Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » ViaggiareSmart » Toyota Prius Hybrid plug-in è più potente, sicura e bella

Toyota Prius Hybrid plug-in è più potente, sicura e bella

Pubblicità

Dal suo lancio nel 1997 Toyota Prius si è affermata come icona automobilistica, mettendo in risalto il concetto di elettrificazione: la nuova generazione, che in Europa sarà disponibile esclusivamente come Hybrid plug-in, compie il passo successivo in questa direzione.

La nuova vettura integra il sistema ibrido plug-in di nuova generazione di Toyota, un’evoluzione, con una maggiore potenza grazie a una batteria più capiente ad alta capacità. Il produttore riferisce di un’autonomia EV abbastanza elevata da consentire una guida quotidiana completamente in elettrico nella maggior parte dei viaggi, combinata alla flessibilità e la praticità di un ibrido estremamente efficiente per le lunghe distanze.

Il produttore riferisce del motogeneratore più potente e un motore da due litri che lavorano in sinergia per una potenza combinata di 223 CV(164 kW). La silhouette che ricorda una coupé è costruita sulla piattaforma GA-C di seconda generazione di Toyota New Global Architecture (TNGA), dal peso ridotto e maggiore rigidità.

Il nuovo sistema ibrido promette più potenza e maggiore efficienza. Il motore TNGA 2.0l produce 152 CV (112 kW) e si combina con un nuovo motore anteriore da 163 CV (120 kW) per una potenza totale di sistema di 223 CV (164 kW). Rispetto ai 122 CV (90 kW) dell’attuale generazione in configurazione ibrida plug-in, con la maggiore potenza il produttore promette “un’accelerazione brillante e sempre disponibile”.

Con l’obiettivo di consentire la maggior parte dei tragitti quotidiani in modalità EV, l’autonomia in elettrico è di 69 chilometri grazie a una batteria agli ioni di litio da 13,6 kWh. Le celle a maggiore densità di energia consentono un packaging ottimizzato del pacco batterie, abbastanza compatto da poter essere installato sotto i sedili posteriori, abbassando il baricentro.

Il tetto opzionale a celle solari può produrre energia pulita, generando 8 chilometri di autonomia EV ogni giorno o caricare la batteria completamente se la vettura rimane parcheggiata per diversi giorni.

Anteprima europea per la nuova Toyota Prius plug-in Hybrid

Il “driver module” si basa sullo schermo LCD TFT da sette pollici che si trova direttamente nel campo visivo del guidatore, migliorando la sicurezza in quanto il conducente può mantenere gli occhi sulla strada.

Il cruscotto privilegia il comfort nell’abitacolo, caratterizzato da un layout un’intrusione minima nel campo visivo del guidatore; combina uno schermo centrale discreto e più basso e una plancia compatta per i comandi dell’aria condizionata, mentre l’illuminazione del cruscotto è collegata alle notifiche di Toyota Safety Sense, che manda avvisi attraverso cambiamenti di colore.

Anteprima europea per la nuova Toyota Prius plug-in Hybrid

Sul versante sicurezza, si segnala una gamma di funzioni di rilevamento dei pericoli e di sicurezza attiva grazie a Toyota T-Mate, grazie all’ultima generazione di Toyota Safety Sense (TSS) che ora può essere aggiornato over-the-air.

Il sensore della telecamera frontale ha una distanza di rilevamento anteriore doppia e una vista laterale e verticale più ampia, consentendo di rilevare prima gli oggetti più vicini, oltre a identificare una gamma di potenziali pericoli, tra cui motocicli e oggetti sul ciglio della strada. I sensori radar laterali anteriori ora sono di supporto alle funzioni Pre-Collision System, Lane Trace Assist e Front Cross Traffic Alert.

Il sistema ora riconosce motociclette e veicoli nel senso opposto di marcia, in aggiunta ad un migliore sistema di evitamento di veicoli e pedoni. Il nuovo Intersection Collision Avoidance Support lavora in tandem per reagire al traffico in arrivo e ai veicoli che attraversano un incrocio, oltre a rilevare i pedoni che attraversano quando il veicolo sta svoltando.

I conducenti sono avvisati e supportati per evitare potenziali pericoli dal nuovo Proactive Driving Assist, che include il supporto allo sterzo e alla frenata dell‘Obstacle Anticipation Assist se viene rilevato un oggetto in avvicinamento in lontananza.

Il Deceleration Assist rallenta il veicolo in modo intelligente quando l’acceleratore viene rilasciato, variando la decelerazione in base alle curve in prossimità o al traffico. Lo Steering Assist rileva la conformazione della strada che ci precede e adatta l’intervento del servosterzo per facilitare la percorrenza in curva. La quinta generazione di Prius, Prius Plug-in, verrà introdotta in Europa a metà del 2023. I prezzi non sono stati comunicati.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

GLi AirPods Pro di 2ª generazione con ricarica USB-C

Per gli Airpods Pro è il minimo storico, solo 219€

Amazon abbassa il prezzo degli Airpods Pro 2 con USB-C, li pagate 219 €, il 21% meno del prezzo Apple e il minimo storico
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità