà ancora del tempo, ma Sony Project Q sembra il dispositivo ideale per la grande ondata dei giochi cloud che tutti aspettano e prevedono da tempo.

Sony Project Q, PlayStation portatile torna ma non è una console

 

Sony Project Q, PlayStation portatile torna ma non è una console

Altre novità svelate da Sony

Oltre a Project Q, il colosso di Tokyo ha anticipato l’arrivo dei primi auricolari marchiati PlayStation e una lunga serie di titolo in arrivo sulla console.

Tra questi un anteprima di Spider-Man 2 in arrivo in autunno, il remake di Metal Gear Solid 3 Snake Eater, l’inaspettato nuovo gioco Marathon di Bungie, data di uscita e trailer di Assassin’s Crede Mirage, oltre a diversi titoli in lavorazione per la realtà virtuale di PS VR2.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi iMac con chip M3, Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3

Minimi storici sugli su iMac M3, prezzo da 1199 euro con sconto del 26%

Su Amazon va in sconto va al minimo l'iMac con processore M3 in versione base. Lo pagate 430 euro meno del suo prezzo di listino nella configurazione con 256 GB di disco, CPU 8-core e GPU 8-core, solo 1199 €, riobasso del 26%. Prezzo eccellente anche sulla versione con GPU da 10 core
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità