Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Mondo iOS » il mio iPhone » Spot Apple dedicato a funzione di iPhone per persone con disabilità cognitive

Spot Apple dedicato a funzione di iPhone per persone con disabilità cognitive

Per celebrare la Giornata internazionale delle persone con disabilità, istituita dall’ONU nel 1992 e che ricorre ogni anno il 3 dicembre, Apple ha presentato due filmati per evidenziare una importante funzionalità di accessibilità disponibile su iPhone, iPad o Mac: “Voce personale”.

La funzione in questione permette di creare una voce sintetizzata che riproduce testi con la nostra voce ed è utile comunicare con la famiglia, gli amici, ecc. digitando testi che verranno pronunciati con la nostra voce personale attraverso l’altoparlante del dispositivo o in FaceTime, in Telefono, nelle app di comunicazione assistita e nelle conversazioni di persona.

Grazie a questa funzione, le persone a rischio di afonia possono creare una voce che assomiglia alla loro seguendo una serie di indicazioni testuali per registrare 15 minuti di audio.

Appie dedica alla funzione un articolo e un filmato intitolato “The Lost Voice”; quest’ultimo è diretto da Taika Waititi ed è girato nella sua natia Nuova Zelanda. Nel filmato si vede il Dr. Tristram Ingham, medico, professore associato di epidemiologia e sostenitore dei diritti dei disabili di Wellington che soffre di una distrofia muscolare facio-scapolo-omerale (FSHD). Nel filmato, Ingham narra la storia di una bambina e del suo amico coccoloso alla ricerca della voce di lei, evidenziando come la tecnologia di Apple possa essere di grande aiuto per persone con disabilità simili.

 

“Nella comunità delle persone con disabilità siamo molto coscienti delle voci che parlano per noi” dice Ingham. “Storicamente, è chi si si prende cura di noi, o la nostra famiglia, a parlare a nostro nome. Se la tecnologia può permettere di conservare e mantenere una voce, per noi significa autonomia, significa autodeterminazione.”

Ingham ha creato la sua voce personale per il video “The Lost Voice” di Apple, in cui usa il suo iPhone per leggere ad alta voce l’omonimo libro per bambini creato per la Giornata Internazionale delle persone con disabilità. Quando ha provato la funzione per la prima volta, Ingham è rimasto sorpreso dalla facilità con cui ha potuto creare la voce e da quanto somigliasse alla sua.

“È stato molto semplice e mi ha rincuorato” ricorda. E ascoltando la voce proveniente dal suo iPhone aggiunge: “Sono molto felice di sentirlo dire con la mia voce, con il mio modo di esprimermi, piuttosto che una voce americana, australiana o britannica”.

Spot Apple dedicato a funzione di iPhone per persone con disabilità cognitive

“Voce personale” richiede iOS 17/iPadOS 17 o macOS Sonoma o versioni successive, e dispositivi recenti (iPhone 12 o seguenti, iPar Air 5a generazione o seguenti, iPad Pro 3a generazione o seguenti. Nella prima fase di configurazione bisogna leggere una serie di messaggi di testo scelti in modo casuale per registrare 15 minuti di audio. Le parole pronunciate vengono elaborate in modo sicuro sul dispositivo durante la notte mentre il dispositivo è in carica e connesso alla rete Wi-Fi.

Per creare una voce personale da iPhone basta andare su Impostazioni, toccare Accessibilità, selezionare “Voce personale” e seguire le istruzioni. Come accennato, questa funzione – per il momento – supporta solo la lingua inglese.

Tra le novità di iOS 17 c’è anche “Voce in tempo reale” per pronunciare ad alta voce il testo che si digita, per aiutare chi preferisce scrivere invece di parlare; con la funzione denminata “Indica e parla” (disponibile su iPhone 12 e seguenti) diventa più facile per le persone con disabilità visive interagire con gli oggetti fisici che hanno etichette di testo.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Mac mini M2 Pro in sconto del 21%, risparmiate 330 €

Su Amazon torna in sconto e va al minimo il Mac mini M2 Pro. Ribasso a 1249 €, risparmio da 330 €

Ultimi articoli

Pubblicità