Tangerine il film girato interamente su iPhone 5 arriva nelle sale (USA)

Tangerine è il primo film girato interamente con iPhone ad arrivare nelle sale, per ora solamente le sale statunitensi. Pregevoli i risultati benché ottenuti da un semplice smartphone.

tangerine locandina

Già avevamo parlato di Tangerine, il primo film professionale girato interamente con un iPhone 5 e presentato allo scorso Sundance Festival, il più importante festival USA dedicato al cinema indipendente. Il film ora arriva nelle sale, anche se solo USA, rappresentando un esempio di cosa possono fare le nuove tecnologie.

La trama racconta la storia di due prostitute transessuali che si incontrano in un negozio di ciambelle a Los Angeles, quando una di loro scopre che il fidanzato l’ha tradita mentre lei era in carcere. Qui di seguito il trailer.

 

La decisione di girare l’intero film usando un iPhone fu presa inizialmente per contenere al massimo il budget del progetto, che non avrebbe potuto superare i 100 mila dollari. Riprendere con un iPhone ha permesso di ottenere un look particolare per il film, con un livello più elevato di saturazione dei colori. Il regista Sean Baker ha utilizzato anche alcuni prototipi di adattatori anamorfici di Moondog Labs e l’applicazione Filmic Pro, in vendita su App Store a 7.99 euro, per le riprese, oltre ad una Steadicam per ottenere il massimo di fluidità.

tangerine cast

Usare un iPhone 64GB ha consentito di non preoccuparsi dell’archiviazione, ma in compenso Baker ha dovuto fare incetta di batterie esterne (prodotte da Mophie) per aggirare il problema dell’autonomia. Infine l’uso di iPhone ha anche avuto un effetto benefico sugli attori, meno intimiditi dal piccolo smartphone rispetto invece alla maggiore invadenza di un equipaggiamento professionale cinematografico. Difficilmente Tangerine arriverà nelle sale cinematografiche italiane, ma presto probabilmente sarà disponibile in rete.